Senigallia Atto

Assetto tecnico scientifico del Museo d'arte moderna, dell'informazione e della fotografia

City government deliberation della Giunta Comunale N° S-AE/2019/1152 del 07 maggio 2019

Presentazione
Approvazione
7.5.2019

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 107
Seduta del 07/05/2019
OGGETTO:	ASSETTO TECNICO SCIENTIFICO DEL MUSEO D'ARTE MODERNA, DELL'INFORMAZIONE E DELLA FOTOGRAFIA

L’anno duemiladiciannove addì sette del mese di maggio alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore-* Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Mangialardi;
- Premesso che il Museo Comunale d’Arte Moderna, dell’informazione e della Fotografia (MUSINF), istituito nel 1981, si è costituito in virtù di un progetto del critico Carlo Emanuele Bugatti e sottoscritto da artisti quali Virgilio Guidi, Umberto Mastroianni, Orfeo Tamburi e con lo scopo di documentare il rapporto fra parola e immagine come binomio informativo, con una particolare attenzione all’utilizzo della fotografia, come espressione artistica e come supporto informativo;
- Richiamata la deliberazione della Giunta Municipale n. 1785 del 14 settembre 1981 ad oggetto: Museo dell’Informazione. Raccolta di arte visiva contemporanea. Conferimento incarico di coordinatore al Prof. Carlo Emanuele Bugatti, con la quale si stabiliva di costituire il Museo dell’Informazione, la Raccolta d’arte visiva e l’Archivio documentazione arte attuale, definendo nel contempo le caratteristiche delle attività e le finalità dell’istituzione stessa e di affidarne il coordinamento al Prof. Carlo Emanuele Bugatti;
- Richiamata la successiva deliberazione della Giunta Municipale n. 86 del 1° febbraio 1999 ad oggetto:  Conferimento incarico per direzione Museo Comunale dell’Informazione (MUSINF) con la quale si conferiva al Prof. Carlo Emanuele Bugatti l’incarico di Direttore del Museo Comunale d’Arte Moderna e dell’Informazione e si approvava lo schema di convenzione per il conferimento dell’accennato incarico;
- Sottolineato come il Museo nel corso della sua attività ormai quasi quarantennale  abbia assunto anche la funzione di approfondimento  del rapporto fra parola e immagine come binomio informativo, con una particolare attenzione all’utilizzo della fotografia; 
- Evidenziate le adesioni al progetto e le donazioni di grandi artisti che hanno contribuito a far diventare il MUSINF uno dei principali centri italiani di documentazione dell’arte contemporanea, dell’incisione e della fotografia, con circa 1.700 opere donate da oltre cinquanta maestri di primo piano del panorama nazionale;
- Messo in evidenza come al Museo sia annessa una sezione dedicata alla Scuola Fotografica Misa sorta a Senigallia negli anni Cinquanta del Novecento e nota in campo nazionale soprattutto grazie alla figura di Giuseppe Cavalli, fondatore del gruppo e teorico della fotografia, e Mario Giacomelli, fotografo di fama internazionale;
- Segnalato come il museo possieda, in particolare, una completa raccolta antologica di duecentocinquanta foto selezionate e donate dallo stesso Mario Giacomelli che copre un arco di tempo che va dagli anni Cinquanta a oggi, con alcune delle sue serie più famose, come Scanno o Io non ho mani che mi accarezzino il viso, gli scatti dei celebri pretini che giocano nelle loro tonache nere;
- Preso atto che, a seguito della scomparsa del prof. Carlo Emanuele Bugatti avvenuta il 4 marzo scorso, il Museo si trova nella necessità di determinare una diversa organizzazione del punto di vista della cura scientifica;
- Preso atto che il museo comunale d’arte moderna, dell’informazione e della fotografia (MUSINF) riveste un rilevante valore artistico in ambito sia regionale, sia nazionale;
- Richiamata la deliberazione consiliare n. 70 del 15 settembre 2015 ad oggetto: Presentazione delle linee programmatiche relative agli obiettivi politico-amministrativi da raggiungere ed ai progetti da realizzare nel corso del mandato 2015/2020 dove si evidenziava il ruolo di Senigallia quale città della fotografia e dove si affermava sia la volontà dell’Amministrazione a continuare a diffondere l’immagine di Senigallia città della fotografia a livello nazionale ed internazionale, obiettivo questo che avrebbe portato non solo un arricchimento culturale ma anche un aumento del turismo legato a questa arte, soprattutto con un carattere internazionale, sia la volontà di pervenire alla definizione di un accordo con la Fondazione Città di Senigallia per la valorizzazione del patrimonio fotografico cittadino;
- Richiamata, in proposito, con la dovuta evidenza, la legge Regionale 17 maggio 2018 n. 15 ad oggetto: Interventi di sostegno e di valorizzazione della cultura fotografica e in particolare l’articolo 3 Senigallia Città della fotografia, laddove si afferma che: La Regione, considerata la rilevanza dell’attività di valorizzazione della cultura fotografica sul territorio marchigiano, riconosce, in particolare, quale Città della fotografia il Comune di Senigallia, in considerazione del rilievo assunto dalla fotografia come espressione artistica nella storia culturale della città e in quanto soggetto titolare del Museo d’arte moderna dell’informazione e della fotografia, che ha sede nel suo territorio ed esercita un ruolo centrale nella conservazione, promozione e valorizzazione del patrimonio fotografico marchigiano tale da consentire la conoscenza e divulgazione dell’alto livello artistico che le Marche hanno nel panorama nazionale e internazionale in questo ambito culturale;
