Senigallia Atto

Contenzioso amministrativo con F.M.A. e F.D. per osservazioni alla variante al P.R.G. centro frazionale di Scapezzano

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-FF/2016/1160 del 07 giugno 2016

Presentazione
Approvazione
7.6.2016

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 143
Seduta del 07/06/2016
OGGETTO:	AUTORIZZAZIONE AL SINDACO A RESISTERE IN GIUDIZIO DINANZI AL TAR MARCHE NEL RICORSO N. 302/2013  - DESIGNAZIONE LEGALE DELL’ENTE.-

L’anno duemilasedici addì sette del mese di giugno alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore-* Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore-* 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;

- Premesso che i signori Forotti Michela Angela e Forotti Daniele hanno proposto ricorso al TAR Marche (Ric. n. 302/2013) contro il Comune di Senigallia e la Provincia di Ancona notificato a questo Ente in data 16.4.2013 per l’annullamento della delibera C.C. di Senigallia n. 5/2013, con la quale è stata approvata la Variante parziale al P.R.G. vigente denominata Variante relativa al centro frazionale di Scapezzano, in adeguamento ai rilievi della Giunta Provinciale di Ancona (prot. 159830 del 18.10.2012); della presupposta delibera CC di Senigallia n. 32/2012 con la quale è stata controdedotta e definitivamente adottata la Variante Parziale al PRG relativa al centro frazionale di Scapezzano per la parte in cui detta la disciplina urbanistica delle modifiche al centro storico e con la quale, non accogliendo compiutamente le Osservazioni presentate dai ricorrenti e registrate ai nn. 11 e 12 dell’Elenco Osservazioni, da una parte subordina l’attuazione dell’intervento di nuova costruzione dell’edificio residenziale realizzabile sulla proprietà dei ricorrenti, posta all’interno del perimetro del nuovo centro storico, all’approvazione di una convenzione con la quale si impegnino a cedere gratuitamente all’amministrazione comunale l’area necessaria alla realizzazione dei c.d. parcheggi del bordo orientale e a realizzare a propria cura e spese un primo lotto dei tre lotti previsti per i medesimi parcheggi; dall’altra conferma la inclusione di parte di altra area di proprietà dei ricorrenti, posta fuori le mura del centro storico, nella zona A sottraendole all’ambito di tutela integrale del centro storico del PRG, in cui era precedentemente inserita, destinando una porzione di detta proprietà in parte a parcheggio pertinenziale di tutti gli interventi di ristrutturazione previsti dalla variante e in parte a parcheggio pubblico; per quanto occorrer possa, di ogni altro provvedimento presupposto, connesso o conseguente;
- Sentita l’Area Tecnica;
- Considerato che la Provincia di Ancona si è già costituita;
- Ritenuto di provvedere alla costituzione in giudizio al fine di tutelare l’operato dell’Ente;
- Ritenuto di affidare la difesa all’Avv. Laura Amaranto dell’Ufficio Legale di questo Comune eleggendo domicilio in Senigallia (An) presso l’Ufficio Legale del Comune Piazza Roma n. 8 - Senigallia; 
- Preso atto del seguente parere favorevole, reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/08/2000 n. 267 sull’Ordinamento degli Enti Locali:
     - del Segretario Generale;

- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A

1°) - AUTORIZZARE il Sindaco a resistere in giudizio dinanzi al TAR Marche nell’azione promossa dai signori Forotti Michela Angela e Forotti Daniele (ric. n 302/2013), così come esposto e precisato in premessa;
2°) - AFFIDARE l’incarico di rappresentare e difendere questo Ente nel presente giudizio all’Avv. Laura Amaranto dell’Ufficio Legale di questo Comune conferendole ogni opportuna facoltà di legge, inclusa quella di farsi sostituire;
3°) - AUTORIZZARE il Sindaco a rilasciare procura speciale al predetto legale, eleggendo domicilio presso l’Ufficio Legale del Comune di Senigallia – P.za Roma n. 8 – Senigallia;
4°) - DARE ATTO che dalla presente deliberazione non deriva, né può comunque derivare un impegno di spesa a carico dell’Ente;
5°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/08/2000 n. 267 – mediante separata ed unanime votazione palese.




Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 17 giugno 2016 al 02 luglio 2016 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 04 luglio 2016	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 28 giugno 2016, essendo stata pubblicata il 17 giugno 2016
Lì, 29 giugno 2016	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,