Senigallia Atto

Monetizzazione area per allargamento strada in luogo della sua cessione e monetizzazione Aus per intervento edilizio in via A. Costa n. 98

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-LP/2017/2052 del 05 settembre 2017

Presentazione
Approvazione
5.9.2017

Firmatari

  • Maurizio Memè
    Vice sindaco, Assessore alle pianificazioni urbanistiche, gestione e manutenzione del litorale, Suap
    Monitorato da 19 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 200
Seduta del 05/09/2017
OGGETTO:	MONETIZZAZIONE AREA PER ALLARGAMENTO STRADA IN LUOGO DELLA SUA CESSIONE E MONETIZZAZIONE AUS PER INTERVENTO EDILIZIO IN VIA A. COSTA N. 98 IN OTTEMPERANZA ALLE PRESCRIZIONI CONTENUTE NELLE CONCESSIONI EDILIZIE N. 197/1982 E N. 2/1985. DITTA: OTTONI ANNA.

L’anno duemiladiciassette addì cinque del mese di settembre alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore-* Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore-* 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Memè Maurizio;
Premesse.
In data 04/07/2017, prot. n. 49534, la sig.ra Ottoni Anna, in qualità di proprietaria, presentava istanza di Permesso di Costruire in Sanatoria per l’avvenuta modifica di destinazione d’uso e modifiche distributive interne in alcuni locali accessori presenti al P.T. del fabbricato di civile abitazione in Senigallia, via Andrea Costa n. 98, modifiche dichiarate eseguite negli anno ’90 (pratica edilizia n. 95/2017).
Dalla consultazione degli archivi comunali veniva riscontrato che:
- il fabbricato urbano era stato costruito a seguito del rilascio della licenza edilizia n. 576 del 31/08/1968 (pratica edilizia n. 506/1968);
- con atto 28/08/1968 la sig.ra Rossi Rosa in Messersì, madre dell’attuale proprietaria Ottoni Anna, si era impegnata ad eseguire opere di urbanizzazione del lotto da edificare (da cedere al Comune) oltre alla cessione allo stesso Ente dell’area fronte strada di mq. 38 da utilizzare per allargamento strada di via A. Costa; 
- in data 02/12/1970 veniva autorizzata dal Comune di Senigallia una variante alla costruzione del fabbricato in via A. Costa, ferme restando le prescrizioni già espresse con la precedente licenza edilizia n. 576/1968;
- all’atto delle richiesta di abitabilità del fabbricato da parte della sig.ra Rossi Rosa (prot. 886 del 19/01/1971) il Comune di Senigallia comunicava alla medesima, oltre alla mancata esecuzione di opere di urbanizzazione, il non arretramento della recinzione per la cessione al Comune di Senigallia dell’area di mq. 38 per l’allargamento stradale. L’abitabilità non veniva quindi rilasciata.
- In data 20/05/1972 la sig.ra Rossi Rosa depositava presso l’Ufficio Tecnico Erariale di Ancona il frazionamento dell’area d’intervento per individuare l’area da cedere al Comune di Senigallia per allargamento strada.
- Con atto di C.C. n. 137 del 05/03/1973 questo Ente deliberava di procedere all’acquisizione dell’area di mq. 38 da destinarsi all’allargamento della sede stradale di via A. Costa, ma il suddetto trasferimento di proprietà non veniva mai eseguito.
- In data 07/01/1982 la sig.ra Rossi Rosa presentava istanza per l’ampliamento del fabbricato urbano in via A. Costa (pratica edilizia n. 21/1982). 
- Con nota 26/04/1982 il Comune di Senigallia richiedeva documenti integrativi tra i quali un atto d’obbligo per la cessione di area AUS quantificata in mq. 143,64 ovvero richiesta versamento sostitutivo della cessione per mq. 287,28.
- In data 05/10/1982 veniva rilasciata la concessione edilizia n. 197 con la condizione che prima del rilascio dell’abitabilità doveva essere computata l’AUS.
- In data 10/01/1985 il Comune di Senigallia rilasciava alla sig.ra Rossi Rosa la Concessione Edilizia di Variante n. 2 all’ampliamento del fabbricato, riportando nell’atto gli impegni già assunti con la Concessione Edilizia n. 197/1982 (relativamente all’AUS).
- in data 25/07/1983 la sig.ra Rossi Rosa chiedeva il rilascio dell’abitabilità dell’immobile ma, probabilmente, per tutte le questioni pendenti, non veniva rilasciata. 
