Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 21 del 20 dicembre 2016

Precedente | Successiva

MOZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO CONSILIARE SENIGALLIA BENE COMUNE AD OGGETTO: "PREVENTIVI PONTI A CAMPATA UNICA"

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): un po’ di tempo fa il Sindaco mi ha detto che devo occuparmi dei ponti e quindi ho preparato una mozione apposita sui ponti. Vista l’ora tarda salto le premesse e le considerazioni che sono dovute e passo direttamente al ritenuto che occorre che l’attuale maggioranza tenga fede alle promesse elettorali e realizzi quindi gli interventi futuri necessari sui ponti cittadini garantendo il rispetto delle norme del PAI volte a tutelare l’incolumità dei cittadini e dei loro beni con il loro rifacimento a campata unica e a via inferiore. Gli argomenti oggetto di questa mozione riguardano come ho già detto la sicurezza dei cittadini e della città e sono quindi di estrema rilevanza ed importanza per contenere gli effetti delle piene del fiume Misa consentendo al tratto finale del fiume di far transitare almeno il 30% in più di acqua rispetto all’attuale sezione di deflusso. Questo per comprendere appunto qual è la situazione sul tratto finale, i nostri ponti saranno oggetto di interventi a breve e quindi si dovrà procedere a una ristrutturazione che ha dei costi sostenuti e non consente di eliminare il tappo che è presente alla foce, quindi per quanto premesso considerato e ritenuto chiedo che il Consiglio comunale di Senigallia impegni il Sindaco e la Giunta a porre in atto senza indugio alla predisposizione di un capitolato di appalto di massima da inviare alle maggiori e più qualificate aziende nazionali che realizzano ponti per poter conoscere con certezza l’importo necessario per il rifacimento dei ponti cittadini a campata unica e a via inferiore prima di decidere l’eventuale ristrutturazione di altri ponti cittadini. Come vedete questa mozione è abbastanza semplice, richiede solo di avere dei preventivi onde poter valutare qualunque decisione da assumere in futuro sui due ponti, uno già oggetto di chiusura al transito stradale e un altro di prossima forse chiusura anche quello, quindi l’invito che vi faccio è a ponderare questa scelta come una scelta quasi necessaria per stabilire cosa convenga fare anche per l’incolumità della città in caso di piena.