Senigallia Atto

Approvazione variante 2017 Piano particolareggiato parco Cesanella

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-LP/2017/2361 del 03 ottobre 2017

Presentazione
Approvazione
3.10.2017

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 220
Seduta del 03/10/2017
OGGETTO:	"PIANO PARTICOLAREGGIATO PARCO CESANELLA – VARIANTE 2017" - APPROVAZIONE AI SENSI DELL'ART. 30 L.R. 34/1992.

L’anno duemiladiciassette addì tre del mese di ottobre alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore-* Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore-* Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore-* 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;

Premesso 
- La Variante 2017 al Piano particolareggiato Parco Cesanella è stata adottata con l’atto di Giunta Municipale n.131 del 27 giugno 2017, la pubblicazione degli atti è stata notificata con avviso in data 17 luglio 2017 ed il periodo utile per presentare osservazioni è scaduto alla data del 15 settembre 2017;
- entro tale data non è pervenuta -entro i termini di legge- nessuna osservazione, come da certificato rilasciato dall’ufficio attività istituzionali in data 28/09/2017;
- Su indicazione della Giunta la Variante è stata illustrata nella seduta del 6 settembre 2017 della competente Commissione Consiliare.
Atteso
- che questo Comune ha notificato alla Provincia di Ancona, quale ente competente di cui alla Legge 28 febbraio 1985, n. 47 art. 24 comma 2, con nota del 18 luglio 2017 n. 2017/53.088,  il provvedimento di adozione del piano in oggetto (del. G.M. n.131 del 27 giugno 2017) ai sensi dell’art. 30 della L.R. 34/92;
- che i 60 giorni previsti per l’eventuale espressione/osservazione  provinciale sono terminati alla data del 16 settembre 2017 rispetto alla notifica suddetta;
- che con nota n. 39.207 del 12 settembre u.s. la Provincia ha trasmesso a questo Comune il Decreto del Presidente n. 110 del 01 settembre 2017 con cui è stata disposta l'archiviazione della pratica in quanto non è emersa la necessità di formulare osservazioni in merito al piano attuativo in oggetto;
Visto 
- che in sede di adozione del piano si è attestata l'esclusione dello stesso dalla procedura di VAS in relazione alle Linee Guida Regionali, paragrafo 1.3 punto 8 lettera k, come da Comunicazione pervenuta via PEC dalla Provincia di Ancona in data 16/06/2017 prot. 43.855, e che tale esenzione è stata ribadita nel Decreto del Presidente n.110 del 01 settembre 2017 di cui al punto precedente;
- che, per quanto riguarda la verifica di compatibilità idraulica, in relazione a quanto disposto dall’art. 10 Legge Reg.le n. 22/2011 e ai criteri approvati dalla G.R. con atto n. 53/2014, data la natura delle trasformazioni previste dalla variante che prevede una sostanziale compensazione tra le aree impermeabili (viabilità, parcheggi) e permeabili (verde) sono state confermate le conclusioni della relazione a firma del Dott.Geol. Massimo Mosca, trasmessa a suo tempo al fine della verifica per la variante 2016 al Piano Particolareggiato;
- che sulla base di tali considerazioni in data 12 luglio 2017, con nota n.2017/52.002 è stato richiesto il prescritto Parere di Compatibilità Idraulica alla Regione Marche - Servizio tutela, gestione e assetto del territorio;
- che con nota n. 54.944 del 24/07/2017 pervenuta via PEC il Servizio tutela, gestione ed assetto del territorio della Regione Marche non ha ritenuto necessario emettere un nuovo parere, confermando quanto già espresso con Decreto del Dirigente della P.F. Presidio territoriale ex Genio civile Pesaro-Urbino e Ancona n. 26 del 25/05/2016, relativamente al Piano Particolareggiato Parco della Cesanella-Variante 2016;
- che ricorrono pertanto le condizioni per la conclusione del procedimento; 
- che dal presente provvedimento non derivano spese a carico del bilancio comunale;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - di APPROVARE ai sensi del citato art. 30 L.R. 34/1992, il piano particolareggiato in oggetto, denominato "Piano Particolareggiato Parco Cesanella – Variante 2017" , di cui all’atto di adozione G.M. n. 131 del 27 giugno 2017, costituito dai seguenti elaborati allegati alla presente deliberazione:
- Relazione illustrativa Variante 2017
- Norme tecniche di attuazione 
- Tavola 2 - Destinazioni d’uso e prescrizioni edilizie
- Tavola 4.1 - Opere  di Urbanizzazione realizzate: Quadro 1 – Viabilità, percorsi pedonali, verde pubblico, Sistema smaltimento acque meteoriche e acque nere. Quadro 2 – Rete acquedotto, Rete gas metano. Quadro 3 – Distribuzione energia elettrica, Pubblica illuminazione, Telefonia. 
- Tavola 4.2 - Opere  di Urbanizzazione convenzionate: Quadro 1 – Viabilità, percorsi pedonali, verde pubblico, Sistema smaltimento acque meteoriche e acque nere. Quadro 2 – Rete acquedotto, Rete gas metano. Quadro 3 – Distribuzione energia elettrica, Pubblica illuminazione, Telefonia. 
- Tavola 4.3 - Opere  di Urbanizzazione in progetto: Quadro 1 – Viabilità, percorsi pedonali, verde pubblico, Sistema smaltimento acque meteoriche e acque nere. Quadro 2 – Rete acquedotto, Rete gas metano. Quadro 3 – Distribuzione energia elettrica, Pubblica illuminazione, Telefonia.
-  Tavola 5 - Planimetria generale
2°) - di DARE ATTO che gli elaborati seguenti non sono coinvolti nella variante 2017 e pertanto restano validi quelli approvati con atto G.M. n. 192 del 13/07/2016 (Variante 2016 al P.P.Parco della Cesanella):
- Relazione illustrativa, completa dei seguenti allegati: 
Allegato A)  Carta unità territoriali elementari sulla base degli estratti di partita catastale ante variante 2016; 
Allegato B) Carta dell’uso dei suoli allo stato di attuazione 2016;
Allegato C) Carta dell’uso dei suoli VARIANTE 2016;
Allegato D) Carta delle  perequazioni, rappresenta in forma tabellare il dimensionamento dei singoli comparti edificatori, convenzionati o meno e delle aree ad attuazione differita con le relative capacità insediative;
- SCHEMA DI CONVENZIONE per l’attuazione dei comparti obbligatori ad attuazione privata. Tale schema disciplina i rapporti tra il Comune ed il soggetto attuatore.
- Elenco possessori iscritti nel registro catastale
- Tavola 1 - Inquadramento generale (Piano particellare, ortofoto, stralcio PRG, verifiche urbanistiche)
- Tavola 3 – Carta dei diritti edificatori
3°) - di DARE ATTO che i beni ricompresi nel piano e necessari realizzazione delle opere pubbliche sono per effetto del presente atto assoggettati a vincolo preordinato all’esproprio ai sensi e per gli effetti del Testo unico D.P.R. 327/2001 e s.m.
4°) - di DARE ATTO che il Responsabile del procedimento è l’arch. Daniela Giuliani, responsabile dell’Ufficio Governo del Territorio e Protezione Civile;
5°) – di DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dall’11 ottobre 2017 al 26 ottobre 2017 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 27 ottobre 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 22 ottobre 2017, essendo stata pubblicata l’11 ottobre 2017
Lì, 23 ottobre 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,