- Evidenziato come l’Amministrazione Comunale intenda proseguire e potenziare il suo impegno di valorizzazione del progetto Senigallia Città della fotografia;
- Ritenuto di stabilire il presente assetto tecnico scientifico economico nel quale articolare il Museo Comunale come il più idoneo per coniugare competenza scientifica, efficacia gestionale e sostenibilità economica in stretto raccordo con la struttura amministrativa del Comune: 
a) Direzione e Coordinamento tecnico-economico del MUSINF in attuazione del progetto Città della Fotografia da affidare a titolo gratuito e senza compenso a carico del Comune di Senigallia ad una figura dotata di comprovata competenza in materia di gestione economica e finanziaria di organizzazioni complesse;
b) Direzione scientifica da assegnare a titolo gratuito e senza compenso a carico del Comune di Senigallia ad un Comitato Scientifico presieduto dal Sindaco di Senigallia e composto da tre esperti nel settore della fotografia e delle arti figurative e dal Direttore-coordinatore tecnico ed economico;
- Ritenuto altresì di assegnare all’istituenda figura del Direttore e coordinatore tecnico economico del Musinf i seguenti compiti principali:
- monitorare lo stato di attuazione del progetto Senigallia Città della fotografia in attuazione della L. R. n. 15 del 2018;
- concorrere alla definizione di un progetto di sostenibilità economica delle attività del Museo, con riferimento ai possibili canali di finanziamento ed al coinvolgimento delle imprese del territorio;
- collaborare alle attività di monitoraggio e valutazione delle attività e dei servizi con particolare riferimento ai dati sulle presenze dei visitatori;
- individuare le strategie di reperimento delle risorse economiche necessarie alla valorizzazione delle raccolte conservate nel museo;
- collaborare con il Dirigente Area Cultura, Comunicazione e Turismo, responsabile della gestione delle risorse umane e finanziarie assegnate al centro di costo per l’adozione di misure organizzative finalizzate ad ottenere la massima efficienza nell’erogazione dei servizi ;
- Visto il Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell’articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137 e segnatamente gli articoli 10 (Beni culturali), comma 1 lettera a), 54 (Beni inalienabili), comma 1 lettera c) e 101 (Istituti e luoghi della cultura) comma 1 e comma 2 lettera a) 
- Vista le Legge Regionale 09 febbraio 2010, n. 4 ad oggetto: Norme in materia di beni e attività culturali e segnatamente gli articoli  1 (Oggetto e finalità), comma 2 lettera a) e 15 (Valorizzazione degli istituti e luoghi della cultura), comma 2 lettera a;
- Vista le Legge Regionale 17 maggio 2018, n. 15 ad oggetto: Interventi di sostegno e di valorizzazione della cultura fotografica;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Cultura Comunicazione e Turismo;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - DI STABILIRE, per le motivazioni specificate in premessa, il seguente assetto tecnico scientifico, nel quale articolare il Museo Comunale, come il più idoneo per coniugare competenza scientifica ed efficacia gestionale in stretto raccordo con la struttura del comune: 
a) Direzione e Coordinamento tecnico economico del MUSINF in attuazione progetto Città della Fotografia da affidare a titolo gratuito e senza compenso a carico del Comune di Senigallia ad  una figura dotata di comprovata competenza ed esperienza in materia di gestione economica e finanziaria collegata alle discipline artistiche
b) Direzione scientifica da assegnare a titolo gratuito e senza compenso a carico del Comune di Senigallia ad un Comitato Scientifico presieduto dal Sindaco di Senigallia e composto da tre esperti nel settore della fotografia e delle arti figurative e dal Direttore-coordinatore tecnico ed economico;
2°) - DI DARE MANDATO al Dirigente dell’Area Cultura Comunicazione Turismo, in attuazione del contenuto della presente deliberazione, di procedere, con provvedimento motivato e previa pubblicazione di un avviso pubblico, alla nomina del direttore e coordinatore tecnico economico del Musinf e alla nomina dei tre esperti nel settore della fotografia e delle arti figurative del Comitato Scientifico, sulla base di parere tecnico formulato da parte di una commissione consultiva composta da tre esperti nelle materie oggetto dell’incarico, a seguito dell’esame delle candidature e dei relativi curricula pervenuti al Comune;
3°) - DI STABILIRE che il Direttore e coordinatore tecnico economico e il Comitato Scientifico resteranno in carica pera la durata di due anni dalla nomina ;
4°) - DI DARE ATTO che il presente provvedimento non comporta spesa;
5°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 27 giugno 2019 al 12 luglio 2019 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 15 luglio 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 8 luglio 2019, essendo stata pubblicata il 27 giugno 2019
Lì, 9 luglio 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,