Senigallia Atto

Approvazione codice di comportamento dell’Ente

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-FF/2014/1038 del 05 agosto 2014

Presentazione
Approvazione
5.8.2014

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 139
Seduta del 05/08/2014
OGGETTO:	APPROVAZIONE CODICE DI COMPORTAMENTO

L’anno duemilaquattordici addì cinque del mese di agosto alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Campanile GennaroAssessore*- Ceresoni SimoneAssessore*- Curzi PaolaAssessore*- Meme' MaurizioAssessore*- Paci Francesca MichelaAssessore-* Schiavoni StefanoAssessore*- Volpini FabrizioAssessore-* 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;

RICHIAMATA la propria deliberazione n.15 del 28/01/2014, con la quale si adottava il codice di comportamento dell’Ente ai sensi dell’art.54 del D.Lgs.165/2001, e, al fine di espletare la procedura partecipativa prevista da tale norma, se ne disponeva la pubblicazione per un periodo di venti giorni nel sito istituzionale dell’Ente  affinché  le Organizzazioni Sindacali, le Associazioni rappresentate nel consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti, le associazioni e le altre forme di organizzazioni rappresentative di particolari interessi e dei soggetti che operano nel  settore degli enti locali e che fruiscono delle attività e dei servizi prestati da questo Ente,  potessero  presentare proposte, integrazione o osservazioni a tale codice;

ATTESO che dal 6 febbraio  al 28 febbraio 2014 è stato pertanto pubblicato nel sito  istituzionale dell’Ente l’Avviso pubblico di procedura aperta per l’approvazione del Codice di comportamento adottato ex art.54, comma 5, D.Lgs.n.165/2001, con allegato il codice di comportamento;

DATO ATTO che in detto periodo sono pervenute  le osservazioni delle Segreterie territoriali di Fp CGIL, CISL FP ed RSU, trasmesse con nota congiunta del 16 febbraio 2014, contenenti la richiesta di modifica degli artt. 9 comma 1, 9 comma 1 lett.b, 9 comma 1 lett.c, 9 comma 1 lett.d, art.10, comma 4 e art.12 del Codice;

DATO ATTO inoltre che il Consiglio comunale con delibera n. 13 del 06/03/2014 ha approvato l’Ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare   Coordinamento Civico in difesa della libertà d’espressione dei dipendenti comunali, con il quale si impegnava la Giunta comunale a modificare l’art.9 comma 1 e l’art. 9, comma 1 lett.c) del Codice di comportamento dell’Ente; 

RITENUTO di accogliere le proposte di modifica pervenute nell’ambito della procedura partecipativa  e quelle oggetto dell’OdG  approvato dal Consiglio Comunale, con la citata delibera n.13 del 06/03/2014 precisando quanto segue:

1)	le modifiche proposte relative all’art.9, comma 1  sono compatibili fra loro e pertanto  sono entrambe recepite nel testo;
2)	riguardo l’art.9, comma 1 lett.c), le OO.SS. hanno chiesto di sostituire integralmente il testo, mentre nell’Odg approvato dal C.C. si impegna la G.M. ad aggiungere al testo una parola. La richiesta delle OO.SS- è da ritenersi assorbente, pertanto si procede alla sostituzione integrale del testo.
 
DATO ATTO che la deliberazione n.15 sopra richiamata prevedeva che il codice di comportamento dei dipendenti del Comune di Senigallia, al termine del periodo di pubblicazione di cui sopra, sarebbe stato oggetto di definitiva approvazione con propria deliberazione;

RITENUTO quindi di approvare il Codice in allegato così  come risulta in seguito alle modifiche apportate;

DATO ATTO che il Codice di comportamento, sul quale l’Organismo di Valutazione  dell’Ente aveva espresso parere favorevole precedentemente all’adozione con la deliberazione n.15, citata, a seguito delle modifiche apportate è stato nuovamente sottoposto all’Organismo di Valutazione dell’Ente, che  ha espresso parere favorevole in data 12/06/2014;
	
PRESO ATTO del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
-	dal Segretario Generale;
- Con votazione palese ed unanime;
-	

DELIBERA
1.	 Di DARE ATTO che è stata espletata la procedura partecipativa relativa al Codice di comportamento dell’Ente, adottato con propria deliberazione n.15 del 28/01/2014 ai sensi dell’art.54 del D.Lgs.165/2001, con pubblicazione nel sito istituzionale dell’ente  dal 6 febbraio al 28 febbraio 2014, come illustrato in premessa;
2.	Di DARE ATTO che nell’ambito della procedura partecipativa di cui al punto 1) sono  pervenute  richieste di modifica del Codice di comportamento da parte delle Segreterie territoriali di Fp CGIL, CISL FP e RSU, trasmesse con nota congiunta del 16 febbraio 2014;
3.	Di DARE ATTO inoltre che il Consiglio comunale con delibera n. 13 del 6 marzo 2014 ha approvato l’Ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare   Coordinamento Civico in difesa della libertà d’espressione dei dipendenti comunali;
4.	ACCOGLIERE le richieste di cui ai punti 2) e 3) del presente atto, dando atto che  riguardo le richieste di modifica relative all’art. 9, comma 1 lett.c), si procede alla sostituzione integrale del testo, in accoglimento delle osservazioni presentate dalle OO.SS., da ritenersi assorbenti rispetto alla modifica richiesta con l’ordine del giorno del Consiglio Comunale, come illustrato in premessa;
5.	Di APPROVARE il Codice di comportamento modificato come sopra (Allegato);
6.	DARE MANDATO al Segretario generale di dare comunicazione a tutti i dipendenti del Codice di comportamento e di provvedere alla pubblicazione nel sito istituzionale dell’Ente;
7.	DARE ATTO che il Codice di comportamento entrerà in vigore decorsi 15 giorni dalla pubblicazione all’albo pretorio;
8.	di COMUNICARE il presente provvedimento alle organizzazioni sindacali territoriali e alla R.S.U.;
9.	 di     DICHIARARE  il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      




Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 16 settembre 2014 al 01 ottobre 2014 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì,  02 ottobre 2014	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 27 settembre 2014, essendo stata pubblicata il  16 settembre 2014
Lì,  29 settembre 2014	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,