Senigallia Atto

Concessione dell'area ex Club Nautico per la vendita e la somministrazione di prodotti gastronomici

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-AE/2015/1432 del 21 luglio 2015

Presentazione
Approvazione
21.7.2015
  • 21.7.2015
  • approvato


Firmatari

  • Maurizio Memè
    Vice sindaco, Assessore con delega a pianificazione urbanistica e progettazione ambientale, gestione e manutenzione del litorale, area portuale, Suap
    Monitorato da 20 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 137
Seduta del 21/07/2015
OGGETTO:	ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DI UNA PORZIONE DI AREA PORTUALE AI FINI DELL'ATTIVAZIONE DI UNA STRUTTURA PER LA VENDITA E LA SOMMINISTRAZIONE DI PRODOTTI GASTRONOMICI A SEGUITO DEL BANDO PUBBLICO DEL G.A.C. MARCHE NORD – SOTTOMISURA 4.1.1.3

L’anno duemilaquindici addì ventuno del mese di luglio alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Memè Maurizio;

- Visto il bando pubblico del G.A.C. Marche Nord in attuazione del programma operativo FEP – Fondo Europeo della Pesca – pubblicato il 08.07.2015 e avente per oggetto Sottomisura 4.1.1.3 PSL G.A.C. Marche Nord – Sostegno alla valorizzazione della filiera dei prodotti ittici – Azione A – Finanziamento di strutture fisse e mobili per la vendita e somministrazione di prodotti gastronomici derivanti dalla filiera della pesca e dalle filiere agroalimentari locali;
- Visto che la sottomisura 4.1.1.3 finanzia interventi presentati da soggetti privati per la realizzazione di strutture per la vendita e la somministrazione di prodotto gastronomici derivanti dalla filiera della pesca (punti 3 e 5 del bando);
- Visto che il Comune di Senigallia è tra i Comuni in cui la sottomisura 4.1.1.3 è applicabile (punto 4 del bando);
- Valutato che l’insediamento di questa tipologia di servizio risulta compatibile e strategica con le politiche di valorizzazione dell’intera area portuale;
- Valutato altresì che questa tipologia di servizio ben si integra con gli interventi già effettuati in area portuale tramite G.A.C. Marche Nord sempre con i fondi F.E.P. – Fondo Europeo per la Pesca – che ha portato alla realizzazione delle strutture fisse per la vendita diretta del pescato;
- Visto che il Piano Regolatore del Porto individua nel molo di levante aree con destinazione d’uso commerciale riportate nella Tav. n. 6 allegata al vigente Piano Regolatore del Porto con la lettera C;
- Valutato che l’area commerciale maggiormente funzionale per l’insediamento di una eventuale struttura con le caratteristiche previste dal bando del G.A.C. Marche Nord – sottomisura 4.1.1.3 – sia l’area in passato utilizzata quale sede del locale Club Nautico;
- Preso atto che sulla base di quanto previsto dal Piano Regolatore del Porto tale area ha una superficie complessiva di mq. 1.000 circa;
- Considerato che l’intera zona portuale ricade in area di competenza del demanio marittimo, le cui funzioni amministrative vengono svolte su delega dal Comune di Senigallia;
- Considerato che i soggetti interessati al finanziamento previsto dalla sottomisura 4.1.1.3 dovranno presentare le loro richieste entro il 10.08.2015 (punto 11 del bando)  e realizzare l’intervento entro tre mesi dalla data di comunicazione di finanziabilità del progetto (punto 10 del bando);
- Valutato , infine, che la struttura finanziabile non potrà avere dimensioni superiori a mq. 50 di superficie utile, comprensiva dei locali di servizio (punto 6 del bando);  
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Turismo, Promozione, Sviluppo Economico;
- dal Dirigente responsabile dell’Area Organizzazione e Risorse Finanziarie;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - PREVEDERE che il soggetto cui, sulla base della specifica graduatoria, risulterà assegnatario del finanziamento previsto dal bando pubblico del G.A.C. Marche Nord – sottomisura 4.1.1.3 – potrà richiedere ed ottenere l’assegnazione di una porzione di area ricadente in area portuale (area a destinazione d’uso commerciale così come perimetrata dal vigente Piano Regolatore del Porto e sede, in passato, del locale Club Nautico) per la realizzazione – nei termini e con le modalità previste dal bando G.A.C. Marche Nord – di una struttura per la vendita e la somministrazione di prodotti gastronomici derivanti dalla filiera della pesca;
2°) - PREVEDERE che l’area in concessione, considerate le dimensioni della struttura fissate dal bando G.A.C. Marche Nord, non potrà superare ¼ dell’intera superficie complessiva a destinazione commerciale (mq. 1.000, circa) prevista dal Piano Regolatore del Porto;
3°) - DARE MANDATO al Dirigente dell’Area Turismo Promozione Sviluppo Economico di provvedere, qualora richiesto dal soggetto assegnatario del finanziamento, ad avviare tutte le procedure per l’assegnazione in concessione dell’area in discussione, nel rispetto di quanto previsto dalle vigenti norme in materia di demanio marittimo e sulla base degli indirizzi e delle prescrizioni previste dal bando del G.A.C. Marche Nord e dalla presente delibera di Giunta municipale;
4°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 29 luglio 2015 al 13 agosto 2015 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 14 agosto 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 9 agosto 2015, essendo stata pubblicata il 29 luglio 2015
Lì, 10 agosto 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 

Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,