Senigallia Atto

Contenzioso amministrativo con “Area Residenziale Scapezzano” srl per cambio destinazione urbanistica di un’area di proprietà

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-FF/2013/409 del 19 marzo 2013

Presentazione
Approvazione
19.3.2013

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 43
Seduta del 19/03/2013
OGGETTO:	AUTORIZZAZIONE AL SINDACO A RESISTERE IN GIUDIZIO DINANZI AL TAR MARCHE NELL’AZIONE PROMOSSA CON RICORSO N. 254/98)  - DESIGNAZIONE LEGALE DELL’ENTE.

L’anno duemilatredici addì diciannove del mese di marzo alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Campanile GennaroAssessore*- Ceresoni SimoneAssessore*- Curzi PaolaAssessore*- Meme' MaurizioAssessore*- Paci Francesca MichelaAssessore-* Schiavoni StefanoAssessore-* Volpini FabrizioAssessore-* 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;

Premesso:
- che la Società Area Residenziale Scapezzano di Corradini Franco & C. S.n.c., in persona del Socio amministratore Sig. Mauro Casabianca, ha proposto ricorso dinanzi al TAR Marche (Ric. n. 254/98) contro la Provincia di Ancona e nei confronti Comune di Senigallia notificandolo il 09/02/1998, per l’annullamento della delibera Consiglio Provinciale n. 123/97 e, per quanto occorrer possa, della delibera Consiglio Provinciale n. 195/96 con la quale è stata approvata la Variante generale al PRG del Comune di Senigallia, limitatamente alle disposizioni che modificano la previgente destinazione urbanistica dell’area di proprietà della ricorrente in frazione SCAPEZZANO, cancellandone la precedente destinazione edificatoria residenziale;
- che il TAR Marche con decreto n. 825 del 27/07/2011 dichiarava perento il ricorso con spese compensate; 
Premesso, inoltre:
- che la Società Area Residenziale Scapezzano srl (già Area Residenziale Scapezzano di Corradini Franco & C. S.n.c.) ha notificato a questo Comune in data 27/2/2012 Istanza di Fissazione udienza dichiarando la persistenza dell’interesse al ricorso e la reiscrizione della causa sul ruolo del merito ai sensi dell’art. 1, comma 2 all. 3 D.lgs. 104/2010;
- che il TAR Marche con decreto n. 488 del 21/03/2012 ha revocato il decreto di perenzione n. 825 del 27/07/2011 e ha disposto la reiscrizione del ricorso sul ruolo di merito;
- Ritenuto di provvedere alla costituzione in giudizio al fine di tutelare l’operato dell’Ente;
- Ritenuto di affidare la difesa all’Avv. Laura Amaranto dell’Ufficio Legale di questo Comune eleggendo domicilio in Senigallia (An) presso l’Ufficio Legale del Comune Piazza Roma n. 8 - Senigallia; 
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Segretario Generale;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - AUTORIZZARE il Sindaco a resistere in giudizio dinanzi al TAR Marche nell’azione promossa dalla Società Area Residenziale Scapezzano srl (già Area Residenziale Scapezzano di Corradini Franco & C. S.n.c.) - (Ric. n. 254/1998), così come esposto e precisato in premessa;
2°) - AFFIDARE l’incarico di rappresentare e difendere questo Ente nel presente giudizio all’Avv. Laura Amaranto dell’Ufficio Legale di questo Comune conferendoLe ogni più ampia facoltà di legge, inclusa quella di farsi sostituire;
3°) - AUTORIZZARE il Sindaco a rilasciare procura speciale al predetto legale, eleggendo domicilio presso l’Ufficio Legale del Comune di Senigallia – P.za Roma n. 8 – Senigallia;
4°) - DARE ATTO che dalla presente deliberazione non deriva, né può comunque derivare un impegno di spesa a carico dell’Ente;
5°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      


Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 22 marzo 2013 al 6 aprile 2013 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 8 aprile 2013	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 2 aprile 2013, essendo stata pubblicata il 22 marzo 2013
Lì, 3 aprile 2013	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,