Senigallia Atto

Autorizzazione a procedere a negoziazione assistita promossa dai soggetti che dovessero farne richiesta

City government deliberation della Giunta Comunale N° S-FF/2017/3295 del 19 dicembre 2017

Presentazione
Approvazione
19.12.2017

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 303
Seduta del 19/12/2017
OGGETTO:	AUTORIZZAZIONE AL SINDACO A PROCEDERE A NEGOZIAZIONE ASSISTITA AI SENSI DEL D.L. 132/2014 CONVERTITO CON MODIFICHE NELLA L. 162/2014 E S.M.I.

L’anno duemiladiciassette addì diciannove del mese di dicembre alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore-* Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore-* Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Vice Segretario del Comune Dott. Mirti Paolo  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;
- Premesso che al Comune di Senigallia in materia di risarcimento del danno vengono rivolti inviti ai sensi degli artt. 2 e ss D.L. 132/2014 convertito in L. 162/2014;
- Premesso che la citata normativa disciplina il ricorso alla negoziazione assistita, accordo mediante il quale le parti convengono di tentare la risoluzione di una vertenza in via stragiudiziale con l’assistenza dei rispettivi avvocati;
- Premesso che l’esperimento di detto tentativo è condizione di procedibilità della domanda giudiziale e che la mancata adesione all’invito può essere valutata negativamente dal Giudice con l’addebito delle spese in caso di soccombenza nella successiva causa;
- Considerato che questo Comune per ogni questione in tal senso sottoposta intende sempre aderire all’invito e, per l’effetto, si impegna a sottoscrivere una convenzione di negoziazione assistita volta a cooperare con lealtà e buona fede per la composizione della controversia;
- Sentito l’Ufficio Economato che si è espresso favorevolmente per detta procedura;
- Ritenuto che va individuato quale rappresentante del Comune in detti procedimenti il dirigente a cui è affidata l’Area a cui afferisce la materia oggetto della normativa citata e quindi la dott. Laura Filonzi Dirigente Area Risorse Umane e Finanziarie con ogni potere e autorità in merito;
- Considerato che ai sensi dell’art. 2 comma 1 bis del D.L. 132/2014 conv. nella L. 162/2014  E’ fatto obbligo per le amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, di affidare la convenzione di negoziazione alla propria avvocatura, ove presente e che questo Ente è dotato di avvocatura comunale e pertanto la relativa assistenza tecnica va affidata all’Avv. Laura Amaranto;
- Considerato che nella fattispecie in virtù dei principi di economicità e convenienza per l’Ente il Sindaco può rilasciare procura generale e/o speciale ai dipendenti sopra individuati in virtù della disciplina statutaria, regolamentare, contrattuale nonché codicistica ex art. 83 c.p.c.;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Segretario Generale;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - AUTORIZZARE il Sindaco a procedere alla negoziazione assistita promossa dai soggetti che dovessero farne richiesta come in premessa specificato;
2°) - AUTORIZZARE il Sindaco, quale legale rappresentante dell’Ente, a rilasciare procura generale e/o speciale alla dott.ssa Laura Filonzi Dirigente Area Risorse Umane e Finanziarie affinché possa comparire in sua rappresentanza, sostituzione e vece nella procedura di cui sopra conferendole ogni potere in merito;
3°) - AFFIDARE l’incarico di assistere questo Ente nella procedura di cui sopra all’Avv. Laura Amaranto legale di questo Comune conferendole ogni potere in merito;
4°) - AUTORIZZARE il Sindaco a rilasciare procura generale e/o speciale al predetto legale, eleggendo domicilio presso la Residenza Municipale  – P.zza Roma n. 8 – Senigallia;
5°) - DARE ATTO che dalla presente deliberazione non deriva, né può comunque derivare un impegno di spesa a carico dell’Ente;
6°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Vice Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Mirti Paolo

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dall’11 gennaio 2018 al 26 gennaio 2018 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 29 gennaio 2018	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 22 gennaio 2018, essendo stata pubblicata l’11 gennaio 2018
Lì, 23 gennaio 2018	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,