Senigallia Atto

Richiesta liquidazione anticipata del contributo regionale per realizzazione delle attrezzature per vendita diretta pescato e prodotti agricoli

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-LP/2015/63 del 27 gennaio 2015

Presentazione
Approvazione
27.1.2015

Firmatari

  • Maurizio Memè
    Vice sindaco, Assessore ai Lavori Pubblici
    Monitorato da 20 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 12
Seduta del 27/01/2015
OGGETTO:	ATTREZZATURE PER LA VENDITA DIRETTA DEL PESCATO E DI PRODOTTI AGRICOLI E AGROALIMENTARI – P. O. F.E.P. 2007/2013 – ART. 13. LIQUIDAZIONE DEL CONTRIBUTO – LIQUIDAZIONE ANTICIPO

L’anno duemilaquindici addì ventisette del mese di gennaio alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Campanile GennaroAssessore*- Ceresoni SimoneAssessore*- Curzi PaolaAssessore*- Meme' MaurizioAssessore*- Paci Francesca MichelaAssessore*- Schiavoni StefanoAssessore*- Volpini FabrizioAssessore-* 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Mangialardi Maurizio;
Visto:
	la deliberazione della Giunta Municipale n. 234 del 17/12/2013, dichiarata immediatamente eseguibile, con la quale è stato approvato, in linea tecnica, il progetto esecutivo, redatto dall’Dott. Arch. Fabio Maria Ceccarelli, delle opere in oggetto dell’importo complessivo di Ђ 235.000,00 di cui Ђ 184.612,17 per lavori soggetti a ribasso ed Ђ 3.600,00 per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso, oltre ad Ђ 46.787,53 per somme a disposizione dell’Amministrazione Comunale;
	il bando pubblico del G.A.C. Marche Nord Sottomisura 4.1.1.2 – PSL GAC Marche Nord Iniziative ed interventi volti al miglioramento ed incentivazioni alla vendita del pescato per imprese singole o associate – Sub-Azione B Realizzazione di mercatini misti del pescato e dell’agroalimentare;
	la graduatoria definitiva approvata dal consiglio direttivo G.A.C. Marche Nord con la quale vengono finanziati i lavori in oggetto, con fondi trasferiti dalla Regione Marche, per Ђ 140.000,00;
	Atteso che i lavori di cui trattasi sono finanziati con un contributo concesso dal G.A.C. MarcheNord con fondi U.E. di Ђ 140.000,00 e con fondi propri di Bilancio dell’Amministrazione Comunale per Ђ 95.000,00;
	Viste le modalità di liquidazione del contributo come anticipo nel limite del 50% del contributo concesso, così come stabilito nel Bando  sopra richiamato e nel Chiarimento/Integrazione pubblicato dal G.A.C. in data 19/12/2014;
	Ritenuto utile procedere a richiedere alla Regione Marche l’erogazione dell’anticipo del 50% del contributo concesso, pari ad Ђ 70.000,00;
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Tecnica;
- dal Dirigente responsabile dell’Area Organizzazione e Risorse Finanziarie;
- Con votazione palese ed unanime;
	
D E L I B E R A
1)	DI CONSIDERARE la narrativa esposta in premessa parte integrante e sostanziale del presente atto;
2)	DI APPROVARE, per le motivazioni esposte in premessa, la richiesta di antipazione da inoltrare al G.A.C. MarcheNord, dell’importo pari ad Ђ 70.000,00 (50% dell’importo ammesso a contributo di Ђ 140.000,00), ai fini della sua liquidazione come anticipo;
3)	DI TRASMETTERE il presente atto ai competenti Uffici del G.A.C., unitamente alla richiesta, alla relazione sull’avvio dell’attività progettuale ed ai documenti comprovanti le spese sostenute per l’avvio progettusle, così come disposto nel bando, al fine di ottenere la liquidazione dell’anticipo pari al 50% del contributo concesso;
4)	DI IMPEGNARE l’Amministrazione Comunale a restituire al G.A.C. Marche Nord l’importo erogato, maggiorato del 10%, in caso di revoca o decadimento dal diritto a contributo;
5)	DI DARE ATTO CHE l’anticipazione che verrà erogata dal G.A.C. Marche Nord, pari ad Ђ 70.000,00, sarà introitata al Cap. 470/2 del bilancio 2015 – gestione residui.


Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal  10 febbraio 2015 al 25 febbraio 2015 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 26 febbraio 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 21 febbraio 2015, essendo stata pubblicata il 10 febbraio 2015
Lì, 23 febbraio 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,