Senigallia Atto

Contenzioso amministrativo in Appello con M. spa

Delibera di giunta della Giunta Comunale N° S-FF/2020/1297 del 23 luglio 2020

Presentazione
Approvazione
23.7.2020

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N° 113
Seduta del 23/07/2020
OGGETTO:	AUTORIZZAZIONE AL SINDACO A RESISTERE IN GIUDIZIO DINANZI AL CONSIGLIO DI STATO NEL RICORSO IN APPELLO PROPOSTO DA M. S.p.A. E ALTRI AVVERSO L’ORDINANZA CAUTELARE N. 215/2020 DEL T.A.R. MARCHE – DESIGNAZIONE LEGALE DELL’ENTE.

L’anno duemilaventi addì ventitre del mese di luglio alle ore 14,00 nel Palazzo Municipale di Senigallia, previa convocazione, si è oggi riunita la Giunta Municipale.
	Sono presenti i Signori:

  PresentiAssenti Mangialardi MaurizioSindaco-* Bomprezzi ChantalAssessore*- Bucari SimonettaAssessore*- Girolametti CarloAssessore-* Giuliani LudovicaAssessore*- Memè MaurizioAssessore*- Monachesi EnzoAssessore*- Ramazzotti IlariaAssessore-* 
Essendosi in numero legale per la validità dell’adunanza, assume la presidenza il Sig. Memè Maurizio nella qualità di Vice Sindaco, che dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Vice Segretario del Comune Dott. Mirti Paolo ed invita la Giunta a deliberare.
L A   G I U N T A
Visto l’art. 33 dello Statuto, di cui alla Deliberazione Consiliare n° 19 del 19 febbraio 2003;
Udita la relazione di Maurizio Memè;


	- Premesso che la società MUNICIPIA S.p.A. in persona del l.r.p.t., in proprio e in qualità di mandataria del costituendo R.T.I. con la mandante GESTOPARK s.r.l., in persona del l.r.p.t., notificava a questo Comune (ai sensi dell’art. 3 bis L. 53/94 all’Avv. Laura Amaranto patrocinatore nel giudizio dinanzi al T.A.R. ric. 239/2020) appello cautelare al Consiglio di Stato ns. prot. n. 31026 del 21/07/2020 per l’annullamento e/o la riforma dell’Ordinanza del T.A.R. Marche – Sez. I emessa inter partes in data 25 giugno 2020, n. 215, con cui è stata respinta la domanda cautelare e istruttoria presentata nei confronti: 
• dell’Avviso esplorativo per la ricerca di operatori economici interessati alla presentazione di proposte finalizzate all’individuazione del promotore, mediante procedura di project financing, per la concessione relativa alla gestione della sosta nell’intero territorio comunale, pubblicato in data 21 ottobre 2019 e poi prorogato in data 29 novembre 2019; 
• della Deliberazione di Giunta Municipale n. 213 del 24 settembre 2019; 
• della Determina Dirigenziale n. 381 del 23 aprile 2020, con cui sono stati approvati i lavori di esame delle proposte di project financing, comunicata con nota del 27 aprile 2020, prot. n. 18709; 
• dei verbali e in particolare del verbale n. 2 del 21 aprile 2020, con cui è stata formata la graduatoria finale; 
• della nota del 12 maggio 2020, prot. n. 20382, con cui è stato negato l’accesso chiesto dalle ricorrenti con le note del 30 aprile 2020, prot. n. 19286 e del 7 maggio 2020, prot. n. 19935; 
• di ogni altro atto connesso conseguente e presupposto anche se non conosciuto, ivi compresa l’eventuale indizione della procedura comparativa indetta sulla base della proposta del promotore, al momento non nota; 
nonché per l’accesso al contenuto delle proposte presentate dagli altri concorrenti e in particolare dei primi due classificati nella graduatoria (RTI Easy Help e Input S.r.l.);

