Senigallia Atto

Approvazione dello schema di protocollo d'intesa per l'attuazione delle azioni indicate nell'"After life plan" – Piano delle attività di continuità del progetto life primes "Preventing flooding risks by making resilient communities"

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-LP/2019/914 del 09 aprile 2019

Presentazione
Approvazione
9.4.2019

Firmatari

  • Maurizio Memè
    Vice sindaco, Assessore con delega a pianificazione urbanistica e progettazione ambientale, gestione e manutenzione del litorale, area portuale, Suap
    Monitorato da 20 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 90
Seduta del 09/04/2019
OGGETTO:	APPROVAZIONE DELLO SCHEMA DI PROTOCOLLO D'INTESA PER L'ATTUAZIONE DELLE AZIONI INDICATE NELL'"AFTER LIFE PLAN" – PIANO DELLE ATTIVITÀ DI CONTINUITÀ DEL PROGETTO LIFE PRIMES, LIFE14 CCA/IT/001280 "PREVENTING FLOODING RISKS BY MAKING RESILIENT COMMUNITIES".

L’anno duemiladiciannove addì nove del mese di aprile alle ore 13,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore-* Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore-* Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore-* 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Mangialardi Maurizio;
Richiamata integralmente la Deliberazione di Giunta Municipale n. 226 del 10.10.2017 ad oggetto Sottoscrizione Protocolo d’Intesa tra le amministrazioni Comunali di San benedetto del Tronto, di Senigallia e la Regione Marche Servizio di Protezione Civile Azioni formative per l’attuazione del progetto PRIMES – Preventing flooding RIsks by Making resilient communitiES;
Dato atto che il progetto LIFE PRIMES:
- mira a costruire comunità resilienti attraverso la partecipazione attiva della popolazione nelle operazioni nelle azioni di prevenzione dei rischi di inondazione;
- ha previsto la definizione di aree pilota nei Comuni delle regioni partner nelle quali sperimentare processi e strumenti realizzati nel corso del progetto: Comune di Imola, Comune di Lugo, Comune di Mordano, Comune di Poggio Renatico, Comune di Ravenna, Comune di Sant’Agata sul Santerno, Comune di Senigallia, Comune di San Benedetto del Tronto, Comune di Pineto, Comune di Torino di Sangro;
- per tutta la sua durata è stato attuato il coinvolgimento delle comunità delle aree pilota mediante azioni finalizzate alla costruzione di un approccio attivo e resiliente nella gestione delle emergenze e per lo sviluppo di strategie per la riduzione del rischio alluvioni; tali azioni si sono concretizzate attraverso la compilazione di piani locali di adattamento al cambiamento climatico (CAAP - Local Civic Adapt-Action Plans), esercitazioni, azioni dimostrative, diffusione della conoscenza e collaborazione partecipativa della popolazione e degli enti coinvolti costruendo modelli operativi replicabili;
Considerato che:
- le attività svolte nell’ambito del progetto LIFE PRIMES e le buone pratiche sperimentate consentiranno di migliorare complessivamente la capacità di risposta agli eventi connessi ai cambiamenti climatici, attraverso una maggiore efficacia della previsione e sviluppando conseguentemente forme di comunicazione maggiormente incisive verso la popolazione soggetta ai rischi naturali e ambientali;
- la realizzazione del progetto fornisce, altresì, alcuni elementi utili anche per una programmazione e pianificazione degli usi del territorio finalizzati all’incremento della resilienza e all’adattamento ai mutamenti climatici;
- il progetto Life Primes costituisce misura specifica del Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni del distretto idrografico padano, rientrante nella categoria Misure di Preparazione;
- il documento di progetto prevede la definizione di un After Life Plan - Piano delle attività di continuità del progetto LIFE PRIMES, LIFE14 CCA/IT/001280 Preventing flooding risks by making resilient communities, condiviso dai partner, di cui all’allegato B alla presente deliberazione, in cui vengono definite le azioni di continuità da perseguire al termine del progetto, la cui chiusura è prevista il 31 dicembre 2018;
- per l’attuazione delle attività finalizzate alla realizzazione delle azioni indicate nell’After Life Plan si ritiene utile l’adozione di un Protocollo di Intesa, il cui schema è contenuto nell’allegato A alla presente deliberazione;
CONSIDERATO che attraverso il Protocollo d’Intesa After Life Plan - Piano delle attività di continuità del progetto LIFE PRIMES, LIFE14 CCA/IT/001280 PREVENTING FLOODING RISKS BY MAKING RESILIENT COMMUNITIES, allegato B al presente atto, che ha la durata di 5 anni, il Comune di Senigallia quale area pilota, si impegna a: 
- Recepire il CAAP aggregato relativo alla propria comunità;
- Valutare la modalità di integrazione del CAAP aggregato nel Piano di emergenza Comunale;
- Comunicare al rispettivo Ente Regionale competente le attività svolte ed in programma relative ai CAAP;
DATO ATTO che
- che la sottoscrizione del Protocollo in oggetto non comporta alcuna spesa per l’Ente;
- ai sensi del comma 1 dell’art. 15 (Accordi fra pubbliche amministrazioni) della Legge 7 agosto 1990, n. 241 Anche al di fuori delle ipotesi previste dall’articolo 14, le amministrazioni pubbliche possono sempre concludere tra loro accordi per disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune.
VISTI
- Il vigente statuto comunale;
- Il d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e successive modificazioni ed integrazioni;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) – DI APPROVARE lo schema-tipo di protocollo d'intesa allegato A, parte integrante e sostanziale della presente deliberazione, che regola la collaborazione tra il Comune di Senigallia, quale area pilota, la Regione Emilia Romagna, i partner e gli altri Comuni delle aree pilota del Progetto Life Primes per l’attuazione delle azioni indicate nell’After Life Plan - Piano delle attività di continuità del progetto LIFE PRIMES, LIFE14 CCA/IT/001280 Preventing flooding risks by making resilient communities, di cui all’allegato B alla presente deliberazione;
2°) - DI AUTORIZZARE il Sindaco alla sottoscrizione del Protocollo d’Intesa;
3°) - DI DARE ATTO che la sottoscrizione del Protocollo in oggetto non comporta alcuna spesa per l’Ente;
4°) - DI TRASMETTERE copia del presente deliberato al Dipartimento per le Politiche Integrate di Sicurezza e per la Protezione Civile della Regione Marche;
5°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 17 aprile 2019 al 2 maggio 2019 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 3 maggio 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 28 aprile 2019, essendo stata pubblicata il 17 aprile 2019
Lì, 29 aprile 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,