Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 18 del 28 settembre 2016

Precedente | Successiva

INTERROGAZIONI ED INTERPELLANZE

  • Monachesi, Enzo
    Assessore alla manutenzione e sicurezza del territorio, mobilità e trasporti, partecipazione
    Monitorato da 26 cittadini
L’Assessore MONACHESI: grazie consigliere Sardella perché mi dà intanto la possibilità, anzi lo ha fatto lei e quindi la ringrazio due volte, ha ricordato come e quanto stiamo comunque intervenendo su tutta la città. Per quello che riguarda la futura programmazione della chiamiamola così come l’ha chiamata lei zona nord, i lavori sono già cominciati, sono cominciati i lavori dei sottoservizi in tutta la Cesanella, via Tintoretto, via Giotto e lì è in atto un rinnovamento completo dei sottoservizi, quindi acqua e fognature, entro il mese di ottobre al massimo la prima quindicina di novembre vedremo anche tutta quella zona asfaltata che per chi la vive e chi la conosce sa quanto fosse importante intervenire sia per i sottoservizi sia per la questione degli asfalti. Via Cellini, se ne parla sempre in maniera probabilmente anche ad uopo, quindi non è sbagliato parlarne, però bisogna anche conoscere, una delle prime cose che ho imparato quando sono diventato assessore è che è molto semplice calcolare il costo di un’asfaltatura perché è dettata dalla larghezza, dalla lunghezza della strada e dallo spessore dell’intervento e lì viene fuori una cifra. Via Cellini è un intervento che fatto come deve esser fatto impegnerebbe 650.000 euro del nostro bilancio, è una cifra assolutamente importante, è una cifra che è pari a quella per esempio della frana che noi abbiamo finanziato di Roncitelli che è dal punto di vista anche ingegneristico è un lavoro di grande importanza e specializzazione, quindi via Cellini non è una semplice strada, non è una semplice asfaltatura, via Cellini farla determina una scelta che è quella di non fare nient’altro. Noi abbiamo preferito fare quello che lei ha descritto e quello che noi stiamo facendo, cioè andare a utilizzare le risorse che noi abbiamo e spalmarle sul territorio cercando di dare risposta in più parti della città e non solo in quella strada che seppure importante ricordiamo oggi non più carica di traffico come una volta perché è evidente, possiamo anche non essere d’accordo ma noi la monitoriamo, io ho i monitoraggi, è evidente che quella strada oggi è molto meno utilizzata di prima, non voglio aprire il discorso del perché il per come, ci perderemmo in altri temi, quindi sappiamo benissimo che c’è una lunghissima lista di aree dove intervenire. Per quello che riguarda la segnaletica abbiamo ripreso dopo diverso tempo dove era impossibile programmare perché non vi era assolutamente certezza di risorse, abbiamo ripreso una programmazione e io penso che si veda, oggi per esempio dovreste essere tutti d’accordo con me che per l’inizio della scuola tutti i plessi scolastici e tutte le aree che si trovano intorno ai plessi scolastici hanno visto il rifacimento della segnaletica orizzontale cosa che non era così scontata prima e non lo è comunque neanche adesso dal punto di vista economico di bilancio. Io le chiedo anche di farmi, le accetto con grande attenzione, farmi anche segnalazioni più puntuali rispetto a emergenze che lei adesso mi ha indicato in maniera abbastanza generica, se lei ne ha qualcuna che ritiene di particolare urgenza me la faccia pure e noi la inseriremo nel programma che comunque esiste della segnaletica generale che comunque ricordo essere molto molto importante. Penso di avere risposto su tutto, ripeto aspetto magari una sua segnalazione puntuale sulla questione della segnaletica. Si dà atto che entrano il Consigliere Mandolini e l’Assessore Bomprezzi: Presenti con diritto di voto n. 17.