Senigallia Atto

Risoluzione di prescrizioni contenute nella licenza edilizia su lotto tra Lungomare Marconi e Via Zara

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-LP/2012/18 del 24 gennaio 2012

Presentazione
Approvazione
24.1.2012

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 15
Seduta del 24/01/2012
OGGETTO:	Risoluzione di prescrizioni contenute nella licenza edilizia n. 260 del 20/08/1968, rilasciata per la edificazione di un fabbricato urbano sito in Senigallia, Lungomare Marconi – via Zara.

L’anno duemiladodici addì ventiquattro del mese di gennaio alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Campanile GennaroAssessore-* Ceresoni SimoneAssessore*- Curzi PaolaAssessore*- Meme' MaurizioAssessore*- Paci Francesca MichelaAssessore*- Schiavoni StefanoAssessore*- Volpini FabrizioAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Ceresoni Simone;
Premesse.
-	In data 20/08/1968 veniva rilasciata dal Comune di Senigallia ai sig.ri Canafoglia Giancarlo e F.lli la licenza edilizia n. 260 per la edificazione di un fabbricato urbano in Senigallia, lungomare Marconi – via Zara.

-	La suddetta licenza, tra le varie prescrizioni, riportava le seguenti:

che venga realizzata una stradina di collegamento, per il pubblico transito, tra il Viale Marconi e Via Zara sul lato Fano del lotto in argomento, della larghezza minima di m.4,00, provvedendo alla sua pavimentazione ed illuminazione secondo preventivi accordi con funzionari dell’Ufficio Tecnico Comunale;
che la galleria prevista nel piano rialzato abbia anche carattere di pubblico transito;
Vista la promessa di vendita, datata 12/08/1968, per la cessione al Comune di Senigallia di un locale al P.T.;

-	In relazione alla comunicazione 20/05/2011 ai sensi dell’art. 6 del DPR 380/2001 di attività edilizia libera presentata dai sig.ri Canafoglia Guido, Canafoglia Edmondo e Tentindo Bianca Maria per la realizzazione di una recinzione e sistemazione esterna della corte del fabbricato in lungomare Marconi n. 32, emergevano le questioni riguardanti la citata vecchia licenza edilizia n. 260/1968 per cui, i medesimi, con note prot. 61778 e 61780 del 24/11/2011, presentavano osservazioni e proposte per la risoluzione transattiva di tutte le questioni pendenti.

-	In particolare, i sig.ri Canafoglia – Tentindo facevano osservare che nel corso degli oltre 40 anni trascorsi dal rilascio della licenza edilizia il Comune di Senigallia non si è mai attivato per procedere all’acquisizione dell’area necessaria per la realizzazione, sul lato Fano del lotto, della stradina per il pubblico passaggio e transito di collegamento tra la via Zara ed il lungomare Marconi; che il lungo tempo trascorso ha fatto venir meno l’interesse pubblico per tale collegamento viario.


-	Considerato comunque l’esigenza manifestata da questo Ente di mantenere un collegamento pedonale pubblico tra la via Zara e il lungomare Marconi, tutti i proprietari dell’edificio denominato Condominio Canafoglia si rendono disponibili a mantenere detto passaggio attraverso la preesistente galleria al piano rialzato la quale potrà avere la connotazione di passaggio pubblico (da formalizzare attraverso specifico atto) servendo tra l’altro oggi attività terziarie collocate al suo interno e, soprattutto, ottemperando a quanto contenuto nelle prescrizioni della già citata licenza edilizia n. 260/1968.

-	Riguardo alla promessa di vendita 12/08/1968 con la quale il sig. Canafoglia Giancarlo si impegnava a cedere al Comune di Senigallia al prezzo di £. 1 a metro quadro un locale sito al piano rialzato della superficie interna di mq. 24 (oggi individuato al N.C.E.U. al foglio 10, mappale n. 608 sub. 4, Cat. C/1, classe 8), i sig.ri Canafoglia – Tentindo osservano che risultano prescritti i diritti derivanti dalla sopraddetta promessa  di vendita.


-	Tuttavia, a mero titolo transattivo, i sig.ri Canafoglia Guido, Canafoglia Edmondo e Tentindo Bianca Maria, attuali proprietari, sono disponibili a versare all’Amministrazione Comunale la somma complessiva di Ђ 6.075,36, importo parametrato con i valori delle aree di urbanizzazione secondaria (AUS) della zona di riferimento, a condizione che il Comune di Senigallia rinunci contestualmente a qualsiasi pretesa e diritto di natura obbligatoria e/o reale sull’immobile individuato al N.C.E.U. al foglio 10, mappale n. 608 sub. 4, Cat. C/1, classe 8.

