Senigallia Atto

Protocollo d’intesa per la valorizzazione della figura di Bartolomeo Colleoni, dei suoi discendenti e la creazione della rete denominata “Terre colleonesche”

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° SIN/2017/2767 del 14 novembre 2017

Presentazione
Approvazione
14.11.2017

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 248
Seduta del 14/11/2017
OGGETTO:	PROTOCOLLO D’INTESA PER LA VALORIZZAZIONE DELLA FIGURA DI BARTOLOMEO COLLEONI, DEI SUOI DISCENDENTI E LA CREAZIONE DELLA RETE DENOMINATA TERRE COLLEONESCHE

L’anno duemiladiciassette addì quattordici del mese di novembre alle ore 12,45 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore-* Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;
- VISTO il decreto legislativo nr. 42/2004 e s.m.i. artt. 1, 6, 7 e 112 che fissa gli obiettivi della valorizzazione nel promuovere la conoscenza del patrimonio culturale ed assicurarne le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione pubblica, stabilendo che lo Stato, le Regioni e gli Enti Pubblici territoriali perseguono il coordinamento, l’armonizzazione e l’integrazione delle attività di valorizzazione dei beni pubblici e stipulano accordi per definire strategie ed obiettivi comuni di valorizzazione;
- DATO ATTO
- che il condottiero Bartolomeo Colleoni è stato uno delle figure più significative della Provincia di Bergamo ed ha offerto contributi significativi alla terra bergamasca;
- che la figura di Bartolomeo Colleoni è poco conosciuta ma è certamente di rilievo e merita di essere promossa e valorizzata unitamente a quella dei suoi discendenti;
- che la situazione di crisi generale dell’economia impone ai Comuni ed agli Enti di creare nuovi modi per generare ricchezza e tra questi certamente la valorizzazione dei territori e delle figure storiche rappresenta un’opportunità unica;
- DATO ATTO CHE
Il Comune di Cavernago e la Proloco Due Castelli Cavernago e Malpaga hanno proposto agli Enti e Associazioni legate alla figura di Bartolomeo Colleoni e dei suoi discendenti la creazione di una rete di territori colleoneschi denominata Terre Colleonesche; 
la proposta corredata da una bozza di un progetto denominato Coglia, che si allega alla presente quale parte integrante e sostanziale, ha come obiettivo la valorizzazione dei beni materiali e immateriali che il valoroso condottiero Bartolomeo Colleoni ha lasciato in Provincia di Bergamo, in  Italia e in Europa proprio con la creazione di iniziative culturali – storiche – turistico collegate tra loro (Doc. 1);
una rete di promozione tra i Comuni che potrebbero essere identificati con la denominazione Terre Colleonesche rappresenta certamente una opportunità in più per i nostri territori in termini di promozione turistica;
- DATO ATTO CHE anche la città di Senigallia ha avuto rapporti storici con il Condottiero in argomento il quale diventato comandante dell’esercito di Filippo Maria Visconti di Milano occupò la campagna senigalliese tra la fine del 1433 e l’inizio dell’anno seguente accompagnato dal proprio cappellano, fra Bellino Crotti da Castel Romano, che in quell’occasione trafuga le reliquie di Santa Maria Maddalena e di Lazzaro suo fratello conservate dentro una cassetta con una scrittura facente fede delle stesse reliquie e  le porta a Romano di Lombardia dove sono tuttora conservate;
- RAVVISATA l’opportunità di sottoscrivere un protocollo d’intesa tra gli Enti e le Associazioni legate alla figura di Bartolomeo Colleoni che abbia le seguenti finalità:
- tutela e salvaguardia del patrimonio materiale ed immateriale di Bartolomeo Colleoni e dei suoi discendenti;
- individuazione di un percorso per evidenziare e riconoscere tale patrimonio ed incentivare interventi di valorizzazione e promozione culturale;
- diffusione della conoscenza della figura di Bartolomeo Colleoni e dei suoi eredi portando a conoscenza di un pubblico eterogeneo lo straordinario contenuto del loro patrimonio;
- VISTO lo schema di protocollo d’intesa, allegato al presente atto quale parte integrante e sostanziale;
- RITENUTO di procedere alla relativa approvazione;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Cultura, Comunicazione e Turismo;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - APPROVARE, il protocollo d’intesa finalizzato alla promozione e valorizzazione della figura di Bartolomeo Colleoni e dei suoi discendenti, allegato al presente atto quale parte integrante;
2°) - APPROVARE la bozza preliminare del progetto denominato Coglia allegato al presente atto quale parte integrante;
3°) - ISTITUIRE la rete denominata Terre Colleonesche;
4°) - INDICARE l’Assessore alla Cultura, Simonetta Bucari, quale referente da comunicare al Comune coordinatore;
5°) - IMPEGNARSI a promuovere, attraverso una serie di azioni, la conoscenza della figura di Bartolomeo Colleoni e dei suoi discendenti i Francesco Martinengo Colleoni, portando a conoscenza di un pubblico eterogeneo il loro operato;
6°) - IMPEGNARSI a realizzare concordemente, nell’ambito delle proprie specificità, iniziative di valorizzazione della figura di Bartolomeo Colleoni e dei suoi discendenti;
7°) - DARE ATTO che il presente provvedimento non comporta necessità di adozione di impegno di spesa;
8°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 28 novembre 2017 al 13 dicembre 2017 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 14 dicembre 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 9 dicembre 2017, essendo stata pubblicata il 28 novembre 2017
Lì, 11 dicembre 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,