Senigallia Atto

Istituzione di manifestazione fieristica "Sapori d'autunno" Foro annonario, ex pescheria e parcheggio antistante il Foro - 6 e 7 ottobre 2018

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-OF/2018/2349 del 11 settembre 2018

Presentazione
Approvazione
11.9.2018

Firmatari

  • Gennaro Campanile
    Assessore con delega a risorse finanziarie e patrimoniali, sviluppo economico e commercio
    Monitorato da 17 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 176
Seduta del 11/09/2018
OGGETTO:	ISTITUZIONE DI MANIFESTAZIONE FIERISTICA DENOMINATA "SAPORI D'AUTUNNO" FORO ANNONARIO, EX PESCHERIA E PARCHEGGIO ANTISTANTE IL FORO - 6 E 7 OTTOBRE 2018

L’anno duemiladiciotto addì undici del mese di settembre alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore-* 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Campanile Gennaro;
VISTA la proposta di manifestazione fieristica presentata da Confartigianato Imprese Senigallia in data 12.12.2017 e successive integrazioni  per lo svolgimento della X° edizione di "SAPORI D'AUTUNNO" presso il Foro Annonario, Ex Pescheria e parcheggio antistante il Foro Annonario nei giorni di sabato 6 ottobre dalle ore 14.00 alle ore 22.00 e domenica 7 ottobre 2018 dalle ore 10.00 alle ore 22.00;

DATO ATTO che la promozione, lo sviluppo e la valorizzazione dei Centri Naturali Commerciali rientrano tra gli obiettivi di questa amministrazione e che attraverso l’evento sopra richiamato si intende incentivare la frequentazione del centro storico da parte di cittadini e ospiti e rilanciare la vitalità dello stesso;

DATO ATTO che il mercatino sopra precisato è diretto alla promozione e alla vendita immediata di prodotti artigianali, naturali, agroalimentari e tipici del territorio locale;

PRESO ATTO  che la manifestazione fieristica sopra richiamata oltre al mercatino e l’allestimento di un’area verde con piante ornamentali nel parcheggio antistante il Foro Annonario ospiterà le Pro Loco delle Valli del Misa e del Nevola con le loro attività artigianali nella  Ex Pescheria e gli sbandieratori del gruppo storico "Combusta Revixi" di Corinaldo che apriranno la manifestazione ;

DATO ATTO che la manifestazione fieristica in argomento si svolgerà al Foro Annonario, Ex Pescheria e parcheggio antistante il Foro Annonario con n. 40 unità espositive e di vendita come specificato nell’allegata planimetria per un’occupazione di complessivi  mq. 530,00 (di cui mq. 390,00 al Foro e mq. 140,00 nel parcheggio antistante);

PRESO ATTO che per lo svolgimento della manifestazione sopra richiamata viene richiesto l’uso gratuito degli spazi di complessivi mq. 530,00 quali risultanti dalla planimetria allegata al presente provvedimento, nel periodo interessato dalla manifestazione in argomento (compresa l’occupazione effettuata per le operazioni di montaggio e smontaggio attrezzature/arredi); 

RICHIAMATO l’art. 22 del vigente Regolamento Comunale  per la concessione dei beni demaniali, del patrimonio non disponibile e per l’applicazione del relativo canone, ove al comma 3 si prevede la possibilità per la Giunta Municipale di applicare una riduzione fino al 90% del canone calcolato secondo le modalità di cui all’art. 18 comma 2;

RILEVATA la ricorrenza nel caso di specie del carattere di straordinaria importanza della manifestazione di che trattasi, che si configura come rilevante occasione di promozione commerciale, culturale e turistica della città di Senigallia;

DATO ATTO che il successivo comma 4 del citato art. 22 prevede in ogni caso la concessione in esenzione dal canone per le occupazioni effettuate per installazione e disinstallazione di strutture e per l’allestimento degli stands, purchè ricadenti nei giorni immediatamente precedenti e successivi alla manifestazione e di durata massima non superiore a 14 giorni;

RITENUTO, in considerazione di tutte le motivazioni sopra svolte e argomentate, di concedere all’organizzatore della manifestazione una riduzione del canone per l’occupazione di suolo pubblico dovuto per lo svolgimento dell’iniziativa pari al 90%;

PRESO ATTO che saranno comunque a carico dell’organizzatore della manifestazione fieristica in argomento, oltre al pagamento della COSAP nella misura sopra precisata, della TARI e di tutti gli oneri collegati al conseguente ripristino dello stato dei luoghi a fine manifestazione;
- Preso atto degli allegati pareri resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- del Dirigente responsabile dell’Area Risorse Umane e Finanziarie;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - DI DICHIARARE  la premessa narrativa parte integrante e sostanziale del presente atto;
2°) - DI AUTORIZZARE, udita la relazione dell’Assessore allo Sviluppo Economico, Gennaro Campanile, Confartigianato Imprese Senigallia con sede legale in via Chiostergi allo svolgimento dell’evento "SAPORI D'AUTUNNO" presso il Foro Annonario, Ex Pescheria e parcheggio antistante il Foro Annonario nei giorni di sabato 6 ottobre dalle ore 14.00 alle ore 22.00 e domenica 7 ottobre 2018 dalle ore 10.00 alle ore 22.00;
3°) - DI RICONOSCERE alla manifestazione in questione la connotazione di evento di straordinaria importanza per la  promozione commerciale, culturale e turistica della città di Senigallia e, per l’effetto, ai sensi della normativa meglio richiamata nella parte narrativa del presente atto, di concedere all’organizzatore la riduzione del canone dovuto per l’occupazione del suolo pubblico, calcolato secondo le modalità di cui all’art. 18 comma 2 del Regolamento Comunale, nella misura del 90%, dando atto che le occupazioni effettuate per installazione e disinstallazione di strutture e per l’allestimento degli stands, purchè ricadenti nei giorni immediatamente precedenti e successivi alla manifestazione e di durata massima non superiore a 14 giorni godono di esenzione totale dal pagamento del canone per espressa previsione regolamentare;
4°) - DI STIMARE in Ђ. 3.644,10  la diminuzione dell’entrata prevista in favore dell’Ente a seguito dell’applicazione della riduzione come sopra definita ai sensi dell’art. 22 comma 3 del vigente Regolamento Comunale  per la concessione dei beni demaniali, del patrimonio non disponibile e per l’applicazione del relativo canone;
5°) - DI STABILIRE che per l’occupazione di tutti gli spazi interessati dalla manifestazione fieristica meglio precisata al precedente punto 2) resteranno comunque a carico dell’organizzatore oltre al pagamento della COSAP nella misura sopra precisata, della TARI e di tutti gli oneri collegati al conseguente ripristino dello stato dei luoghi a fine manifestazione;
6°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 4 ottobre 2018 al  19 ottobre 2018 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 22 ottobre 2018	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 15 ottobre 2018, essendo stata pubblicata il 4 ottobre 2018
Lì, 16 ottobre 2018	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,