Senigallia Atto

Ambulatorio medico a Vallone

Interrogazione del Consiglio Comunale del 19 aprile 2017

Presentazione
Discussione
19.4.2017
  • 19.5.2017
  • risposta
    (in 30 giorni)

Proponenti

Egregio Assessore,

il sottoscritto Mandolini Riccardo, Consigliere Comunale MoVimento 5 stelle, con la presente,

  • a seguito di una interpellanza da parte del sottoscritto, a Lei rivolta, durante il Consiglio Comunale del 30/11/2016, nello specifico in merito alla chiusura con effetto immediato, in attesa di verifiche, dell'ambulatorio medico di Vallone dopo le scosse degli ultimi mesi del 2016; nonostante il suo impoegno preso in questa sede di inviarmi notizie scritte nel giro di 24/48 ore, nulla mi fu inviato;

  • a seguito del mancato invio delle informazioni richieste ho di nuovo interpellato il suo Ufficio con una interrogazione a risposta scritta protocollata il 19/12/20116 nella quale chiedievo le medesime informazioni in merito alla chiusura dell'ambulatorio;

  • VISTA la sua risposta alla mia interrogazione datata 13/02/2017 nella quale in merito all'ambulatorio medico specificava:

Ambulatorio medico. La temporanea chiusura della struttura non è riconducibile a danni causati dagli eventi sismici degli ultimi mesi, quanto dalla necessità di programmare ed eseguire interventi di manutenzione dell'edificio e di attrezzarlo per l'utilizzo che se ne fa. Occrre precisare che l'edificio è ricompreso tra quelli che si intendono alienare e ciononostante è intenzione di questa Amministrazione far eseguire i lavori di manutenzione accennati in precedenza.

SONO A CHIEDERE

  • in che tempi avverranno i lavori e la conseguente riapertura dell'ambulatorio;

  • per quali motivi tecnici è stato chiuso all'esercizio;

  • a che punto è l'asta per la vendita e se sono pervenute offerte;

  • se l'Amministrazione in caso di vendita a privato che non sia il medico, ha programmato lo spstamento dell'attività in un altro edificio all'interno della Frazione Vallone per non creare ulteriori disagi

Risposta

  • Enzo Monachesi
    Assessore alla manutenzione e sicurezza del territorio, mobilità e trasporti, partecipazione
    Monitorato da 26 cittadini

Gentile Consigliere, in riferimento alla Sua interrogazione, prot. 28222 del 19/04/2017, Le ribadisco che, come già specificato in sede di Consiglio Comunale, in merito ai problemi relativi alla struttura dove insiste l'ambulatorio medico, la chiusura dell'immobile non è riconducibile ad inagibilità strutturale conseguente agli eventi sismici, bensì alla necessità di manutenzioni straordinarie atte a garantire un livello di idoneità tale da consentire l'utilizzo in base alla destinazione d'uso dei locali. Per quanto concerne la vendita dell'immobile, l'Ufficio Patrimonio mi ha comunicato che, quanto prima, procederà ad avviare la nuova asta; comunque, per ulteriori informazioni, è necessario interpellare l'assessore competente.