Senigallia Atto

Impianto trattamento rifiuti az. agr. Valle dell'Asino

Interrogazione del Consiglio Comunale del 12 aprile 2017

Presentazione
Discussione
12.4.2017
  • 26.6.2017
  • risposta
    (in 75 giorni)

Proponenti

Egregio Assessore,

il Sottoscritto Mandolini Riccardo, Consigliere Comunale MoVimento 5 Stelle, con la presente

VSTI

- Il gran numero di Camion di grossa dimensione che transitano all'interno della frazione Vallone causando ai cittadini residenti grossi disagi per motivi di sicurezza e viabilità;

RLEVATI

- Forti disagi causati dai cattivi e forti odori che si protraggono anche all'interno del Centro abitato di Vallone come già segnalato da diversi cittadini specialmente nelle ore serali,

SONO A CHIEDERE

in merito all'impianto di trattamento di rifiuti dell'azienda Agricola Valle dell'Asino, sita in Via Crocefisso al Vallone:

- Che tipo di autorizzazioni sono state rilasciate all'impianto e per quale tipo di attività di trattamento dei rifiuti organici (riciclo/recupero o operazioni di Compostaggio ecc...)

- Elenco delle tipologie di rifiuto che viene Conferito e trattato in suddetto impianto (organico, sfalci ecc.)

- La provenienza dei rifiuti che vengono conferiti in tale impianto

- Il quantitativo previsto di Conferimento annuo e se dall'inizio dell'attività è stato richiesto un aumento del quantitativo;

- a chi aspetta e in che modo viene controllato il quantitativo conferito in tale impianto;

Risposta

  • Ilaria Ramazzotti
    Assessore alle politiche per lo sviluppo sostenibile, gestione dei rifiuti, nuove energie e frazioni
    Monitorato da 8 cittadini

Con riferimento alla nota del Presidente del Consiglio Comunale, Dario Romano, protocollata con n. 2017/34373 del 15 maggio 2017, si risponde a quanto chiesto dal Consigliere Mandolini:

1) AUTORIZZAZIONE IN POSSESSO (scadenza: 21/10/2020)

L'azienda è in possesso dell'autorizzazione semplificata relativa ad operazioni di recupero di rifiuti NON pericolosi (artt. 214 e 216 D.Lgs 152 del 03/04/2006 e successive modifiche ed integrazioni e D. M. 5/2/1998 modificato dal D.M. 186 del 5/4/2006), rilasciata dalla Provincia di Ancona (in allegato):

DDir Prov AN n., 480 del 21/10/2015 - R|LASCO

DDir Prov AN n. 486 del 27/10/2015 - RETTIFICA

DDir Prov AN n. 523 del 12/11/2015 - MODIFICA

2) l'elenco dei rifiuti trattati autorizzati si trova nelle autorizzazioni in allegato;

3) provenienza autorizzata dei rifiuti Contenuta in autorizzazioni;

4) quantità autorizzate contenuta in autorizzazioni;

5) il Controllo spetta agli organi preposti (organi di P.G, ASUR, ARPAM, ciascuno per quanto

di competenza).

AUTORIZZAZIONE RICHIESTA (di cui è partito già il procedimento):

L'azienda ha richiesto l'autorizzazione per attività di compostaggio/lombricoltura ai sensi dell'articolo 208 del D.Lgs. n. 152/06 (autorizzazione ordinaria), per la quale l'impianto non dovrà essere sottoposto a Valutazione di Impatto Ambientale.

Se ritenuto opportuno, sarà la Provincia di Ancona a rilasciare l'autorizzazione ordinaria.

Distinti Saluti.