Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 24 del 29 marzo 2017

Precedente | Successiva

CONVENZIONE AI SENSI DELL'ART. 98 DEL D.LGS. N.267/00 E DELL'ART. 10 DEL D.P.R. N. 465/1997 TRA I COMUNI DI SENIGALLIA E MORRO D’ALBA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE

Il Consigliere MANDOLINI (Movimento 5 Stelle): solo per capire perché la pratica ovviamente causa l’urgenza non è andata in Commissione, non si è potuta approfondire. Intanto chiedo se l’urgenza immagino sia dovuta al Comune di Morro d’Alba che magari doveva mandare avanti delle pratiche e nessuno le poteva firmare perché non c’è più il Segretario, immagino sia questo il contesto, però tuttavia vorrei capire al Comune di Senigallia cosa comporta questa cosa, un vantaggio, uno svantaggio al servizio dell’ufficio di segreteria, ovviamente il segretario non si può sdoppiare, c’è scritto che andrà due giorni a settimana a Morro d’Alba per almeno otto ore al giorno, quindi io vorrei capire un attimo il servizio cosa comporta, cosa comporta questa convenzione, un peggioramento, un miglioramento, non lo so, per la città di Senigallia. Questo inizialmente poi vorrei capire intanto l’Amministrazione è a conoscenza del fatto perché non l’hanno chiesto all’Unione dei Comuni di condividere il Segretario, immagino che Belvedere e San Marcello abbiano un segretario, quindi capire perché non utilizzare quello che già c’era nell’Unione, solo per capire e la percentuale 80 a 20 è riferita alla legge o è una decisione politica del Consiglio che si può valutare?