Senigallia Atto

Riorganizzazione del sistema socio-sanitario nelle Marche

Ordine del giorno del Consiglio Comunale N° S-SG/2013/1314 del 17 luglio 2013

Presentazione
Approvazione
17.7.2013
  • 17.7.2013
  • approvato

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 54 
Seduta del 17/07/2013
OGGETTO:	ORDINE DEL GIORNO PRESENTATO DAI CONSIGLIERI RAMAZZOTTI, MONACHESI, BRUCCHINI, GIROLAMETTI SU RIORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA SOCIO-SANITARIO MARCHE - RITIRO
L’anno duemilatredici addì diciassette del mese di luglio alle ore 16:30  nel Palazzo Municipale di Senigallia e nella solita sala delle adunanze consiliari.
Previa convocazione nei modi di rito, si è oggi riunito, in seduta ordinaria il Consiglio Comunale.
Fatto l’appello nominale risultano:
ConsiglierePres.Ass.ConsiglierePres.Ass.1 Allegrezza Elisabetta*-17 Marcantoni Fabrizio-*2 Angeletti Margherita *-18 Marcellini Massimo-*3 Antonacci Monica*-19 Mazzarini Alessandro*-4 Battisti Paolo-*20 Monachesi Enzo*-5 Brucchini Adriano*-21 Paradisi Roberto-*6 Bucari Simonetta*-22 Pergolesi Enrico-*7 Bucci Vania*-23 Perini Maurizio*-8 Cameruccio Gabriele*-24 Quagliarini Luciano*-9 Cicconi Massi Alessandro*-25 Ramazzotti Ilaria*-10 Donatiello Giulio*-26 Rebecchini Luigi C.D.*-11 Fiore Mario*-27 Rimini Enrico*-12 Giacchella Massimiliano-*28 Romano Dario*-13 Girolametti Carlo*-29 Salustri Maurizio*-14 Gregorini Mauro*-30 Sardella Simeone*-15 Mancini Roberto*-31 Sartini Oliviano*-16 Mangialardi Maurizio-*T O T A L E     P R E S E N T I    N° 24

 Shamsuddin BhuiyanConsigliere Straniero Aggiunto-* Md Abdur KaiumConsigliere Straniero Aggiunto*-
Sono altresì presenti gli assessori: Campanile Gennaro, Ceresoni Simone, Curzi Paola, Meme' Maurizio, Paci Francesca Michela, Schiavoni Stefano.
Essendo legale l’adunanza per il numero degli intervenuti, il Sig. Enzo Monachesi nella qualità di Presidente dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario Comunale Dott. Morganti Stefano 
Chiama a fungere da scrutatori i Consiglieri Signori: 1°  Perini Maurizio; 2° Donatiello Giulio;  3° Sardella Simeone .
Il Presidente del Consiglio MONACHESI: Prima di dare la parola a Cicconi Massi che l’ha chiesta per dei chiarimenti dal punto di vista procedurale, annuncio a tutti i capigruppo che l’incontro con i cittadini avverrà qui in sala Giunta domani alle ore 13,00. Chi vuole partecipare naturalmente lo può fare, i rappresentanti dei cittadini così come dagli accordi presi in questo momento.

