Senigallia Atto

Contributo per acquisto caldaia progetto casa Tayba per accoglienza profughi siriani in Turchia

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° SIN/2017/2577 del 24 ottobre 2017

Presentazione
Approvazione
24.10.2017

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 236
Seduta del 24/10/2017
OGGETTO:	CONCESSIONE CONTRIBUTO ALL’ASSOCIAZIONE TAYBEE INSAAT WEB TASARIM SANAYI VE TICARET LIMITED SIRKETI PER PROGETTO CASA TAYBA

L’anno duemiladiciassette addì ventiquattro del mese di ottobre alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore-* 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;

- Premesso che una delegazione della Scuola di Pace Vincenzo Bucceletti di Senigallia si è recata a Reyhanli, provincia di Antiochia, dal 3 al 7 gennaio 2017 per visitare l’orfanotrofio dell’associazione Iyilik ve yardim dernegi, nell’ambito del progetto Child Again, in vista di un sostegno più duraturo e solidale;
- Rilevato che in seguito a quell’iniziativa è stato avviato il progetto Casa Tayba, ovvero una raccolta di fondi per sostenere quella struttura che accoglie bambini e vedove profughi siriani scappati dalla guerra e che si trova a Reyhanlý, città turca al confine con la Siria, a 61 km da Aleppo;
- Considerato che Casa Tayba risulta essere uno dei primi luoghi che gli esuli incontrano appena lasciata la Siria e permette loro di potersi finalmente fermare e riprendere – emotivamente e fisicamente – in un luogo in cui accoglienza è la parola chiave;
- Evidenziato che Casa Tayba è una struttura riconosciuta dal governo turco e vede 2 persone legalmente corresponsabili: il direttore dell’Associazione è il siriano Ammar Nakeshbandi, mentre il responsabile turco è Abdulla Casun;
- Preso atto che nel 2017 detta struttura ha ospitato: diciassette famiglie con bambini orfani con le loro madri (per un totale di cinquanta bambini); due vedove senza figli e senza altri familiari; una nonna con due nipoti orfani di entrambi i genitori e che tale centro muta continuamente nell’accoglienza in considerazione del fatto che le persone che chiedono ospitalità continuano ad aumentare;
- Ricordato come in occasione della visita fatta ad inizio gennaio 2017 da parte della delegazione della Scuola di Pace, guidata dal Presidente, Paolo Simone, che recatasi sul posto per vedere di persona la struttura, conoscerne direttamente i responsabili e raccogliere informazioni e materiale videofotografico si è potuto accertare che Casa Tayba, non riceve alcun tipo di finanziamento fisso ed è tuttora sguarnita di molti beni di prima necessità, e che la vera e propria urgenza è il riparo dal freddo considerato che tutti gli ospiti dormono su dei materassini per terra e non c’è riscaldamento;
- Segnalato che il Comune di Senigallia ha deciso di sostenere il progetto promosso dalla Scuola di Pace Vincenzo Bucceletti di Senigallia istituendo un apposito capitolo in entrata per la raccolta di fondi a sostegno dell’iniziativa e un corrispondente capitolo di spesa per finanziare il progetto di solidarietà;
- Vista la comunicazione pervenuta al Comune di Senigallia da parte della Scuola di Pace Vincenzo Bucceletti di Senigallia, in data 12 ottobre 2017 e acquisita al protocollo al numero 73727 con la quale si avanza la proposta di finanziare l’acquisto e l’istallazione di una caldaia e dell’impianto di riscaldamento nella struttura;
- Dato atto che allo stato attuale sono stati raccolti oltre 27.000,00 euro;
- Considerato l’alto valore sociale e umanitario dell’iniziativa promossa dalla Scuola di Pace Vincenzo Bucceletti di Senigallia;
- Ritenuto di dover aderire alla richiesta pervenuta e volta a sostenere il progetto Casa Tayba attraverso l’acquisto e l’istallazione di una caldaia e dell’impianto di riscaldamento nella struttura e necessario a garantire un minimo di accoglienza ai profughi siriani ospitati nella struttura;