- Premesso che il Comune di Senigallia si è costituito nel ricorso al T.A.R. Marche n. 239/2020 tuttora pendente;

- Comunicato al DAT del Comune di Senigallia la ricezione della notifica dell’appello cautelare e sentito per le vie brevi il Dirigente;

- Considerato che per tale causa appello cautelare Cons. di Stato n. 5848/2020 si rende necessario avvalersi di avvocato abilitato all’esercizio della professione forense presso le Magistrature Superiori e che nel caso di specie si tratta di causa proposta avanti al Consiglio di Stato in Roma;

- Considerato che detta figura di professionista è individuabile da parte dell’Amministrazione nella persona del legale interno dell’Ente all’Avv. Laura Amaranto dell’Avvocatura comunale iscritta all’Albo dei patrocinanti avanti alle Giurisdizioni Superiori, la quale conosce gli elementi di fatto nonché gli argomenti di diritto che caratterizzano l’evoluzione della complessiva vicenda giuridica - amministrativa e processuale sin qui seguita;
- Considerato che si rende necessaria l’elezione di domicilio presso uno Studio Legale in Roma e che per tale attività è comunemente individuato lo Studio del Prof. Avv. Filippo Lubrano;

- Ritenuto pertanto di affidare la costituzione in giudizio nell’appello cautelare in parola all’Avv. Laura Amaranto dell’Avvocatura comunale, eleggendo domicilio presso lo Studio del Prof. Avv. Filippo Lubrano, con Studio in Roma, Via Flaminia, 79, Roma; 

- Visto, per la domiciliazione, il preventivo di spesa presentato dal Prof. Avv. Filippo Lubrano in data 22/07/2020 ns prot. n. 31257;

- Ritenuto di approvare detto preventivo redatto ai minimi tariffari in conformità all’art. 6 del Regolamento per l’affidamento degli incarichi di patrocinio a legali esterni approvato con D.C.C. 108/2017;

- Atteso che occorre dare mandato al Segretario Generale di assumere l’impegno di spesa di cui al punto precedente;

- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n°267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Vice Segretario Generale;
- dal Dirigente responsabile dell’Area Risorse Umane e Finanziarie;

- Con votazione palese ed unanime;
D E L I B E R A
1°) - AUTORIZZARE il Sindaco a resistere in giudizio dinanzi al Consiglio di Stato nell’appello cautelare n. 5848/2020 promosso da MUNICIPIA S.p.A. in persona del l.r.p.t., in proprio e in qualità di mandataria del costituendo R.T.I. con la mandante GESTOPARK s.r.l., in persona del l.r.p.t. così come esposto e precisato in premessa;
2°) - AFFIDARE l’incarico di rappresentare e difendere questo Ente nel citato giudizio all’Avv. Laura Amaranto dell’Ufficio Legale di questo Comune, conferendole ogni opportuna facoltà di legge, inclusa quella di farsi sostituire;
3°) - AUTORIZZARE il Sindaco a rilasciare procura speciale al predetto legale, eleggendo domicilio presso lo Studio del Prof. Avv. Filippo Lubrano, con studio in Roma, Via Flaminia, 79, Roma;
4°) – APPROVARE  il preventivo presentato dal Prof. Avv. Filippo Lubrano ns. protocollo n. 31257 del 22.7.2020;
5°) – DARE ATTO che la spesa prevista di cui al citato preventivo sarà imputata al Cap. 1652/20 Spese per contenzioso giudiziario, stragiudiziale e legali e sarà assunta con successiva determina dirigenziale;
6°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata ed unanime votazione palese.
      



Letto, confermato e sottoscritto
	Il  Vice Sindaco	Il  Vice Segretario Comunale
	F/to Memè Maurizio	F/to  Mirti Paolo

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 27 luglio 2020 al 11 agosto 2020 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 12 agosto 2020	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 7 agosto 2020, essendo stata pubblicata il 27 luglio 2020.
Lì, 10 agosto 2020	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,