Senigallia Atto

Avvio del procedimento di redazione della variante al PRG città resiliente e del procedimento di VAS. Definizione obiettivi

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-LP/2019/1967 del 06 agosto 2019

Presentazione
Approvazione
6.8.2019

Firmatari

  • Maurizio Memè
    Vice sindaco, Assessore con delega a pianificazione urbanistica e progettazione ambientale, gestione e manutenzione del litorale, area portuale, Suap
    Monitorato da 20 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 176
Seduta del 06/08/2019
OGGETTO:	AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI REDAZIONE DELLA VARIANTE AL PRG CITTA’ RESILIENTE E DEL PROCEDIMENTO DI VAS. DEFINIZIONE OBIETTIVI.

L’anno duemiladiciannove addì sei del mese di agosto alle ore 8,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco*- Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Campanile GennaroAssessore*- Girolametti CarloAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore-* Ramazzotti IlariaAssessore*- 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Mangialardi Maurizio nella qualità di Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario del Comune Dott. Morganti Stefano  ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Memè Maurizio;
Premesso
Il Comune di Senigallia è dotato di Piano Regolatore Generale approvato con Deliberazione del Consiglio provinciale n. 123 del luglio 1997 e successivamente integrato da procedimenti di variante, da ultimo la Variante SMART 2018 approvata con Del. C.C. n. 52 del 30/07/2019;
L’Amministrazione comunale intende avviare un nuovo procedimento di variante al PRG denominata CITTÀ RESILIENTE con i seguenti obiettivi:
- mettere a sistema le richieste di revisione dello strumento urbanistico inoltrate da cittadini, imprese e professionisti negli ultimi tre anni laddove coerenti con le azioni di governo dell’amministrazione;
- dare attuazione a temi di pianificazione urbanistica che in questi anni hanno coinvolto l’amministrazione e gli uffici comunali al fine di non disperdere l’ascolto, la conoscenza, le soluzioni maturate;
- avviare processi di mitigazione del rischio idrogeologico;
- proseguire l’azione di informatizzazione, semplificazione e snellimento amministrativo avviata con la Variante SMART 2018, inserendo le modifiche escluse nella prima fase in quanto subordinate a Valutazione Ambientale Strategica e Parere di Conformità Geomorfologica;
- sostenere la ripresa delle attività economiche e la riqualificazione dei tessuti urbani e dare fattibilità economica a interventi di pubblico interesse.
Il vigente quadro normativo assoggetta tale procedimento alla procedura di Valutazione Ambientale Strategica ad iniziare con la predisposizione del rapporto preliminare di assoggettabilità e/o scoping (D.Lgs 152/2006 , L.R. 34/1992, D.G.R. n. 1813 del 21 dicembre 2010 Aggiornamento delle Linee guida regionali per la Valutazione Ambientale Strategica di cui alla DGR 1400/2008 e adeguamento al D.lgs 152/2006 così come modificato dal D.lgs 128/2010);
Ritenuto necessario
-  avviare il processo di redazione della Variante Città resiliente individuando nell’Ufficio Governo del Territorio le necessarie competenze, in collaborazione con gli altri Uffici dell’Ente, e attivando incarichi specialistici laddove necessario;
- dare avvio alla procedura di V.A.S. individuando l’arch. Daniela Giuliani responsabile del Procedimento;
Ritenuto deliberare in merito;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) – INCARICARE l’Ufficio Governo del Territorio della redazione della Variante al PRG  CITTÀ RESILIENTE secondo gli obiettivi in premessa indicati, e del Documento Preliminare necessario all’Avvio della procedura di Valutazione Ambientale Strategica; 
2°) – NOMINARE responsabile del procedimento della Variante e della VAS l’arch. Daniela Giuliani, Responsabile Ufficio Governo del Territorio e Protezione Civile;
3°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.-
      
Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Sindaco	Il  Segretario Comunale
	F/to Mangialardi Maurizio	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 19 agosto 2019 al 3 settembre 2019 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 4 settembre 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 30 agosto 2019, essendo stata pubblicata il 19 agosto 2019
Lì, 2 settembre 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,