Senigallia Atto

Progetto di affidamento in regime di appalto di servizi della gestione dei Centri estivi 2019

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-AE/2019/741 del 26 marzo 2019

Presentazione
Approvazione
26.3.2019

Firmatari

  • Simonetta Bucari
    Assessore con delega alla cultura e beni culturali, istruzione e politiche dell’educazione
    Monitorato da 19 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 81
Seduta del 26/03/2019
OGGETTO:	APPROVAZIONE PROGETTO DI AFFIDAMENTO IN REGIME DI APPALTO DI SERVIZI DELLA GESTIONE DEI CENTRI ESTIVI DEL COMUNE DI SENIGALLIA

L’anno duemiladiciannove addì ventisei del mese di marzo alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore-* Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Bucari Simonetta;
CONSIDERATO che nel territorio comunale risulta particolarmente sentita la necessità di un servizio educativo estivo, indispensabile a coprire le esigenze dei numerosi nuclei familiari;
RITENUTO opportuno provvedere a garantire anche per il corrente anno nel mese di luglio il servizio di centro estivo in favore dei bambini da sei a undici anni, da attuare presso una concessione balneare e presso i locali degli istituti scolastici del territorio;
RILEVATO, altresì, che il Comune di Senigallia non dispone di risorse e di personale qualificato per la gestione diretta del servizio di centro estivo, né di uno stabilimento balneare ove poter svolgere e gestire direttamente i centri estivi comunali;
ACCLARATA, pertanto, la necessità di affidare a soggetti terzi la gestione del predetto servizio e di individuare la procedura ad evidenza pubblica da adottare per selezionare un operatore economico in grado di gestire il servizio di centro estivo, nel rispetto del vigente dettato normativo previsto dal D. Lgs. n. 50/2016;
ACCLARATA, pertanto, la necessità di individuare quale modello di gestione più appropriato l’appalto di servizi secondo il seguente schema generale:
FINALITA’
L’Amministrazione intende perseguire tramite il presente contratto le seguenti finalità:
a. fornire un servizio educativo estivo che soddisfi le esigenze dei nuclei familiari della città;
b. favorire le opportunità di conciliazione dei tempi di vita e lavoro delle famiglie;
c. consentire ai bambini di frequentare una attività ludico ricreativa e sportiva sia in ambiente esterno (stabilimento balneare) sia all’interno in caso di pioggia (aule scolastiche);
d. promuovere l'accettazione delle diversità sociali, etniche, culturali e religiose;
e. improntare la gestione del servizio a domanda individuale a criteri di efficacia, efficienza, economicità e trasparenza, correttezza amministrativa e rispetto delle leggi.
OGGETTO
1. La presente gara ha ad oggetto l’appalto del servizio di centro estivo del Comune di Senigallia per i bambini dai 6 agli 11 anni frequentanti la scuola primaria: il servizio è attivo dal 1.07.2019 al 31.07.2019, dal lunedì al venerdì dalle ore 07.45 alle ore 16.45 con refezione oppure con orario antimeridiano, dalle ore 7,45 – 12,45, senza refezione; sono previste, oltre alla frequenza per l’intero mese di luglio (dal 01 al 31/07/2019) altri n. 2 moduli di durata pari a due settimane con periodo dal 01 al 15 luglio e/o dal 16 al 31 luglio. Ciascun centro estivo ha una disponibilità massima di 60 bambini. 
2. Il servizio si svolge per almeno tre giorni a settimana al mare presso uno stabilimento balneare in disponibilità a qualunque titolo (concessione, affitto, contratto di utilizzo, ecc.) - anche solo limitatamente alla durata dell’appalto - da parte del soggetto aggiudicatario mentre per i restanti giorni la Stazione appaltante mette a disposizione locali scolastici sufficienti a ospitare i bambini indicati in due differenti plessi scolastici per la refezione, per le attività pomeridiane e per i giorni di pioggia. 
3. Sono a carico del soggetto aggiudicatario i seguenti oneri:
- il servizio ludico-educativo, di animazione, di assistenza e vigilanza dei bambini mediante personale qualificato;
- l’accesso gratuito dei bambini alla spiaggia ed allo stabilimento balneare, di cui il soggetto aggiudicatario è responsabile per la pulizia, la cura e la manutenzione;
- la presenza degli assistenti bagnanti durante le attività svolte al mare che devono essere in possesso di brevetto e abilitazioni previsti dalle norme di legge; 
- l’organizzazione e la spesa per il servizio di trasporto dalla sede scolastica allo stabilimento balneare e viceversa;
- i materiali didattici, le attrezzature e quanto altro necessario alla realizzazione delle attività quotidiane con i bambini;
- la relazione conclusiva sulla realizzazione del centro estivo;
- la presenza di attrezzatura di primo soccorso, di defibrillatore e di almeno un operatore abilitato al suo utilizzo;
- la responsabilità per tutto ciò che attiene l’organizzazione e il funzionamento del centro estivo rispondendo direttamente e senza possibilità di rivalsa sul Comune degli eventuali danni a persone o cose che dovessero derivare dalla sua attività; 
- la responsabilità dell’incolumità e della sicurezza dei bambini, che il soggetto aggiudicatario è tenuto a riconsegnare esclusivamente ai genitori o a terze persone espressamente delegate;
- gli oneri assicurativi contro gli infortuni e R.C.T, varie ed eventuali;
4. Sono a carico del Comune:
- gli adempimenti inerenti la definizione dei criteri di ammissione; la raccolta delle domande, la valutazione delle stesse e la predisposizione della graduatoria che verrà comunicata all’aggiudicatario entro e non oltre il 12 giugno 2019;
- la messa a disposizione dei locali scolastici come sopra indicato, oltre alla loro pulizia e custodia mediante personale comunale;
- la fornitura dei pasti e la distribuzione dei pasti che verranno garantite dal personale comunale e organizzati secondo il sistema di refezione scolastica vigente durante l’intero anno scolastico;
- la riscossione della tariffa sia per la parte relativa al servizio di refezione scolastica, sia per la parte relativa al servizio educativo di centro estivo;
- il versamento di un corrispettivo annuo pari ad Ђ 13.500,00, al netto dell’IVA, (importo a base d’asta, al ribasso);
PROCEDURA DI SCELTA DEL CONTRAENTE:
Procedura negoziata previa consultazione, ai sensi dell’art. 36, comma 2, lett. a) e 62 del D.lgs. 50/2016. 
Il criterio di aggiudicazione sarà quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 95, comma 3, lett a) del D.lgs. 50/2016.
DURATA DELL’AFFIDAMENTO: 
Il presente contratto avrà validità per l’anno 2019 per l’intera durata del servizio prevista (intero mese di Luglio 2019); 
Per dichiarati e prevalenti motivi di pubblica utilità, il Comune potrà in ogni tempo revocare o sospendere temporaneamente la validità del contratto, nel qual caso il soggetto affidatario non avrà diritto a nessun compenso aggiuntivo né ad alcuna indennità e/o contributo.

