Senigallia Atto

Presa d'atto cessazione bar sala d’aspetto terminal bus via Montenero

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-OF/2015/1891 del 12 gennaio 2016

Presentazione
Approvazione
12.1.2016

Firmatari

  • Gennaro Campanile
    Assessore con delega a risorse finanziarie e patrimoniali, sviluppo economico e commercio
    Monitorato da 17 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 7
Seduta del 12/01/2016
OGGETTO:	PRESA D'ATTO CESSAZIONE BAR SALA D’ASPETTO TERMINAL BUS VIA MONTENERO – PAKO’S BAR – SOSPENSIONE CANONE E ANNULLAMENTO SOMME PREGRESSE – RICONSEGNA LOCALE

L’anno duemilasedici addì dodici del mese di gennaio alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco-* Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Memè Maurizio nella qualità di Vice Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Vice Segretario del Comune Dott. Mirti Paolo  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Campanile Gennaro;
PREMESSO che con deliberazione della Giunta Municipale n. 6 del 25/01/2011:
	veniva cessato il  contratto di comodato con la Soc. Jolì Stadio di Gasparini Chiara & C. per il locale comunale sito in via Piave 33/3, distinto a catasto al foglio 8 mappale 222 sub. 41, destinato a bar e sala d’aspetto terminal bus di via Montenero;
	veniva prevista la procedura per una nuova assegnazione in concessione, tramite bando pubblico, con approvazione dello schema di contratto;
RICORDATO che con determinazione dirigenziale n. 317 del 05/04/2011 veniva approvato il bando pubblico e relativi allegati per la concessione del locale, con determinazione dirigenziale n. 510 del 18/05/2011 si prendeva atto del risultato della gara e con successivo contratto rep. 21090 del 11 agosto 2011 è stata regolamentata la concessione del locale alla ditta  Pako’s bar di Petrillo Pasquale & Co., al canone mensile di Ђ 710,00, più Iva, pari a d un canone annuo di Ђ 8.520,00 oltre IVA;
RICORDATO, altresì, che tale contratto prevedeva sia il completo allestimento dei locali destinati a sala d’aspetto, sia la regolamentazione dell’attività, in dipendenza della funzionalità del terminal bus, il tutto a carico del concessionario;
CONSIDERATO che, con il riordino del trasporto pubblico locale operato dalla Regione Marche che ha comportato significativi tagli ai rimborsi chilometrici, è stato rivisto, dal 1 febbraio 2012, dal titolare del trasporto extraurbano, il proprio programma di esercizio, il quale ha previsto che solo il 50% delle corse Senigallia Ancona transitassero all’interno della città, e quindi all’autostazione, determinando pertanto la riduzione consistente del traffico di utenti su via  Montenero e di conseguenza dell’attività sia del bar sala d’aspetto che della vendita dei biglietti di viaggio;
CONSTATATO che i provvedimenti di cui sopra hanno comportato il venir meno di parte della funzionalità prevista per il terminal;
CONSIDERATO, altresì, che, a seguito della richiesta del 10/05/2012 e del successivo incontro avvenuto con il Sig. Petrillo, titolare del bar Pako's pizzetteria e sala d'aspetto del terminal bus, sulle problematiche sorte con la riduzione del traffico, la Giunta Municipale del 24/05/2012 ha disposto la riduzione del canone di concessione nella misura del 50%, da 710,00 euro + IVA mensili ad Ђ 355,00 + IVA, decisione formalizzata con Determinazione dirigenziale n. 606 del 13/06/2012;
RICORDATO che, successivamente nel Giugno 2013, a seguito di una riorganizzazione del servizio di trasporto pubblico locale operato dal comune di concerto con il titolare del servizio stesso, la quale ha comportato il completo trasferimento del capolinea delle fermate extraurbane alla stazione ferroviaria, si è assistito al quasi totale annullamento dell’attività della sala d’aspetto e del terminal, con la fermata solo di alcune limitate corse;
EVIDENZIATO che la predetta riorganizzazione, operata dal comune, ha inevitabilmente fatto venir meno l’utilità della sala d’aspetto e bar del terminal bus, oggetto di concessione mediante bando pubblico e ha inevitabilmente comportato al concessionario una grave perdita economica essendo venuta meno l’attività per la quale il concessionario stesso ha partecipato al bando pubblico; 
 EVIDENZIATO, altresì, che a seguito di quanto appena detto lauanto quiala ditta Pako’s ha sospeso il pagamento del canone di concessione da maggio 2013;
RICORDATO, infine, che, agli inizi di settembre 2014, a causa del risanamento del Ponte Perilli, il capolinea degli autobus, sia quello di via Montenero, sia quello già trasferito presso la Stazione Ferroviaria, sono stati completamente trasferiti al piazzale Morandi, comportando la definitiva cessazione del traffico sul terminal di via Montenero, gestito dalla ditta Pako’s;
RILEVATO che, con nota del 17/11/2014, la ditta Pako’s, evidenziando che il locale assegnato è in prevalenza destinato a sala d’aspetto del capolinea degli autobus e che il trasferimento di tale capolinea al piazzale Morandi ha determinato la chiusura dell’attività, ha richiesto, trovandosi a seguito di ciò in evidente stato di disagio economico, la sospensione del canone di concessione, sino al momento della riattivazione del servizio terminal bus su via Montenero, previsto in linea di massima per l’estate 2015, e l’annullamento delle somme di canone pregresse non corrisposte; 
RICORDATO che, con nota dell’Ufficio Patrimonio del 5/12/2014 prot. 83452, è stata sottoposta alla Giunta tale richiesta per uno specifico parere in merito;
PRESO ATTO che il terminal bus realizzato temporaneamente nel piazzale Morandi è stato di recente trasferito presso la stazione ferroviaria con la conseguente soppressione di ogni forma di transito relativa ai bus sia urbani che extraurbani su Via Montenero e con la realizzazione di stalli di sosta per auto, sancendo di fatto qualsiasi previsione di ripristino del terminale dei bus;
PRESO ATTO, altresì, che il locale in argomento, con la sospensione del terminal bus si trova attualmente chiuso in stato di inattività;

