Senigallia Atto

Concessione di un contributo alla "Casa della gioventù" per "Destate la Festa"

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-SG/2015/2479 del 15 dicembre 2015

Presentazione
Approvazione
15.12.2015

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 261
Seduta del 15/12/2015
OGGETTO:	CONCESSIONE CONTRIBUTO AL CENTRO SOCIALE CASA DELLA GIOVENTU’ PER DESTATE LA FESTA

L’anno duemilaquindici addì quindici del mese di dicembre alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;


- Richiamata la deliberazione della Giunta Municipale n. 209 del 20/10/2015 ad oggetto: contributo straordinario manifestazione Destate la festa 2015 con la quale alla luce della richiesta pervenuta il 12 maggio 2015, protocollo 29230, si concedeva al Centro Sociale Casa della Gioventù Via Testaferrata n.13 Senigallia un contributo straordinario di euro 4.500,00 per le attività di animazione, approfondimento sociale e intrattenimento organizzate e proposte durante la manifestazione DESTATE LA FESTA 2015;
 	- Rilevato che il 26 agosto successivo lo stesso Centro Sociale Casa della Gioventù inoltrava una successiva ulteriore istanza acquisita al protocollo nella stessa giornata con numero 55724 con la quale chiedeva una integrazione del contributo di euro 500,00 per l’acquisto di vettovaglie in mater-bi al fine di qualificare la manifestazione anche dal punto di vista della compatibilità e del rispetto dell’ambiente; 
- Ritenuto di dover condividere le finalità della richiesta alla luce delle politiche ambientali che l’Amministrazione persegue;
- Considerato, pertanto che il Comune di Senigallia intende accogliere l’istanza pervenuta, atteso il valore educativo e ambientale della stessa;
- Rilevato che, ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 18/08/2000, n. 267 (Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali), spettano al Comune tutte le funzioni amministrative che riguardano la popolazione ed il territorio comunale, precipuamente nei settori organici dei servizi alla persona e alla comunità, dell’assetto ed utilizzazione del territorio e dello sviluppo economico;
- che, come previsto dall’art. 4, comma 5, dello Statuto del Comune di Senigallia, il Comune medesimo favorisce l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli ed associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale sulla base del principio di sussidiarietà;
- Richiamato l’art. 6, comma 4, dello Statuto del Comune di Senigallia laddove si afferma che Il Comune considera l’associazionismo come strumento dei cittadini per realizzare la partecipazione e come contributo sociale autonomo per il perseguimento degli interessi generali e ne agevola le attività coerenti ai principi che lo statuto afferma. A tal fine ogni libera associazione di cittadini può accreditarsi presso l’Amministrazione Comunale, presentando gli atti costitutivi ed indicando i soggetti rappresentativi dell’associazione al fine di creare condizioni idonee alle naturali collaborazioni e al perseguimento di quanto previsto dal presente statuto;
- Visto l’art. 6, comma 9, del D. L. 31/02/2010, n. 78, convertito con modificazioni in L. 30/07/2010, n. 122, che vieta alle amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione di effettuare spese per sponsorizzazioni;
- Dato Atto che il contributo in oggetto non configura una spesa di sponsorizzazione, dal momento che la finalità della presente spesa non si esaurisce nella semplice promozione dell’immagine del Comune, ma è quella di sostenere iniziative di interesse della collettività, in quanto tali rientranti nei compiti del Comune, portate avanti da soggetti terzi sulla base dei principi di sussidiarietà orizzontale di cui all’art. 118 della Costituzione; 
- Visto il Regolamento per la concessione di contributi approvato con delibera di Consiglio comunale n. 10 del 06.03.2015 e, in particolare, l’art. 9 del Regolamento stesso che prevede – previa deliberazione della Giunta municipale – l’erogazione di contributi speciali per gli eventi di particolare interesse promozionale per la città;
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area attività istituzionali cultura e comunicazione;
- dal Segretario Generale;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - CONCEDERE al Centro Sociale Casa della Gioventù Via Testaferrata n.13 Senigallia nella persona del Presidente pro tempore Colosio Giulia per quanto esposto in premessa, la somma di euro 500,00  un contributo straordinario per l’acquisto e utilizzo di vettovaglie in mater-bi al fine di qualificare la manifestazione anche dal punto di vista della compatibilità e del rispetto dell’ambiente; 
2°) - DARE MANDATO al Dirigente dell’Area Attività Istituzionali Cultura Comunicazione di adottare i necessari provvedimenti per l’erogazione del contributo di cui al precedente punto 1; 
3°) – DARE ATTO che la conseguente spesa di euro 500,00 sarà impegnata con successivo e separato atto sul cap. 1013/3 centro di costo 98;
4°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-




Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 24 dicembre 2015 al 08 gennaio 2016 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 11 gennaio 2016	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 04 gennaio 2016, essendo stata pubblicata il 24 dicembre 2015
Lì, 05 gennaio 2016	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,