Il Consigliere CICCONI MASSI (PPE-PDL): Intervengo relativamente all’ordine dei lavori e in particolar modo riguardo all’ultimo punto inserito al nostro ordine del giorno e cioè l’ordine del giorno presentato dai consiglieri Ramazzotti, Monachesi, Brucchini, Girolametti sulla riorganizzazione del sistema socio sanitario delle Marche. Io credo che le modalità con cui questo Consiglio comunale ha sempre affrontato le tematiche inerenti alla sanità e alla gestione dei problemi che attengono a questo comparto importantissimo della vita sociale del nostro Paese, del nostro territorio, siano sempre stati affrontati dicevo con un percorso unitario, di confronto anche aspro, ma che è sempre stato frutto di un iter da un punto di vista metodologico condiviso, raramente ci sono state fughe in avanti, raramente ci sono state fughe in avanti e in ogni caso quando qualcuno ha fatto delle fughe in avanti il buonsenso è sempre prevalso e in qualche modo è stato riacciuffato e portato indietro, perché si è sempre detto e si è sempre considerata la necessità di confrontarci e di lavorare come una sorta di falange oplita, cioè tutti uniti, perché sulla sanità non si deve fare politica di parte ma si deve fare politica della città per il bene della nostra comunità e della nostra sanità. Oggi prendiamo atto in maniera veramente sconcertata da un certo punto di vista e con grande rammarico, che i Gruppi della maggioranza, assolutamente a nostra insaputa, e soprattutto nelle more di una richiesta che i gruppi di minoranza avevano fatto di un incontro presso i capigruppo per discutere degli esiti del Consiglio comunale sulla sanità, hanno presentato questo ordine del giorno. Ora io capisco che ci possono essere esigenze politiche di parte, capisco che ci possono essere necessità di comparire pubblicamente e mettere il cappello sopra certe battaglie o certe questioni e fare vedere che si è più attivi di altri o si attiva un percorso condiviso con altre realtà comunali, poi anche questo è tutto da provare e da dimostrare, sta di fatto che credo e crediamo come gruppo e credo anche di interpretare in parte le opinioni delle forze di opposizione, che su questo si sia fatto uno strappo, uno strappo a quelle regole di convivenza civile del consiglio comunale che sul tema della sanità abbiamo sempre avuto, a differenza di altre tematiche. Quindi noi chiediamo pregiudizialmente e preliminarmente alla discussione anche dello stesso bilancio che dai gruppi di maggioranza venga un chiarimento certo su questo, a cui noi poi sulla base di questo valuteremo le opportune azioni, ma lo vogliamo sapere adesso se c’è cioè la disponibilità a ritirare questo documento e avviare una fase di confronto in sede della Conferenza dei capigruppo che è sempre stata il luogo di composizione delle questioni in materia sanitaria, oppure se vi è la volontà politica di continuare su questo percorso. Rispetto alla risposta delle forze di maggioranza su questo argomento poi chiaramente anche noi opereremo nell’ambito dei lavori del Consiglio comunale. Quindi Presidente se la maggioranza ha la necessità di incontrarsi, di vedersi, di interrompere per cinque minuti, io sono ben contento di aspettare, ma vorrei avere su questo una risposta certa e chiara.

Si dà atto che entra il Consigliere Marcellini: Presenti con diritto di voto n. 25.

Il Presidente del Consiglio MONACHESI: Dal punto di vista della procedura Vice Presidente la sua richiesta sarebbe dovuta arrivare prima dell’argomento nel momento in cui lo si affrontava, comunque è una questione di organizzazione dei lavori e quindi non posso certo rispondere io per la maggioranza, immagino che qualcuno voglia rispondere e prenda la parola. Mancini per che cosa, permette magari la risposta della maggioranza. Le spiego non voglio essere preso come un censore, non possiamo aprire il dibattito sull’argomento, c’è una proposta, sentiamo cosa dice la maggioranza e poi eventualmente le do la parola.

Il Consigliere RAMAZZOTTI (PD): Cerco di rispondere all’invito fatto dal Consigliere Cicconi Massi riguardo a questo ordine del giorno presentato dalla maggioranza, è un ordine del giorno che come avevamo già spiegato in conferenza di capigruppo è stato condiviso con anche altri comuni, lo avevano già fatto in parecchi comuni dell’hinterland del nostro territorio in quanto lo scopo, e su questo possiamo orientarci tutti, quindi non vedo ostacoli a questa condivisione, è diciamo susseguente al Consiglio Comunale ha avuto in questa sede con l’assessore regionale e il direttore dell’Area vasta, e ribadisce alcune considerazioni, alcuni impegni che sono stati assunti in quella sede. Quindi perché questo Consiglio comunale nel momento in cui erano stati invitati anche i sindaci del territorio, abbiamo ritenuto opportuno che fosse condiviso questo impegno anche con loro, e per questo motivo abbiamo pensato di proporre un ordine del giorno strutturato in questa maniera. Per cui credo che sia condivisibile nei temi, se lo ritenete opportuno farlo aperto a eventuali integrazioni, purché ovviamente non siano stravolgimenti dell’ordine del giorno, che ha senso che viene proposto e votato all’unanimità da un territorio che si riconosce in questo tipo di riorganizzazione del sistema socio sanitario o altrimenti diventa un’altra cosa, importante forse ma in questo momento riteniamo che dimostrare l’unitarietà di un territorio, una visione univoca del territorio, sia altrettanto importante quanto le considerazioni che abbiamo espresso tutti nell’ambito del consiglio comunale. Siamo pronti eventualmente a integrarlo ma non a interrompere questo percorso in quanto i tempi sono stringenti, altri Consigli comunali hanno già provveduto a votarlo così come formulato e proposto per cui sarebbe anche scorretto nei loro confronti adesso modificarlo completamente o rimodularlo in maniera sostanziale.

