Senigallia Atto

Richiesta di patrocinio e compartecipazione al Consiglio regionale delle Marche per “Bullo da solo” progetto poft – azione di prevenzione al bullismo

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-AE/2018/110 del 20 febbraio 2018

Presentazione
Approvazione
20.2.2018

Firmatari

  • Simonetta Bucari
    Assessore con delega alla cultura e beni culturali, istruzione e politiche dell’educazione
    Monitorato da 19 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 23
Seduta del 20/02/2018
OGGETTO:	APPROVAZIONE PROGETTO BULLO DA SOLO PROGETTO POFT – AZIONE DI PREVENZIONE AL BULLISMO - PER RICHIESTA DI PATROCINIO E COMPARTECIPAZIONE AL CONSIGLIO REGIONALE DELLE MARCHE

L’anno duemiladiciotto addì venti del mese di febbraio alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore-*Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Bucari Simonetta;
- Premesso che la Regione Marche, con deliberazione dell’Ufficio di Presidenza n. 1644 del 13/04/2015 ad oggetto: Criteri per la concessione di patrocini, compartecipazioni e servizi da parte dell’Assemblea Legislativa delle Marche a iniziative e manifestazioni di carattere culturale, scientifico, sociale, educativo, sportivo, ambientale ed economico. Revoca della deliberazione dell’Ufficio di presidenza n. 246 del 22/11/2000 e s.m.i. ha pubblicato i criteri e le modalità, nonché le forme di pubblicità, per la concessione del patrocinio e della compartecipazione del Consiglio regionale ad iniziative e manifestazioni di particolare valore culturale, scientifico, sociale, educativo, sportivo, ambientale ed economico, promosse da soggetti pubblici e privati, che si svolgono all’interno del territorio regionale;
- Rilevato che la richiamata deliberazione dell’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea Legislativa delle Marche individua  le seguenti caratteristiche delle domande:
a) i soggetti ammissibili alla presentazione delle proposte sono i Comuni
b) i suddetti soggetti devono dichiarare il rilievo regionale ovvero il numero di edizione e la collaborazione con altri soggetti pubblici o privati;
- Considerato altresì che per quanto attiene la rilevanza e il carattere regionale dell’iniziativa la deliberazione richiede la sussistenza di almeno tre indici quali :
- particolare prestigio e notorietà del soggetto promotore, sua rilevanza ed operatività in un ambito almeno sovra comunale;
- particolare valore dei contenuti o delle finalità;
- complessità/qualità dell’organizzazione;
- Preso atto che la richiesta di patrocinio e compartecipazione per l’iniziativa dovrà essere inviata, insieme ad apposita deliberazione della Giunta Municipale e alla scheda progetto, al Presidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche di norma entro almeno due mesi antecedenti la data di svolgimento dell’iniziativa e che in ossequio a quanto riportato all’art. 5 della ricordata deliberazione dell’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea Legislativa delle Marche, la richiesta dovrà obbligatoriamente contenere: 
- la dichiarazione che l’Ente rappresentato non persegue fini di lucro;
- il programma dell’iniziativa, con l’indicazione della data, del luogo e delle altre modalità di svolgimento, dei temi trattati e dei soggetti pubblici e privati coinvolti; 
- il preventivo dettagliato indicante le spese previste e le ipotesi di entrata nelle quali è evidenziato se sono stati richiesti o sono previsti contributi o agevolazioni da parte di soggetti pubblici o privati, precisandone la natura e l’entità;
- Considerato che il Comune di Senigallia,  per il secondo anno scolastico consecutivo ha predisposto la proposta progettuale di prevenzione al bullismo BULLO DA SOLO progetto POFT rivolto agli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado ed alle loro famiglie,  che si allega alla presente deliberazione (Allegato B);
- Visto il modulo A di richiesta di patrocinio e compartecipazione;
- Dato atto che come riportato nel punto 5 del modulo A allegato alla presente, il costo complessivo del progetto è pari a Ђ 7.747,92, a fronte di una entrata stimata in Ђ 2.940,00 quale quota di adesione dei partecipanti;
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Cultura, Comunicazione e Turismo;
- del Dirigente responsabile dell’Area Risorse Umane e Finanziarie;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - APPROVARE la proposta di progetto così come illustrata nella documentazione allegata alla presente (Allegato B);
2°) - DARE ATTO che alla spesa conseguente di euro 7.747,92 si farà fronte con successivo e separato atto imputando la spesa al capitolo 1499/79 del bilancio 2018 dove verrà predisposto apposito stanziamento C.R. 97;
3°) - DARE MANDATO al Dirigente dell’Area Cultura Comunicazione e Turismo di procedere ed adottare il necessario impegno di spesa;
4°) - DARE MANDATO al Sindaco di Senigallia di inoltrare al Presidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche la richiesta di patrocinio e compartecipazione per l’iniziativa Bullo da solo, progetto POFT – Azione di prevenzione al bullismo di cui al modulo A allegato al presente atto;
5°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 27 febbraio 2018 al 14 marzo 2018 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 15 marzo 2018	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 10 marzo 2018, essendo stata pubblicata il 27 febbraio 2018
Lì, 12 marzo 2018	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,