Senigallia Atto

Affidamento a terzi di un servizio finalizzato alla definizione delle pratiche di condono edilizio

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-LP/2017/183 del 14 febbraio 2017

Presentazione
Approvazione
14.2.2017

Firmatari

  • Maurizio Memè
    Vice sindaco, Assessore alle pianificazioni urbanistiche, gestione e manutenzione del litorale, Suap
    Monitorato da 19 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 34
Seduta del 14/02/2017
OGGETTO:	PROCEDURA NEGOZIATA PER L’AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO FINALIZZATO ALLA DEFINIZIONE DELLE PRATICHE DI CONDONO EDILIZIO.

L’anno duemiladiciassette addì quattordici del mese di febbraio alle ore 8,00 nei locali della biblioteca della frazione di Marzocca, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore-* Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Memè Maurizio;
Premesso:
- Il Comune di Senigallia ha necessità di istruire le istanze di condono edilizio ai sensi delle Leggi n. 47 del 28 febbraio 1985, della Legge n. 724 del 23 dicembre 1994 e della Legge 24 novembre 2003,n. 326. Tale attività apporta degli introiti per l’Ente in quanto sono istanze prevedono il pagamento di oneri, diritti di segreteria, danno ambientale e oblazione.
- Le istanze di condono da verificare, istruire e rilasciare ammontano a circa 2.000.
- La struttura organizzativa dell’ente non riesce a far fronte all’istruttoria delle pratiche di condono a causa di carenza di personale e delle incombenze lavorative in carico allo Sportello Unico Edilizia.
- Il Comune di Senigallia intende procedere all'affidamento, attraverso procedura negoziata, previa indagine di mercato, ai sensi dell'art. 36 comma 2 lettera b del D.lgs 50 /2016, tra operatori economici qualificati, di cui all'art. 63 del d.lgs.50/2016, del servizio in oggetto.
Considerato che:
- L’affidamento del servizio è stato disposto con determina a contrattare n°1.461 del 07/12/2016 e che sono pervenute n. 7 manifestazioni di interesse a partecipare alla procedura negoziata;
- È necessario dar seguito alle domande al fine di affidare il servizio;
- Il metodo di selezione delle proposte sarà l’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 95 comma 3 lettera c del D.lgs 50/2016;
- L’ammontare complessivo è pari ad Euro 70.000,00 oltre IVA e contributi previdenziali.
Il corrispettivo a base di gara previsto per l’espletamento di ogni singola pratica di condono edilizio, conclusa con provvedimento espresso, ammonta ad Euro 160,00 oltre I.V.A. e Cassa di previdenza. 
- Ritenuto altresì necessario approvare la seguente documentazione di gara allegata alla presente deliberazione di Giunta Municipale:
- DISCIPLIANARE DI GARA
- SCHEMA DI CONTRATTO
- ALLEGATO 1  Domanda di partecipazione dichiarazioni amministrative
- ALLEGATO 2  Dichiarazione di consorzio stabile già costituito/non costituito
- ALLEGATO 3 Dichiarazione titoli di studio e abilitazioni professionali
- ALLEGATO 4 Dichiarazione di impegno a rilasciare garanzia fideiussoria definitiva
- ALLEGATO 5 Dichiarazione del costo aziendale interno della sicurezza
- ALLEGATO 6 Dichiarazione RTP già costituito/non ancora costituito
- ALLEGATO 7  Dichiarazione di avvalimento
- ALLEGATO 8 Dichiarazione professionista ausiliario
- ALLEGATO 9 Dichiarazioni possesso requisiti di capacità economica, finanziaria, tecnica e professionale
- ALLEGATO 10 Patto d’integrità
- ALLEGATO 11 Capitolato Speciale d’Appalto
- ALLEGATO 12 offerta economica
-  Risulta necessario impegnare la somma di euro 90.000  sul capitolo del bilancio  1382/22;
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- dal Dirigente responsabile dell’Area Risorse Umane e Finanziarie;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - di APPROVARE gli atti relativi all’affidamento della gara specificati in premessa.
L’affidamento del servizio è stato disposto con determina a contrattare n°1.461 del 07/12/2016 e avverrà mediante procedura negoziata senza bando previa manifestazione di interesse ed il metodo di selezione delle proposte sarà l’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 95 comma 3 lettera c del D.lgs 50/2016
2°) - di DARE MANDATO al Dirigente dell’Area Tecnica di provvedere agli atti conseguenti per l’affidamento della gara di cui trattasi;
3°) - di DARE ATTO che la spesa occorrente per l’esecuzione del servizio verrà finanziata al Cap. 1382/22 del Bilancio comunale 2017-2018-2019 e relativo PEG;
4°) – di DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 2 marzo 2017 al 17 marzo 2017 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 20 marzo 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 13 marzo 2017, essendo stata pubblicata il 2 marzo 2017
Lì, 14 marzo 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,