Senigallia Atto

Proroga dell'affidamento della gestione della piscina Saline alla UISP fino al 31/07/2017

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-CU/2015/1339 del 30 luglio 2015

Presentazione
Approvazione
30.7.2015
  • 30.7.2015
  • approvato


Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 151
Seduta del 30/07/2015
OGGETTO:	Proroga convenzione di affidamento della gestione piscina Saline dal 01/08/2015 al  31/07/2017

L’anno duemilaquindici addì trenta del mese di luglio alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore-* Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore-* 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;

RICHIAMATA la deliberazione di Giunta Municipale n. 46 del 19/03/2013 che affidava alla U.I.S.P. – Comitato di Senigallia la gestione della piscina Saline, dal 01/04/2013 al 31/07/2014; 
VISTO che, in seguito all’evento alluvionale del 3 maggio 2014 che ha causato l’allagamento della maggior parte degli impianti sportivi cittadini e il danneggiamento delle loro strutture e attrezzature, la Giunta Municipale con deliberazione n. 106 del 24/06/2014 stabiliva di prorogare tutte le convenzioni per la gestione degli impianti sportivi in scadenza;
CONSIDERATO che l’affidamento della gestione della piscina Saline scadrà il prossimo 31/07/2015;
RICHIAMATA la deliberazione GM n.131 del 10/07/2012 che stabiliva di portare a compimento la realizzazione della Cittadella dello Sport attraverso l’individuazione, con procedura competitiva a evidenza pubblica, di un gestore unico dell’intero complesso sportivo delle Saline che comprenderebbe la pista d’atletica, i campi da tennis, la piscina, la pista di pattinaggio e le eventuali nuove strutture da realizzare, dando mandato al Dirigente dell’Area Tecnica Territorio e Ambiente, in collaborazione con il Dirigente dell’Area Persona per gli aspetti gestionali, di avviare un approfondimento tecnico e di fattibilità economico/finanziaria sui possibili interventi di investimento strutturali citati in premessa da assegnare al futuro gestore unico del complesso sportivo;
PRESO ATTO che l’approfondimento tecnico e di fattibilità economico/finanziaria è stato avviato ma è ancora in corso, essendo anche stato sospeso a causa della situazione d’emergenza che si è venuta a creare a seguito dell’evento alluvionale del 3 maggio 2014;
CONSIDERATO che la situazione di prolungato esercizio provvisorio 2015, approvato con deliberazione di Giunta Municipale n. 10 del 20/01/2015, non ha consentito di predisporre una procedura di evidenza pubblica per l’affidamento pluriennale dell’impianto sportivo; 
VISTO che la UISP con note del 27/03/2015 e 27/04/2015 ha comunicato l’entità delle spese sostenute a causa dell’alluvione del 3 maggio 2014 producendo la relativa documentazione giustificativa;
 VISTA altresì la comunicazione del Dirigente dell’Area Tecnica Territorio Ambiente prot. n. 28110 del 07/05/2015 con cui si attesta che, a seguito di attento esame della documentazione prodotta dalla UISP, possono essere riconosciuti Ђ 36.136,25  di spese sostenute dal gestore dell’impianto a seguito dell’alluvione;
CONSIDERATO che in seguito all’alluvione del 03/05/2014 la piscina Saline è rimasta inagibile per cinque mesi, con la sospensione di tutte le attività in essa praticate;
DATO ATTO che non vi sono a bilancio risorse disponibili per il rimborso dei danni subiti dal gestore;
VALUTATA la richiesta della UISP di compensare il danno subito con la proroga per due anni della gestione della piscina Saline;
VISTA la nota della UISP del 06/07/2015 con cui si accetta il conteggio delle spese ammesse, sostenute dalla stessa UISP a seguito dell’evento alluvionale, predisposto dall’Ufficio dei LL.PP. e la conseguente proposta dell’Ufficio Sport che prevede l’esonero dal pagamento di Ђ 25.083,00 dovuti al Comune per la gestione fino al 31/07/2015 e di Ђ 11.053,25 per un’eventuale successiva gestione prorogata fino al 31/07/2017 rispetto all’onere annuo complessivo a carico del gestore fissato dalla convenzione non inferiore a Ђ  25.000,00;
RITENUTO pertanto di prorogare per due anni la convenzione di affidamento della gestione della piscina Saline in scadenza il prossimo 31/07/2015;
PRESO ATTO dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Persona;
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Organizzazione e Risorse Finanziarie;

-	Con votazione palese ed unanime;

D E L I B E R A


1°) – PROROGARE, per quanto esposto in premessa, agli stessi patti e condizioni, l’affidamento della gestione della piscina Saline alla UISP – Comitato di Senigallia dal 01/08/2015 al 31/07/2017; 

2°) – STABILIRE che, a compensazione dei danni subiti dalla UISP in seguito all’alluvione del 3 maggio 2014, nulla più è dovuto al Comune da parte della UISP per la gestione in scadenza al 31/07/2015; 

 3°) –STABILIRE altresì che per lo stesso motivo la UISP è esonerata dal pagamento di Ђ 11.053,25 per la gestione prorogata fino al 31/07/2017 rispetto all’onere complessivo annuo a carico del gestore fissato dalla convenzione non inferiore a Ђ 25.000,00; l’importo restante ( Ђ 13.946,75 ) sarà versato al Comune nel corso dell’anno 2016 secondo le modalità e la tempistica prevista dalla convenzione;
4°) – DARE MANDATO al Dirigente dell’Area Persona di adottare gli atti necessari conseguenti alla proroga della gestione della piscina Saline e alla compensazione delle spese sostenute dal gestore a seguito dell’evento alluvionale del 3 maggio 2014;
5°) – DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.



Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 11 agosto 2015 al 26 agosto 2015 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 27 agosto 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 22 agosto 2015 essendo stata pubblicata il 11 agosto 2015
Lì, 24 agosto 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,