Senigallia Atto

Elezioni comunali del 31 maggio 2015 - convalida dei consiglieri eletti

Delibera del Consiglio Comunale N° CC/2015/37 del 22 giugno 2015

Presentazione
Approvazione
22.6.2015

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 37 
Seduta del 22/06/2015
OGGETTO:	ELEZIONE DIRETTA DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 31 MAGGIO 2015 - CONVALIDA DEI CONSIGLIERI ELETTI
L’anno duemilaquindici addì ventidue del mese di giugno alle ore 18:00  nel Palazzo Municipale di Senigallia e nella solita sala delle adunanze consiliari.
Previa convocazione nei modi di rito, si è oggi riunito, in seduta straordinaria il Consiglio Comunale.
Fatto l’appello nominale risultano:
ConsiglierePres.Ass.ConsiglierePres.Ass.1 Angeletti Margherita*-14 Martinangeli Stefania*-2 Beccaceci Lorenzo *-15 Memè Maurizio*-3 Bomprezzi Chantal*-16 Messersì Daniele*-4 Bozzi Marco*-17 Monachesi Enzo*-5 Brucchini Adriano*-18 Paradisi Roberto*-6 Bucari Simonetta*-19 Perini Maurizio*-7 Campanile Gennaro*-20 Ramazzotti Ilaria*-8 Canestrari Alan*-21 Rebecchini Luigi*-9 Girolametti Carlo*-22 Romano Dario*-10 Giuliani Ludovica*-23 Santarelli Luca*-11 Gregorini Mauro*-24 Sardella Simeone*-12 Mandolini Riccardo*-25 Sartini Giorgio*-13 Mangialardi Maurizio*-T O T A L E     P R E S E N T I    N° 24

 Rahman AminurConsigliere Straniero Aggiunto-* Alam Mohammad ShafiualConsigliere Straniero Aggiunto*-
Essendo legale l’adunanza per il numero degli intervenuti, il Sig. Campanile Gennaro nella qualità di Consigliere Anziano dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario Comunale Dott. Morganti Stefano 
Chiama a fungere da scrutatori i Consiglieri Signori: 1° Santarelli Luca; 2° Sardella Simeone;  3° Paradisi Roberto.


Il Consigliere Anziano CAMPANILE enuncia l’argomento iscritto al punto 1 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari.

Il Consigliere PARADISI: per fatto procedurale in quanto volevo ricordare che il Testo Unico Enti Locali sancisce la assoluta incompatibilità alla carica di consigliere comunale di colui che come titolare, amministratore e dipendente con poteri di rappresentanza o di coordinamento ha parte, direttamente o indirettamente in servizi, esazioni di diritti nell’interesse del comune o della provincia. Questa norma del Testo Unico Enti Locali prevista dall’art. 63 viene ribadita anche nel nostro statuto all’art. 42. Ora ricordo che 5 anni fa si procedette con le stesse modalità alla conferma, alla convalida quindi degli eletti, ma nella realtà poi il sottoscritto consigliere scoprì che vi era un consigliere, che era il capogruppo del Partito Democratico, che in realtà era totalmente incompatibile avendo ricevuto somministrazioni di denaro pubblico in modo continuativo attraverso una società e che quindi fu costretto a dimettersi dopo due anni del mandato. Quindi io ritengo, Signor Presidente, che non sia sufficiente oggi, attesa l’esperienza che abbiamo già vissuto nel 2012, che non sia sufficiente oggi una semplice autodichiarazione perché 5 anni fa si è dimostrata inveritiera sia l’autodichiarazione sia il parere che l’amministrazione comunale diede pur conoscendo gli atti di quelle dazioni date dall’amministrazione comunale al capogruppo del Partito Democratico. Faccio peraltro presente, come l’ottimo consigliere Canestrari ha rinvenuto in campagna elettorale, che almeno un candidato, candidato con la lista Obiettivo Comune del signor Monachesi, Mirta Manizza, ha avuto in modo continuativo, non è stata eletta, ma questo è solo un caso della storia cittadina degli ultimi tempi, ha avuto in termini continuativi, ho le delibere del 2015, 2014, 2013, continue dazioni ed emolumenti quale ditta abituale fornitrice di servizi all’Amministrazione Comunale, ditta individuale Azienda Agricola Manizza Mirta di Senigallia che è stata candidata con il signor Monachesi. Anche lei era in condizione di assoluta incompatibilità eppure è stata candidata, diciamo che non troppe correttezze ci sono state in questa campagna elettorale, ma non è questo il punto, ovviamente non voglio tornare su questo, voglio semplicemente dire, e qui termino, che ritengo che l’Amministrazione Comunale più che limitarsi a chiedere un’autocertificazione, dovrebbe seriamente verificare l’esistenza o meno di cause di incompatibilità dettate da una norma, una legge statale, il Testo Unico Enti Locali, nonché dallo Statuto del Comune di Senigallia, quanto meno di tutti i consiglieri della maggioranza, diamo per scontato, ma sottoponeteci anche noi ovviamente, che i consiglieri della minoranza non abbiano mai preso dazioni pubbliche da questa Amministrazione Comunale, quindi vi chiedo un accertamento su tutti i consiglieri comunali per non trovarci nello spiacevole equivoco di avere magari per  uno o due anni un consigliere che era in situazione di incompatibilità, perché sia detto, noi queste verifiche le faremo, se esiste lo tireremo fuori noi, quindi è bene, se esiste, che venga fuori subito.