La sig.ra Ottoni Anna, figlia della sig.ra Rossi Rosa, in qualità di proprietaria dell’intero immobile, tramite il tecnico geom. Luca Mencarelli, è stata messa al corrente delle situazioni pendenti e, la medesima, con nota prot. n. 56352 del 31/07/2017, ha chiesto di poter effettuare il pagamento della monetizzazione AUS.
Le questioni non portate a conclusione nelle precedenti pratiche a quella attuale di sanatoria (accennata al primo punto di queste premesse) sono due:
1 - la mancata cessione al Comune di Senigallia dell’area fronte strada via A. Costa per allargamento della stessa via della superficie di mq. 38;
2 - la mancata cessione/monetizzazione dell’area AUS prescritta nella concessione edilizia n. 197/1982 e confermata anche nella concessione edilizia di variante n. 2/1985.
Riguardo al primo punto, considerato cha la via A. Costa ha acquisito una sua precisa definizione con recinzioni tutte allineate a filo strada per cui un eventuale arretramento di una recinzione per soli m. 15 di lunghezza non avrebbe ragioni di pubblica utilità, si ritiene di svincolare l’attuale proprietaria dall’impegno di cessione e di  trasformare il suddetto impegno in monetizzazione secondo prezzi vigenti delle aree AUS.
Riguardo al secondo punto, si ritiene di determinare la monetizzazione AUS contenuta nei provvedimenti n. 197/1982 e n. 2/1985 facendo riferimento non al volume urbanistico dell’intero edificio (in quanto la maggior parte della volumetria del fabbricato è stata realizzata con licenza edilizia n. 576 del 31/08/1968, ossia in data antecedente all’adozione del PRG 1970-1975 che ha introdotto il parametro AUS), ma esclusivamente sulla volumetria in ampliamento autorizzata con la concessione edilizia  n. 197 del 05/10/1982.
 Considerato che il volume urbanistico in ampliamento autorizzato con la Concessione Edilizia n. 197/1982 è pari a mc. 148,20 la superficie di AUS da monetizzare risulta essere:
mc. 148,20 x 9/100 x 2 = mq. 26,68
Ai fini della conclusione dei procedimenti 1 e 2 sopra richiamati occorre monetizzare una superficie complessiva di
mq. (38,00 + 26,68) = mq. 64,68
Facendo riferimento al Regolamento delle Monetizzazioni approvato con delibera di C.C. n. 86 del 30/10/2012, per l’ambito territoriale (Zona 8) in cui ricade l’area in esame il prezzo unitario della monetizzazione AUS è pari a 120,62 Ђ/mq per cui l’importo complessivo da versare dalla sig.ra Ottoni Anna a favore di questo Ente è pari a:
mq. 64,68 x 120,62 Ђ/mq = Ђ 7.801,70
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- dal Segretario Generale;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - DI SVINCOLARE la sig.ra Ottoni Anna dall’impegno di cessione dell’area di mq. 38 per l’allargamento strada, considerato cha la via A. Costa ha acquisito una sua precisa definizione con recinzioni tutte allineate a filo strada;
2°) - DI TRASFORMARE l’impegno di cui sopra in monetizzazione secondo prezzi vigenti delle aree AUS.
3°) - DI DETERMINARE la monetizzazione dell'AUS con riferimento alla volumetria urbanistica in ampliamento al fine di dare riscontro alle prescrizioni contenute nelle concessioni edilizie n. 197/1982 e n. 2/1985 per cui la superficie di AUS risulta essere: mc. 148,20 x 9/100 x 2 = mq. 26,68=.
4°) - DI PRENDERE ATTO che la superficie complessiva da monetizzare come AUS risulta pari a mq. (38,00 + 26,68) = mq. 64,68=.
5°) - DI ACCOGLIERE l’stanza 31/07/2017 della sig.ra Ottoni Anna di pagamento della monetizzazione AUS in luogo delle cessioni delle aree.
6°) - DI PRENDERE ATTO che la somma complessiva che la sig.ra Ottoni Anna deve versare al Comune di Senigallia è pari a: mq. 64,68 x 120,62 Ђ/mq = Ђ 7.801,70=.
7°) - DI ACCERTARE l’importo di Ђ 7.801,70 al Cap. 486/1 del Bilancio 2017.
8°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 25 settembre 2017 al 10 ottobre 2017 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 11 ottobre 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 6 ottobre 2017, essendo stata pubblicata il 25 settembre 2017
Lì, 9 ottobre 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,