RILEVATO, quindi, che sono venuti a mancare totalmente i requisiti per il mantenimento della sala d’attesa e bar relativi al terminal bus di via Montenero, così come a suo tempo previsto con deliberazione della Giunta Municipale n. 6 del 25/01/2011 e successivo contratto rep. 21090 del 11 agosto 2011;
RILEVATO, inoltre, che le somme pregresse della ditta Pako’s ammontano ad Ђ 3.560,09 IVA compresa, quale canone per l’anno 2013, ad Ђ 5.361,90 IVA compresa, quale canone per l’anno 2014, Ђ 4,00, quale rimborso spese, ed Ђ 5.361,90 IVA compresa, quale canone per l’anno 2015;
RITENUTO, pertanto, opportuno, per le motivazioni sopra riportate ed essendo venuta meno l’attività per la quale il concessionario stesso ha partecipato al bando pubblico, riconoscere al Sig. Petrillo, in qualità di titolare della ditta Pako’s, quanto dallo stesso richiesto, in merito sia alla sospensione dell’applicazione del canone per l’anno 2015, sia all’annullamento delle somme di canoni pregressi, con la contestuale riconsegna del locale al Comune, libero da persone e  cose;
PRESO ATTO dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali;
-dal Dirigente Responsabile dell’Area Organizzazione e Risorse Finanziarie;
Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1)	Di prendere e dare atto di quanto in premessa;
2)	DI PRENDERE E DARE ATTO che sono venuti a mancare totalmente i requisiti per il mantenimento della sala d’attesa e bar relativi al terminal bus di via Montenero, così come a suo tempo previsto con deliberazione della Giunta Municipale n. 6 del 25/01/2011 e successivo contratto rep. 21090 del 11 agosto 2011 stipulato con la Ditta Pako’s;
3)	DI PRENDERE E DARE ATTO che le somme pregresse della ditta Pako’s ammontano ad Ђ 3.560,09 IVA compresa, quale canone per l’anno 2013, ad Ђ 5.361,90 IVA compresa, quale canone per l’anno 2014, Ђ 4,00, quale rimborso spese, ed Ђ 5.361,90 IVA compresa, quale canone per l’anno 2015;
4)	DI RICONOSCERE, per le motivazioni di cui in premessa ed essendo venuta meno l’attività per la quale il concessionario stesso ha partecipato al bando pubblico, al Sig. Petrillo, in qualità di titolare della ditta Pako’s, quanto dallo stesso richiesto, in merito sia alla sospensione dell’applicazione del canone per l’anno 2015, sia all’annullamento delle somme di canoni pregressi, con la contestuale riconsegna del locale al Comune, libero da persone e  cose;
5)	DI PRENDERE E DARE ATTO che tale provvedimento comporterà l’eliminazione dei residui attivi formatesi negli anni 2013/2014/2015 in fase di riaccertamento dei residui da effettuarsi in occasione dell’approvazione del rendiconto 2015;
6)	DI dare mandato al Dirigente Area Organizzazione e Risorse Finanziarie, per dare concreta attuazione al presente deliberato, con successivi e separati atti, ai sensi dell’art. 107 comma 3 del D.Lgs n. 267 del 18/08/2000. 

7)	DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-



Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Vice Sindaco	Il Vice Segretario Comunale
	F/to Memè Maurizio	F/to  Mirti Paolo

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 26 gennaio 2016 al 10 febbraio 2016 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 11 febbraio 2016	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 06 febbraio 2016, essendo stata pubblicata il 26 gennaio 2016
Lì, 08 febbraio 2016	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,