Senigallia Consiglio

Seduta del Consiglio Comunale num. 25 del 27 aprile 2017

Precedente | Successiva

RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL’ESERCIZIO FINANZIARIO 2016. APPROVAZIONE AI SENSI DELL'ART. 227 DEL D.LGS. 18 AGOSTO 2000, N. 267.

Il Consigliere MANDOLINI (Movimento 5 Stelle): voto contrario alla pratica intanto perché do una lettura molto diversa rispetto a quella del Sindaco rispetto a quella positiva che ha dato l’Assessore Campanile, l’anno lo si chiude negativamente quindi non vedo come questo possa essere una lettura positiva del dato. Ho sentito ancora una volta l’Assessore Campanile elogiare il fatto di non pagare più l’IMU e la TASI sulla prima casa, cosa giusta, però non viene detto che il Governo non copre quell’entrata come dovrebbe, quell’entrata che non c’è più perché è stata tolta, giustamente, però lo Stato non da più in maniera come dovrebbe quei soldi, quell’entrata non viene coperta più per l’importo che era, questo bisogna dirlo perché nel corso degli anni i trasferimenti sono calati inevitabilmente perlomeno da quanto io ho avuto modo di entrare in Consiglio comunale. E allora cosa succede? Si sono alzate le tasse in maniera esponenziale, portate tutte al massimo, però sto notando anche un’altra cosa, prima è stata venduta la casa del Comandante, adesso si vende l’ambulatorio piccolino del Vallone, briciole, però mi pare che la tendenza sia quella di raccogliere proprio tutto pur di far cassa, pur di incassare soldi, ed è preoccupante questa cosa, la ritengo molto preoccupante perché dopo questo cosa si venderà? Cos’è che il Comune vuole vendere del suo patrimonio? Su questo approfondirò perché sono molto preoccupato di questa cosa. Sono preoccupato anche per il fatto di avere un patrimonio per quanto riguarda i fitti, i fitti attivi, quelli che il Comune incassa, è stata fatta una manovra sui locali del Foro Annonario dove per recuperare il credito che si era creato dei vecchi affitti pregressi si è andati a ridurre i canoni purché saldassero il debito che c’era. Sarei curioso di capire questa manovra cosa ha generato nel senso il debito si è recuperato però adesso quanti pagano l’affitto adesso? Tutti pagano in maniera costante l’affitto oppure qualcuno magari ha dovuto accendere un mutuo per saldare il debito e adesso paga le rate del mutuo e non paga l’affitto, quindi siamo ritornati un po’ sulla stessa onda di prima e non si è risolto niente, voglio verificare questa cosa. Altra cosa i fitti passivi. Quanto paga il Comune a terzi per le attività che svolge, è stato fatto quello che è stato fatto nei locali del centro storico? Vedo 100.000 euro l’anno per la scuola Mercantini, a parte il discorso da quanti anni c’è la scuola Mercantini, tantissimi, a quest’ora si era fatta una scuola nuova con quella cifra, però almeno ci vogliamo provare a tentare di abbassare il canone d’affitto? Farmacie comunali idem circa 30 - 35.000 euro l’anno, non si abbasserà di molto, saranno briciole ma almeno non chiudiamo gli ambulatori nelle frazioni, almeno questa cosa non la facciamo, questo la dice lunga su come gestite le cose, la dice molto lunga, è una cosa inaccettabile. Ho sentito la Commissione sulle sanzioni, non si recuperano le sanzioni, il metodo utilizzato è comprare il telelaser per aumentare le sanzioni, non si pensa a come recuperare quelle che non si pagano, si pensa a farne di più, cioè follia, quindi voto contrario alla pratica e a questa gestione.