Senigallia Atto

Progetto esecutivo bonifica condotta esitente con realizzazione di nuova linea di scarico in lungomare Mameli 143 "Ex casa del Comandante"

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-LP/2019/155 del 29 gennaio 2019

Presentazione
Approvazione
29.1.2019

Firmatari

  • Enzo Monachesi
    Assessore con delega a manutenzione e sicurezza del territorio, mobilità e trasporti, partecipazione, frazioni, politiche per lo sviluppo sostenibile, gestione dei rifiuti, nuove energie
    Monitorato da 25 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 19
Seduta del 29/01/2019
OGGETTO:	BONIFICA CONDOTTA ESITENTE CON REALIZZAZIONE DI NUOVA LINEA DI SCARICO IN CEMENTO ARMATO SITA IN LUNGOMARE MAMELI 143 ALL’INTERNO DELLO SCOPERTO PERTINENZALE  DEL FABBRICATO DENOMINATO "EX CASA DEL COMANDANTE"– APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO

L’anno duemiladiciannove addì ventinove del mese di gennaio alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Monachesi Enzo;
Vista la delibera del Consiglio Comunale n. 56 del 29/07/2015 attraverso la quale il fabbricato denominato, "EX CASA DEL COMANDANTE veniva inserito nell’elenco dei beni ricadenti nel territorio del comune, non strumentali all'esercizio delle funzioni istituzionali, suscettibili di valorizzazione ovvero di dismissione.art.58 D.L. n. 112/08 convertito con modificazioni nella L. 133/08. anno 2015; 
Vista la Determinazione Dirigenziale n° 1149 del 05/12/2016, con la quale si è proceduto a dismettere dal patrimonio comunale il fabbricato denominato "EX CASA DEL COMANDANTE, attraverso l’indizione di un’asta pubblica ad unico e definitivo incanto, da effettuarsi nei modi di legge, individuati nel metodo del pubblico incanto ad offerte segrete da confrontarsi con il prezzo a base d’asta come indicato dagli artt. 73 lettera c) e 76 del R. D. 23/05/1924 n. 827 e successive modificazioni e integrazioni;
Vista la Determinazione Dirigenziale n°108 del 06/02/2017 con la quale  la società Estensione S.r.l., C.F. 08898960151, con sede in via San Mansueto n. 3 a Milano, tramite il legale rappresentante Sig. Folli Sergio, C.F. FLLSRG54M18E648B, per la somma di Ђ 603.000,00 (seicentotremila/00), è risultata aggiudicataria dell’ alienazione dell’immobile denominato EX CASA DEL COMANDANTE;
Visto che in seguito all’aggiudicazione dell’immobile denominato "EX CASA DEL COMANDANTE  la nuova proprietà ha avviato i lavori di Restauro filologico dello stesso per recuperare l’edificio al suo originario uso residenziale, secondo un progetto autorizzato con PDC n° 17/109 del 22 settembre 2017; 
Visto che nel corso dei sopraluoghi e dei rilievi effettuati in sito dai tecnici incaricati dalla nuova proprietà è stata rinvenuta la presenza di una condotta realizzata in mattoni delle di dimensioni di circa 150x100 cm, che versa in un pessimo stato di conservazione causando fuoriuscite che vanno ad interessare le fondazioni dell’edificio denominato EX CASA DEL COMANDANTE;
Considerato che la condotta rivenuta insiste su un area che non è più di proprietà comunale,  rendendo difficoltosi e  costosi gli interventi di manutenzione futura, inoltre per tipologia costruttiva, materiali e vetustà l’opera  non si presta a interventi  di manutenzione che rispettino i principi di economicità e razionalizzazione della spesa;
Tutto ciò premesso, al fine della bonifica della condotta esistente, si rende necessario realizzare nuova linea di scarico in cemento armato con funzione di by-pass al predetto tratto su proprietà comunale; 
In seguito ad alcuni incontri tra l’Ufficio Progettazione e Gestione Immobili e la nuova proprietà dell’edificio denominato EX CASA DEL COMANDANTE, la società Estensione S.r.l., C.F. 08898960151 si è concordata che la progettazione esecutiva della nuova opera veniva realizzata dalla stessa, mentre l’esecuzione dei lavori  per la bonifica della condotta esistente e la ricollocazione della nuova  condotta in cemento armato saranno realizzati dal Comune di Senigallia secondo le modalità riportate nel presente progetto esecutivo;
Visto che in data 20/11/2018, Il Responsabile dell’ Ufficio Progettazione e Gestione Immobili, il Geom. Maurizio Piccinini ha redatto il verbale di validazione del progetto esecutivo e cantierabilità di cui all’ oggetto certificando il costo dell’intervento in complessivi  Ђ 90.000,00, così ripartiti:
Per lavori	Ђ	71.101,37
Per oneri per la sicurezza	Ђ	1.794,23
Sommano	Ђ	72.895,60
Somme a disposizione dell’Amministrazione Comunale:
Per spese tecniche	Ђ	1.067,37
Per IVA 22%	Ђ	16.037,03
Tornano 	Ђ	90.000,00
Considerato che la somma di Ђ 90.000,00 trova copertuta finanziaria sul cap. 2845/1
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- del Dirigente responsabile dell’Area Risorse Umane e Finanziarie;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - DI APPROVARE il Progetto Esecutivo, costituito dagli elaborati di cui all’elenco allegato, dei lavori di bonifica della condotta esistente con realizzazione di nuova linea di scarico in cemento armato sita in Lungomare Mameli 143 all’interno dello scoperto pertinenziale  del fabbricato denominato "EX CASA DEL COMANDANTE" per l’importo complessivo di Ђ 90.000,00, così come di seguito ripartito:
Per lavori	Ђ	71.101,37
Per oneri per la sicurezza	Ђ	1.794,23
Sommano	Ђ	72.895,60
Somme a disposizione dell’Amministrazione Comunale:
Per spese tecniche	Ђ	1.067,37
Per IVA 22%	Ђ	16.037,03
Tornano 	Ђ	90.000,00
2°) - DI DARE ATTO che la spesa di Ђ 90.000,00 trova, copertuta finanziaria come di seguito sul cap. 2845/1, del bilancio di previsione finanziario armonizzato 2019/2021, annualità 2019;
3°) - DI STABILIRE che il RUP è Geom. Maurizio Piccinini Responsabile dell’Ufficio Progettazione e Gestione Immobili  del Comune di Senigallia, ai sensi dell’Art. 31 del D.Lgs n. 50/2016 e s.m.i.;
4°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 5 febbraio 2019 al 20 febbraio 2019 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 21 febbraio 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 16 febbraio 2019, essendo stata pubblicata il 5 febbraio 2019
Lì, 18 febbraio 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,