-	In ragione di quanto sopra specificato, si ritiene di accogliere le proposte formulate con note prot. 61778 e 61780 del 24/11/2011, dai sig.ri Canafoglia Guido, Canafoglia Edmondo e Tentindo Bianca Maria in quanto: 

-	la stradina di collegamento, per il pubblico transito, da realizzarsi tra il Viale Marconi e Via Zara sul lato Fano del lotto in argomento non è stata mai proposta dagli strumenti urbanistici successivi alla licenza edilizia n. 260/1968 e già al rilascio dell’abitabilità del fabbricato urbano avvenuta il 20/07/1970, si era concordato per un attraversamento a carattere pedonale anziché carrabile;

-	l’esigenza manifestata da questo Ente di mantenere un collegamento pedonale pubblico tra la via Zara e il lungomare Marconi, viene garantito  attraverso la preesistente galleria al piano rialzato che potrà assumere la connotazione di passaggio pubblico (da formalizzare attraverso specifico atto), ottemperando con ciò anche a quanto contenuto nelle prescrizioni della già citata licenza edilizia n. 260/1968;

-	Il Comune di Senigallia non ha alcun interesse nel possedere una proprietà all’interno del Condominio Canafoglia in lungomare Marconi n. 32 per cui risulta condivisibile la proposta di monetizzazione dell’impegno di vendita 12/08/1968, secondo i parametri dei valori della aree AUS riferite alla zona e contestuale rinuncia a qualsiasi pretesa e diritto di natura obbligatoria e/o reale sull’immobile individuato al N.C.E.U. al foglio 10, mappale n. 608 sub. 4, Cat. C/1, classe 8.

-	Preso atto dei seguenti pareri favorevoli, resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/08/2000 n. 267 sull’Ordinamento degli Enti Locali:

-	dal Dirigente Responsabile dell’Area Tecnica, Territorio e Ambiente;

-	dal Dirigente Responsabile dell’Area Organizzazione e Risorse Finanziarie;


Tutto ciò premesso

Con votazione palese ed unanime

DELIBERA

1°) DI ACCOGLIERE le proposte transattive formulate dai sig.ri Canafoglia Guido, Canafoglia Edmondo e Tentindo Bianca Maria relativamente alle prescrizioni contenute  nella licenza edilizia n. 260 del 20/08/1968 relativa alla costruzione di un fabbricato urbano in Senigallia, Lugomare Marconi – via Zara, e pertanto di: 

1.1	– rinunciare, per le motivazioni in premessa, alla realizzazione della stradina di collegamento e di una zona di passaggio pedonale per il pubblico transito, tra il Lungomare Marconi e Via Zara, sul lato Fano del lotto in argomento;
1.2	– mantenere, quale unico collegamento pedonale pubblico tra la via Zara e il Lungomare Marconi, all’interno dell’edificio indicato in premessa Condominio Canafoglia la preesistente galleria al piano rialzato che assumerà la connotazione di passaggio pubblico (da formalizzare attraverso specifico atto);
1.3	– monetizzare l’impegno di vendita 12/08/1968, secondo i parametri dei valori della aree AUS riferite alla zona e contestuale rinuncia a qualsiasi pretesa e diritto di natura obbligatoria e/o reale sull’immobile individuato al N.C.E.U. al foglio 10, mappale n. 608 sub. 4, Cat. C/1, classe 8.

2°) DI DARE ATTO che la somma complessiva, corrispondente alla monetizzazione dell’impegno di vendita 12/08/1968, secondo i valori delle aree di urbanizzazione secondaria (AUS) della zona ammonta ad Ђ 6.075,36;

3°) DI DEMANDARE all’Ufficio Patrimonio la formalizzazione del passaggio pubblico della galleria esistente al piano rialzato del Condominio in lungomare Marconi n. 32;

4°) DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/08/2000 n. 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-


---=oOo=---

Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 1° febbraio 2012 al 16 febbraio 2012  ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 17 febbraio 2012	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 12 febbraio 2012, essendo stata pubblicata il 1° febbraio 2012
Lì, 13 febbraio 2012	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,