Senigallia Atto

Progetto di riforestazione di aree urbane per riduzione di gas serra in adempimento al Protocollo di Kyoto

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-LP/2011/1567 del 09 agosto 2011

Presentazione
Approvazione
9.8.2011

Firmatari

  • Maurizio Memè
    Vice sindaco, Assessore ai Lavori Pubblici
    Monitorato da 20 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 172
Seduta del 09/08/2011
OGGETTO:	PROGETTO DI RIFORESTAZIONE DI AREE URBANE PER RIDUZIONE DI GAS SERRA IN ADEMPIMENTO AL PROTOCOLLO DI KYOTO

L’anno duemilaundici addì nove del mese di agosto alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Campanile GennaroAssessore-* Ceresoni SimoneAssessore*- Colocci MassimoAssessore-* Curzi PaolaAssessore*- Meme' MaurizioAssessore*- Paci Francesca MichelaAssessore*- Schiavoni StefanoAssessore*- Volpini FabrizioAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Vice Segretario del Comune Dott. Mirti Paolo  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Meme'  Maurizio;

Premesso che:
- Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, nell’esprimere il giudizio positivo circa la compatibilità ambientale relativa ai vari lotti del progetto di ampliamento a tre corsie dell’Autostrada A14-BOLOGNA-BARI-TARANTO, ha posto la condizione che si ottemperasse ad una serie di prescrizioni.
- Una di queste, la n. 12, prevede che, in adempimento del Protocollo di Kyoto e quindi per l’assorbimento di carbonio emesso in atmosfera, venga predisposto un piano di riforestazione con piante autoctone finalizzato all’aumento della superficie forestale regionale, quindi alla creazione di boschi urbani;
- Con comunicazione del 21/01/2009 la regione Marche richiedeva ai comuni coinvolti di indicare le aree disponibili da destinare a tale piano di riforestazione;
- Con comunicazione del 06/03/2009, il Comune di Senigallia indicava, quale aree disponibili, la Cesanella e le Saline;
- Con nota del 14/09/09 la regione Marche valutava positivamente la proposta in merito al piano di rimboschimento proposto dall’amministrazione comunale, valutando anche la possibilità di stralciare tali aree dal piano generale di rimboschimento, con lo scopo di definire una sorta di progetto pilota da riproporre nelle altre aree individuate dai comuni interessati;
Considerato che:
- Le attività di progettazione ed attuazione dei boschi urbani, sono subordinate alla stipula di una convenzione con Società Autostrade S.p.A., in merito all’affidamento dell’incarico di progettazione ed attuazione dei boschi urbani;
Dato atto che:
- Il Comune di Senigallia ha redatto il progetto preliminare relativo ai boschi urbani della Cesanella e delle Saline, allegato alla presente;
- L’elaborazione del progetto fa riferimento ai seguenti aspetti tecnici:
1. In merito alla definizione di foresta, si è utilizzata quella contenuta nel documento Report on the determination of Italy’s assigned amount under Article 7, paragraph 4, of the Kyoto Protocol del Ministero dell’Ambiente (dicembre 2006), secondo la quale i parametri sono determinati da:
- superficie minima di 0,5 ha
- copertura della chioma degli alberi del 10%
- minima altezza degli alberi di 5 m;
2. In merito alla definizione degli aspetti progettuali e all’inserimento del progetto nella più generale strategia di pianificazione delle aree verdi, si è fatto riferimento alle tavole di studio e di progetto, nonché alle linee-guida contenute nella relazione del PSV, che tra l’altro assumono e fanno proprie le indicazioni contenute negli strumenti di pianificazione generale ed attuativa del comune di Senigallia (es. Piano particolareggiato della Cesanella, Piano generale del Traffico Urbano ecc…);
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - DI APPROVARE in linea tecnica il progetto preliminare relativo ai boschi urbani, allegato alla presente;
2°) - DI DARE MANDATO al Dirigente dell’Area Tecnica Territorio Ambiernte. di provvedere agli atti necessari allo sviluppo e al conseguimento delle attività di progettazione ed attuazione dei boschi urbani coinvolgendo le figure professionali e individuando le strutture necessarie al conseguimento di detti indirizzi;
3°) - DI DARE ATTO che il prosieguo delle attività di progettazione ed attuazione dei boschi urbani, è subordinato alla stipula della convenzione con Società Autostrade S.p.A., in merito all’affidamento dell’incarico di progettazione ed attuazione dei boschi urbani;
4°) - DI DARE MANDATO al Dirigente dell’Area Tecnica Territorio Ambiente di verificare ed eventualmente di apportare le necessarie modifiche alla bozza di convenzione, allegata alla presente, e proposta da Società Autostrade S.p.A., in merito all’affidamento dell’incarico di progettazione ed attuazione dei boschi urbani;
5°) - DI DARE MANDATO al Dirigente del Servizio Urbanistica e LL.PP di firmareper il Comune di Senigallia, la convenzione di cui al punto precedente, nella versione definitiva concordata tra le parti;
6°) - DI DARE ATTO che la presente non comporta impegno di spesa, che sarà determinato con atti successivi;
7°) - DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
     


Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Vice Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Mirti Paolo

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 17 agosto 2011 al 1 settembre 2011 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 2 settembre 2011	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 28 agosto 2011, essendo stata pubblicata il 17 agosto 2011
Lì, 29 agosto 2011	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,