- Ritenuto di condividere il progetto e di aderire all’iniziativa devolvendo a favore della associazione TAYBEE INSAAT WEB TASARIM SANAYI VE TICARET LIMITED SIRKETI con sede legale in Turchia un contributo di 20.000,00 euro per l’anno 2017, dando mandato al Dirigente dell’Area Cultura Comunicazione e Turismo di provvedere a versare alla citata associazione tutto quanto sarà successivamente introitato nel capitolo in entrata 260/1 ad oggetto trasferimenti da privati per interventi a favore dell’infanzia in Siria;
- Rilevato che, ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 18/08/2000, n. 267 (Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali), spettano al Comune tutte le funzioni amministrative che riguardano la popolazione ed il territorio comunale, precipuamente nei settori organici dei servizi alla persona e alla comunità, dell’assetto ed utilizzazione del territorio e dello sviluppo economico;
- Richiamati l’Art. 6, comma 3° e 3d) dello Statuto del Comune di Senigallia laddove si afferma che il Comune riconosce come proprie funzioni peculiari il concorrere a rimuovere gli ostacoli di qualsiasi natura che impediscano il pieno sviluppo della persona umana ed il libero esercizio dei suoi diritti inviolabili, con primaria attenzione alla condizione dei minori, dei disabili, degli anziani e di ogni soggetto socialmente debole e  a favorire la diffusione e lo sviluppo dell’impiego culturale e sportivo del tempo libero, come rilevante momento di formazione della persona umana;
- Visto l’art. 6, comma 9, del D. L. 31/02/2010, n. 78, convertito con modificazioni in L. 30/07/2010, n. 122, che vieta alle amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione di effettuare spese per sponsorizzazioni;
- Dato atto che il contributo in oggetto non configura una spesa di sponsorizzazione, dal momento che la finalità della presente spesa non si esaurisce nella semplice promozione dell'immagine del Comune, ma è quella di sostenere iniziative di interesse della collettività, in quanto tali rientranti nei compiti del Comune, portate avanti da soggetti terzi sulla base dei principi di sussidiarietà orizzontale di cui all'art. 118 della Costituzione;
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Cultura Comunicazione e Turismo;
- dal Dirigente responsabile dell’Area Risorse umane e finanziarie;
D E L I B E R A
1°) - CONCEDERE, per le motivazioni espresse in premessa, alla associazione TAYBEE INSAAT WEB TASARIM SANAYI VE TICARET LIMITED SIRKETI con sede legale in Turchia un contributo 20.000,00 euro per l'anno 2017 necessario a sostenere il progetto Casa Tayba attraverso l’acquisto e l’istallazione di una caldaia e dell’impianto di riscaldamento nella struttura, necessario a garantire un minimo di accoglienza ai profughi siriani ospitati nella struttura; dando mandato al Dirigente dell’Area Cultura Comunicazione e Turismo di provvedere ad adottare gli atti necessari a versare alla citata associazione tutto quanto sarà successivamente introitato nel capitolo in entrata 260/1 ad oggetto trasferimenti da privati per interventi a favore dell'infanzia in Siria;
2°) - DARE ATTO che il contributo di euro 20.000,00 sarà impegnato con successivo e separato atto al capitolo 1294/12 del bilancio 2017 C.R. 98;
3°) - DARE MANDATO al Dirigente dell’Area Cultura Comunicazione e Turismo di procedere ed adottare i necessari provvedimenti per l’erogazione del contributo di 20.000,00 euro alla associazione TAYBEE INSAAT WEB TASARIM SANAYI VE TICARET LIMITED SIRKETI così come delle somme che saranno successivamente introitate al capitolo in entrata 260/1 ad oggetto trasferimenti da privati per interventi a favore dell'infanzia in Siria; 
4°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 16 novembre 2017 al 1 dicembre 2017 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 4 dicembre 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 27 novembre 2017, essendo stata pubblicata il 16 novembre 2017
Lì, 28 novembre 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,