Il Presidente del Consiglio MONACHESI: C’è una proposta che è chiara, il Consigliere Cicconi Massi chiede alla maggioranza se ha intenzione di interrompere cinque minuti per dargli una risposta secca. Se è sì si interrompe, se è no vuol dire che diamo la risposta, Cicconi Massi deciderà quello che vuole decidere, il programma rimane questo a meno che nessun altro faccia proposte di cambiamento del programma. Siamo chiari? Non è che adesso noi ci mettiamo a discutere il punto 10 all’ordine del giorno senza che ci sia stato un voto del Consiglio per anticiparlo, siamo chiari? Oppure interviene un’altra proposta da parte della maggioranza del tipo vogliamo fare una Conferenza capigruppo domani prima della prosecuzione del Consiglio comunale alle 17,00, ci incontriamo e affrontiamo questa questione? Posso mettere ai voti questa proposta?.

Il Consigliere CICCONI MASSI (PPE-PDL): Vorrei sentirlo Mancini perché magari ha qualche elemento. La pongo come questione pregiudiziale in questo momento per la nostra prosecuzione dei lavori, fermo restando che vorrei incontrarmi anche in questo punto con i miei colleghi di gruppo e parlarne. Ho fatto una richiesta, rinviare a domani alla conferenza dei capigruppo per quanto ci riguarda la cosa non ci soddisfa, vorremmo avere una risposta chiara, mi sembra che dal gruppo di maggioranza relativa la risposta sia chiara, se il capogruppo Ramazzotti rappresenta il gruppo di maggioranza relativa in Consiglio comunale, cosa che do per assodata e certa, quindi se non ci sono altri interventi, però vedo il consigliere Girolametti che è un altro componente di maggioranza che ha chiesto la parola, non lo so, sinceramente non lo so. Se prendo atto della risposta della Ramazzotti prendo atto della risposta della Ramazzotti e via.

Il Presidente del Consiglio MONACHESI: O viene chiesta una sospensione da parte della maggioranza o non c’è dibattito, si proseguono i lavori e mettiamo ai voti la pregiudiziale, [si registra un contraddittorio fuori microfono]  si discuterà dopo.

Il Consigliere GIROLAMETTI (Città Futura): Io rispondo solo perché interpellato come componente di maggioranza e di fronte alle considerazioni che reputo corrette del Consigliere Cicconi Massi mi sembra opportuno trovare cinque minuti di tempo, possibilmente subito, per discutere quanto da lui esposto e vedere di trovare una strada che ci possa riportare a quelle modalità che sono state sempre seguite da questo Consiglio comunale almeno per quanto riguarda la sanità.

Il Presidente del Consiglio MONACHESI: Sospensione accordata per cinque minuti richiesta dalla maggioranza.

Alla ripresa dei lavori

Il Presidente del Consiglio MONACHESI: Riprendiamo per interrompere immediatamente e fare una brevissima Conferenza di Capigruppo. Prego i Capigruppo di recarsi in sala Giunta, grazie.

Alla ripresa dei lavori:

Si dà atto che entra il Consigliere Battisti: Presenti con diritto di voto n. 26.

Il Presidente del Consiglio MONACHESI: La conferenza dei capigruppo ha concordato, con naturalmente il bene placet dei firmatari, io sono uno di quelli, e quindi anche per questo faccio l’annuncio in prima persona non solo come Presidente ma anche come firmatario, la Conferenza capigruppo insieme ai firmatari dell’ordine del giorno sul sistema socio sanitario, decidono di ritirare l’ordine del giorno per ripresentarlo nel Consiglio del 24 in maniera unitaria dopo aver trovato un momento di incontro e di sintesi che nella giornata di domani mi appresterò ad organizzare. Tra l’altro abbiamo tutti immaginato che in questo momento in contemporanea c’è la conferenza socio sanitaria e quindi il Sindaco è assente proprio perché partecipa e presiede quella conferenza, e quindi anche la sua presenza o la presenza dell’Assessore Volpini che oggi lo accompagna, saranno importanti in questo momento di non direi rivisitazione ma riscrittura unitaria dell’ordine del giorno.

      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il Presidente	Il  Segretario Comunale
	F/to Enzo Monachesi	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 17 settembre 2013 al 2 ottobre 2013 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 3 ottobre 2013	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 28 settembre 2013 essendo stata pubblicata il 17 settembre 2013
Lì, 30 settembre 2013	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,