Senigallia Atto

Contributo straordinario per il servizio di salvataggio a mare nei frustoli di spiaggia libera

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-AE/2015/2122 del 27 ottobre 2015

Presentazione
Approvazione
27.10.2015

Firmatari

  • Gennaro Campanile
    Assessore con delega a risorse finanziarie e patrimoniali, sviluppo economico e commercio
    Monitorato da 17 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 220
Seduta del 27/10/2015
OGGETTO:	Salvataggio a mare nei frustoli di spiaggia non in concessione. Contributo straordinario al Consorzio Adriatico Cons.Adria. e al Consorzio Senigallia-Spiagge

L’anno duemilaquindici addì ventisette del mese di ottobre alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore-* Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Campanile Gennaro;


VISTA l’ordinanza di sicurezza balneare n. 22 del 14.04.2015 emessa dalla Capitaneria di Porto di Ancona dove, per le spiagge libere intensamente frequentate da bagnanti, prescrive ai Comuni:
	a) di garantire il servizio di salvamento o, qualora il servizio non sia garantito, di apporre una adeguata segnaletica con la dicitura che avvisi gli utenti che il tratto di spiaggia è privo del servizio di salvataggio;
	b) di segnalare il limite delle acque interdette alla navigazione e il limite delle acque sicure o, qualora questi limiti non siano segnalati, di apporre una adeguata segnaletica che avvisi gli utenti che il tratto di mare è privo di tali segnalazioni;
	VISTO il regolamento comunale approvato con Delibera del Consiglio Comunale n° 46 del 27.05.2009 avente per oggetto: Regolamento per l’utilizzazione del litorale marittimo per finalità turistiche ricreative;
	PRESO ATTO che l’arenile del Comune di Senigallia è interessato dalla diffusa presenza di frustoli di spiaggia libera tra concessioni demaniali contermini;
	PRESO ALTRESI’ atto che negli anni passati in una parte di detti frustoli non concessionati il servizio di salvataggio è stato garantito dal Consorzio Adriatico Cons.Adria e dal Consorzio Senigallia - Spiagge;
	CONSIDERATO che per la stagione balneare 2015 la quasi totalità dei titolari di stabilimenti balneari si è consorziata per garantire il servizio di salvataggio a mare o al Consorzio Adriatico Cons.Adria. o al Consorzio Senigallia - Spiagge;
	CONSIDERATO che, per la stagione balneare 2015, si è ritenuto funzionale garantire il servizio di salvataggio a mare limitatamente ai tratti di spiaggia libera con linea di costa non superiore a ml. 150 tra due concessioni contermini erogando, complessivamente, un contributo straordinario di euro 42.000,00;
	PRESO ATTO del deposito presso l’Ufficio Suap – sezione demanio marittimo – dei Piani di salvataggio a mare per la stagione balneare 2015 da parte del Consorzio Adriatico Cons.Adria. e del Consorzio Senigallia - Spiagge dove – tra l’altro - sono individuati i tratti di spiaggia libera con linea di costa non superiore a ml. 150 coperti dai due consorzi; 
PRESO ATTO che sia il Consorzio Adriatico Cons.Adria. e il Consorzio Senigallia - Spiagge hanno depositato i rispettivi Piani di salvataggio a mare anche presso la locale sede della Capitaneria di Porto;
VISTO il Regolamento per la concessione di contributi approvato con delibera di Consiglio comunale n. 10 del 06.03.2014 e, in particolare, l’art. 8 che regolamenta la concessione di contributi straordinari;
PRESO ATTO dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D.lgs. 267/2000 sull’ordinamento degli Enti locali:
-	dal Dirigente dell’Area Turismo Promozione Sviluppo Economico;
-	dal Segretario Generale;
-	con votazione palese ed unanime;


DELIBERA

1°) – DI CONCEDERE al Consorzio Adriatico Cons.Adria. con sede a Senigallia – viale Leopardi 129 – e al Consorzio Senigallia - Spiagge con sede a Senigallia – via Chiostergi 10 – un contributo straordinario di euro 42.000,00 finalizzato – durante la stagione balneare 2015 – alla continuità del servizio di salvataggio a mare nei frustoli di spiaggia libera con linea di costa inferiore a ml. 150 tra concessioni contermini nel rispetto delle norme di sicurezza prescritte dall’ordinanza della Capitaneria di Porto di Ancona n. 22/2015;
2°) – DI PRENDERE ATTO che l’importo di cui al precedente punto 1) trova puntuale riscontro nel Cap. 1339/5 (Contributo di salvataggio nelle spiagge libere – Mare sicuro);
3°) – DI DARE MANDATO al Dirigente dell’Area Turismo Promozione Sviluppo Economico di adottare i necessari provvedimenti per l’erogazione del contributo di cui al precedente punto 1);
4°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134 del D.lgs. 267/2000 mediante separata ed unanime votazione palese.



 




Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 11 novembre 2015 al 26 novembre 2015 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 27 novembre 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 22 novembre 2015, essendo stata pubblicata il 11 novembre 2015
Lì, 23 novembre 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,