VALORE DELL’APPALTO DI SERVIZI:
L’importo annuo d’appalto, in considerazione di tutti i parametri come sopra indicati e alla luce dell’art. 35 c. 4 del D. Lgs. n. 50/2016 risulta come di seguito:
Il servizio a domanda individuale di centro estivo è soggetto al pagamento di un importo pari alla tariffa comunale vigente di cui alla deliberazione G.M. n. 94 del 19/04/2016 comprensive di copertura assicurativa, secondo lo schema di seguito riportato

Nuova tariffa ordinariaNuova tariffa agevolata per ISEE fino a Ђ 10.632,94Tariffa mensile orario pieno Ђ 208,00Ђ 166,00Tariffa mensile orario antimeridianoЂ 139,00Ђ 111,00Tariffa per modulo 2 settimane orario pienoЂ 139,00Ђ 111,00Tariffa per modulo 2 settimane orario antimeridianoЂ 97,00Ђ 78,00Tariffa secondo figlio mese intero orario pienoЂ 139,00Ђ 111,00
L’importo assunto come valore dell’appalto è calcolato sulla base degli introiti registrati nell’ultimo triennio 2016/2018 sulla base delle medesime tariffe di cui alla citata delibera G.M. n. 94 del 19/04/2016 e sul numero atteso di partecipanti, ed è pari a Ђ 13.500,00, al netto dell’IVA, (importo a base d’asta, al ribasso).
La fornitura dei pasti sarà a carico della stazione appaltante, prevedendo la compartecipazione della spesa da parte delle famiglie che sceglieranno la frequenza con orario pieno secondo le tariffe vigenti per il servizio di refezione scolastica:
1ª fascia (Isee in corso di validità uguale o inferiore a Ђ 10.632,94):
Buono pasto ordinario: Ђ 4,00
Buono pasto 2° figlio:  Ђ 2,00
3° figlio e successivi:   Esonero

2ª fascia (Isee in corso di validità superiore a Ђ 10.632,94)
Buono pasto ordinario: Ђ 5,00
Buono pasto 2° figlio: Ђ 2,50
3° figlio e successivi: Esonero

La riscossione della tariffa per la parte relativa al servizio di refezione scolastica sarà in carico alla Stazione Appaltante.
IMPORTO CORRISPETTIVO A BASE D’ASTA
La Stazione appaltante si impegna a riconoscere al soggetto aggiudicatario un corrispettivo annuo pari ad Ђ 13.500,00, al netto dell’IVA, (importo a base d’asta, al ribasso);
VISTO: 
-  D.Lgs. 50/2016;
- Le linee guida ANAC;
- Il D.Lgs. 267/2000 modificato ed integrato dal D.Lgs. 126/2014;
- Lo Statuto Comunale;
- Il vigente Regolamento Comunale di Contabilità vigente;
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Cultura, Comunicazione e Turismo;
- del Dirigente responsabile dell’Area Risorse Umane e Finanziarie;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - La premessa forma parte integrante e sostanziale del presente provvedimento
2°) – di APPROVARE il progetto di appalto di servizi dei centri estivi comunali con i contenuti e le modalità specificate nella parte narrativa del presente atto;
3°) - di DARE MANDATO al competente Dirigente dell’Area Cultura Comunicazione Turismo di dare attuazione al contenuto della presente deliberazione, avviando la procedura ad evidenza pubblica e predisponendo tutti gli atti di gestione tecnica e finanziaria necessari;
4°) - di DARE ATTO che, riguardo alla presente procedura, il corrispettivo annuo dell’appalto pari ad euro 13.500,00, al netto dell’IVA, (importo a base d’asta, al ribasso) trova copertura nel bilancio triennale 2019/2021 dell’Ente – annualità 2019 e sarà impegnato da parte del Dirigente dell’Area Cultura Comunicazione Turismo – Ufficio Educazione Formazione e Comunicazione -  con successivo e separato atto;
5°) – di DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dall’8 maggio 2019 al 23 maggio 2019 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 24 maggio 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 19 maggio 2019, essendo stata pubblicata l’8 maggio 2019
Lì, 20 maggio 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,