Senigallia Atto

Regolamento per il funzionamento del Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-OF/2019/796 del 02 aprile 2019

Presentazione
Approvazione
2.4.2019

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 84
Seduta del 02/04/2019
OGGETTO:	APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL COMITATO UNICO DI GARANZIA PER LE PARI OPPORTUNITÀ, LA VALORIZZAZIONE DEL BENESSERE DI CHI LAVORA E CONTRO LE DISCRIMINAZIONI

L’anno duemiladiciannove addì due del mese di aprile alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore-* Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore-* Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;
PREMESSO:
- che l’art. 21 della Legge 04/11/2010 n. 183 prevede che le pubbliche amministrazioni costituiscano al proprio interno, e senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, il Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni;
- che il suddetto comitato sostituisce, unificando le competenze in un solo organismo, i comitati per le pari opportunità e i comitati paritetici sul fenomeno del mobbing; è costituito in applicazione della contrattazione collettiva e assume tutte le funzioni previste dalla legge, dai contratti collettivi relativi al personale delle amministrazioni pubbliche o altre disposizioni;
- che il CUG, all’interno dell’ente, ha compiti propositivi, consultivi e di verifica; contribuisce all’ottimizzazione della produttività del lavoro, per il miglioramento l’efficienza delle prestazioni, garantendo un ambiente di lavoro caratterizzato dal rispetto dei principi di pari opportunità, di benessere organizzativo, contrastando qualsiasi forma di discriminazione e di violenza morale o psichica per i lavoratori;
RICHIAMATE:
- la Deliberazione della Giunta Municipale n. 72 del 17/04/2018 con la quale è stato stabilito di istituire, nel Comune di Senigallia, il Comitato Unico di Garanzia (CUG) per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni;
- la Determinazione Dirigenziale n. 1271 del 03/09/2018 con la quale è stato nominato il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni;
VISTE le linee guida sulle modalità di funzionamento dei CUG, di cui alla direttiva emanata di concerto dal Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione ed il Ministro per le Pari Opportunità in data 04/03/2011;
CONSIDERATO che le linee guida sopra citate prevedono che venga adottato un regolamento per la disciplina delle modalità di funzionamento del CUG, con particolare riferimento alle modalità di convocazione, periodicità delle riunione, quorum strutturale e funzionale ecc.;
CONSIDERATO il verbale del CUG relativo alla seduta dell’11/01/2019 nel quale il medesimo organismo ha elaborato la proposta del Regolamento in questione da sottoporre alla giunta comunale;
VISTO il Regolamento di cui sopra, allegato alla presente deliberazione a formarne parte integrante e sostanziale, che risulta rispondente alle finalità ed ai compiti del CUG nonché in linea con gli indirizzi forniti dalla questa Giunta;
RITENUTO pertanto necessario garantire condizioni e strumenti idonei all’adeguato funzionamento del Comitato stesso attraverso apposito regolamento all’uopo predisposto dal CUG medesimo;
EVIDENZIATO che il presente atto non comporta, né potrà comportare, impegni di spesa a carico del bilancio dell’anno corrente e di quelli degli esercizi successivi;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Risorse Umane e Finanziarie;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - DI DARE ATTO che la premessa è parte integrante e sostanziale del presente atto;
2°) - DI APPROVARE il Regolamento sul funzionamento del Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni del Comune di Senigallia, allegato al presente atto a formarne parte integrante e sostanziale;
3°) - DI DARE ATTO che nessuna spesa deriverà dall'adozione del presente atto deliberativo;
4°) - DI DISPORRE che il presente provvedimento sia trasmesso ai seguenti destinatari:
- Comitato Unico di Garanzia;
- Rappresentanza Sindacale Unitaria ed alle Organizzazioni sindacali  territoriali;
5°) - DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 17 aprile 2019 al 2 maggio 2019 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 3 maggio 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 28 aprile 2019, essendo stata pubblicata il 17 aprile 2019
Lì, 29 aprile 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,