Senigallia Atto

Destinazione dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie anno 2012

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-PM/2011/2258 del 26 novembre 2011

Presentazione
Approvazione
26.11.2011

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 244
Seduta del 26/11/2011
OGGETTO:	DESTINAZIONE DEI PROVENTI DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE (ART.208 D.LGS. 285/92 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI) - ANNO 2012

L’anno duemilaundici addì ventisei del mese di novembre alle ore 15,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Campanile GennaroAssessore*- Ceresoni SimoneAssessore*- Curzi PaolaAssessore*- Meme' MaurizioAssessore*- Paci Francesca MichelaAssessore*- Schiavoni StefanoAssessore*- Volpini FabrizioAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;
- Premesso che l’art. 208 del D.Lgs. 30/04/1992, n. 285 e successive modificazioni recante disposizioni per il nuovo codice della strada definisce i criteri per l’utilizzo degli introiti derivanti dalle sanzioni amministrative pecuniarie previste dal decreto stesso;
- Che, ai sensi del predetto articolo, una quota pari al 50% derivante dai proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazione al codice della strada è devoluta alle seguenti finalità: studi, ricerche e propaganda ai fini della sicurezza stradale, miglioramento della circolazione sulle strade, al potenziamento ed al miglioramento della segnaletica stradale ed alla redazione dei piani di cui all’art. 36 (piano urbano del traffico), alla fornitura dei mezzi tecnici necessari per i servizi di polizia di loro competenza ed alla realizzazione di interventi a favore della mobilità ciclistica, nonché interventi per la sicurezza stradale in particolare a tutela degli utenti deboli;
- Che ai sensi del comma 4° bis dell’art. 208 del D.Lgs. 285/92, così come modificato dall’art. 1 comma 564 della legge n. 296 del 27/12/2006 (legge finanziaria 2007), la quota dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni previste dal presente codice, annualmente destinata con delibera di giunta al miglioramento della circolazione sulle strade, può essere destinata ad assunzioni stagionali a progetto nelle forme di contratti a tempo determinato ed a forme flessibili di lavoro;
- Che l’art. 208 comma 4°, fa obbligo alle Amministrazioni Comunali con popolazione superiore a diecimila abitanti di determinare la ripartizione delle quote dei suddetti proventi dandone comunicazione al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;
-  Visto che con deliberazione di Giunta Comunale n. 241 del 26/11/2011, sono stati approvati gli schemi di bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2012;
- Considerato che la parte entrata del bilancio di previsione prevede uno stanziamento iniziale di Ђ 1.400.000,00 relativo al gettito presunto per sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni alle norme del codice della strada;
-  Che la quota del 50% del predetto ammontare è pari ad Ђ 700.000,00;
-  Ritenuto di determinare la destinazione della quota dei proventi per sanzioni alle violazioni del codice della strada per l’esercizio finanziario 2012, come riportato nel dispositivo del presente atto;
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’U.O.A. Polizia Municipale e Protezione Civile;
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Organizzazione e Risorse Finanziarie;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - APPROVARE la seguente destinazione dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per le violazioni previste dal codice della strada, stimati per l’esercizio finanziario 2012 in Ђ 1.400.000,00 come risulta dalla parte entrata del bilancio di previsione 2012 alle seguenti finalità:
a) Interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell’ente	Ђ	112.000,00
b) Potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l’acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature del Corpo di polizia municipale	Ђ	156.300,00
c) Miglioramento della sicurezza stradale, relative alla manutenzione delle strade di proprietà dell’ente, all’installazione, all’ammodernamento, al potenziamento, alla messa a norma e alla manutenzione delle barriere e alla sistemazione del manto stradale delle medesime strade, a interventi per la sicurezza stradale a tutela degli utenti deboli, quali bambini, anziani, disabili, pedoni e ciclisti, allo svolgimento, da parte degli organi di polizia locale, nelle scuole di ogni ordine e grado, di corsi didattici finalizzati all’educazione stradale, a interventi a favore della mobilità ciclistica.	Ђ	368.000,00
d) Misure di assistenza e di previdenza per il personale della Polizia Municipale	 Ђ	20.000,00
e) Studi, ricerche e propaganda ai fini della sicurezza stradale	Ђ	25.000,00
f) Assunzione di personale stagionale a progetto nelle forme di contratti a tempo determinato e a forme flessibili di lavoro	Ђ	75.540,00
Totale 	Ђ	756.840,00
pari al 54,06% del totale
2°) - TRASMETTERE il presente atto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in ottemperanza a quanto disposto dall’art. 208 del D.Lgs. 285/92 e successive modificazioni;
3°) - TRASMETTERE inoltre copia del presente atto ai responsabili di servizio per i provvedimenti di propria competenza
4°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
     


Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 1° dicembre 2011 al 16 dicembre 2011  ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 19 dicembre 2011	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 12 dicembre 2011, essendo stata pubblicata il 1 dicembre 2011
Lì, 13 dicembre 2011	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,