Senigallia Atto

Contenzioso amministrativo con Telecom Italia Spa per installazione di una nuova Stazione Radio in via Cannella

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-FF/2012/1399 del 31 luglio 2012

Presentazione
Approvazione
31.7.2012

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 144
Seduta del 31/07/2012
OGGETTO:	AUTORIZZAZIONE AL SINDACO A RESISTERE IN GIUDIZIO DINANZI AL TAR  MARCHE NELL’AZIONE PROMOSSA DA TELECOM ITALIA SPA (SOSPENSIVA E MERITO) - DESIGNAZIONE LEGALE DELL’ENTE.

L’anno duemiladodici addì trentuno del mese di luglio alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Campanile GennaroAssessore*- Ceresoni SimoneAssessore*- Curzi PaolaAssessore*- Meme' MaurizioAssessore*- Paci Francesca MichelaAssessore*- Schiavoni StefanoAssessore*- Volpini FabrizioAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;

- Premesso che la Telecom Italia Spa ha notificato al Comune di Senigallia in data 17.7.2012 ricorso dinanzi al TAR Marche, per l’annullamento, previa sospensione, - dell’ordinanza n. 178 del 19/4/12 con cui il Comune di Senigallia – Area Tecnica, Territorio, Ambiente – Ufficio Sportello Unico Edilizia ha ordinato a Telecom Italia S.p.A., a Vodafone Omnitel N.V. ed all’Architetto Giuseppe Stefano in qualità di progettista e direttore ai lavori ‘di non iniziare i lavori previsti nella denuncia di inizio attività presentata il 16.4.2012 al protocollo n. 12/018439’, ovvero quelli relativi alla riconfigurazione del sistema radiante di un impianto esistente Vodafone Omnitel N.V. con contestuale installazione di una nuova SRB Telecom Italia S.p.A. denominata Senigallia Cannella in località Roncitelli alla Via Cannella, sul presupposto che la soluzione progettuale contrasterebbe con l’art. 11 bis delle vigenti NTA del PRG in quanto il sito oggetto di intervento – appartenente alla tipologia B1 – può ospitare solo la SRB del gestore Vodafone Omnitel N.V. e non nuove SRB di altri gestori come nella fattispecie quella proposta da Telecom Italia S.p.A, e che la D.I.A. risulta essere priva dei pareri favorevoli preventivi di A.R.P.A.M. e A.S.U.R., nonché di ogni altro atto, anche non cognito alla ricorrente, presupposto o comunque connesso al provvedimento in questione, ed in particolare: - dell’art. 11 bis delle vigenti NTA del PRG del Comune di Senigallia (così come modificate con la Variante parziale al PRG per la localizzazione degli impianti di telefonia mobile approvata con deliberazione del Consiglio comunale n. 107 del 15.11.2006) rubricato ‘Impianti per la telefonia mobile’ nella parte in cui prevede che nei siti appartenenti alla tipologia B1 (tra i quali la Località Roncitelli) è ammesso il mantenimento senza possibilità di alcuna forma di potenziamento, dell’impianto in tecnologia TACS e/o GSM e/o DCS già presente, e l’installazione dell’impianto UMTS da parte del solo gestore già presente’, escludendo invece la possibilità per altri gestori di installare una nuova SRB in con una preesistente già autorizzata ed attiva nel territorio;
- Sentita l’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- Ritenuto di provvedere alla costituzione in giudizio al fine di tutelare l’operato dell’Ente, 
- Ritenuto di affidare la difesa all’Avv. Laura Amaranto dell’Ufficio Legale di questo Comune eleggendo domicilio in Senigallia (An) presso l’Ufficio Legale del Comune Piazza Roma n. 8 - Senigallia; 
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Vice Segretario Generale;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - AUTORIZZARE il Sindaco a resistere in giudizio dinanzi al TAR Marche nell’azione promossa Telecom Italia Spa (Sospensiva e merito), così come esposto e precisato in premessa;
2°) - AFFIDARE l’incarico di rappresentare e difendere questo Ente nel presente giudizio all’Avv. Laura Amaranto dell’Ufficio Legale di questo Comune conferendoLe ogni più ampia facoltà di legge, inclusa quella di farsi sostituire;
3°) - AUTORIZZARE il Sindaco a rilasciare procura speciale al predetto legale, eleggendo domicilio presso l’Ufficio Legale del Comune di Senigallia – P.za Roma n. 8 – Senigallia;
4°) - DARE ATTO che dalla presente deliberazione non deriva, né può comunque derivare un impegno di spesa a carico dell’Ente;
5°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
     


Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 6 agosto 2012 al 21 agosto 2012 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 22 agosto 2012	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 17 agosto 2012, essendo stata pubblicata il 6 agosto 2012
Lì, 20 agosto 2012	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,