Il Consigliere Anziano CAMPANILE: grazie Consigliere Paradisi, il Segretario Generale può comunicare all’assise le modalità di verifica degli eletti.

Il Segretario MORGANTI: il Consigliere mi sembra che faccia sostanzialmente un richiamo a tutto il Consiglio Comunale. Questa è un po’ anche la ragione dell’autocertificazione che abbiamo richiesto, se ci sono dati concreti, segnalazioni concrete vanno fatte in questo momento, noi abbiamo richiesto l’autocertificazione a ciascun consigliere mandando la normativa perché riteniamo proprio per il ruolo che svolgono il primo atto di responsabilità è dovuto richiedere al cc una autonoma valutazione al riguardo. Per quanto riguarda le valutazioni è una valutazione interna nei limiti del possibile, segnalazioni al riguardo non mi sono pervenute, se in questa sede c’è una indicazione concreta viene valutata subito altrimenti si procede con le autocertificazioni che sono pervenute tutte e sono depositate agli atti e non risultano sussistere cause di incompatibilità o ineleggibilità sopravvenute.

Il Consigliere Anziano CAMPANILE pone in votazione, palese con modalità elettronica, la proposta iscritta al punto 1 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari che viene approvata con 18 voti favorevoli, nessuno contrario, 5 astenuti (Canestrari, Messersì, Paradisi, Perini, Rebecchini), 2 presenti non votanti (Bozzi, Mandolini) come proclama il Consigliere Anziano ai sensi di legge.

Il Consigliere Anziano CAMPANILE pone poi in votazione, palese con modalità elettronica, l’immediata eseguibilità dell’atto deliberativo che viene approvata con 19 voti favorevoli, nessuno contrario, 5 astenuti (Canestrari, Messersì, Paradisi, Perini, Rebecchini), 1 presente non votante (Mandolini) come proclama il Consigliere Anziano ai sensi di legge.

Si dà atto che entra il Consigliere Straniero Aggiunto Rahman Aminur.

Il Consigliere Anziano CAMPANILE: prima di procedere al secondo punto all’ordine del giorno che è relativo alla elezione del Presidente del Consiglio Comunale in base all’art. 20 dello Statuto comunale, volevo portare i saluti al Sindaco, ai Consiglieri e alla cittadinanza tutta. L’esito elettorale mi ha riservato l’onore di inaugurare i lavori di questa assemblea, del nuovo Consiglio Comunale che la nostra città ha democraticamente eletto. Il primo pensiero e il primo ringraziamento va alle elettrici e agli elettori che ci hanno votato e che hanno voluto in questo modo affidare a tutti noi consiglieri il compito di rappresentarli in quest’aula e l’onore e l’onere di amministrare questa città per i prossimi 5 anni. Al Sindaco, ai Consiglieri comunali, ai Consiglieri comunali aggiunti i miei più sinceri complimenti per la loro elezione in questa Assemblea e l’augurio di un buon lavoro. La campagna elettorale è terminata il 31 di maggio, ora i cittadini ci chiedono di affrontare i tanti problemi della nostra comunità e di dare risposte sempre più adeguate e di grande prospettiva. L’auspicio è che il confronto, anche aspro, che si terrà in quest’aula, come è giusto e naturale in una corretta dialettica democratica, seppur ci potrà vedere divisi magari sulle differenti proposte, con soluzioni alternative, non debba mai perdere di vista l’obiettivo comune: valorizzare la nostra città, le grandi risorse dei senigalliesi, le enormi potenzialità delle forze economiche, formazioni sociali, organizzazioni culturali che costituiscono il nostro tessuto sociale locale. Il compito seppur difficile sarà quello di dare risposte nuove ai problemi che la crisi ha messo in luce tenendo fissa la promozione della dignità umana come bussola dell’azione di tutti coloro che si impegnano nell’attività pubblica. L’Amministrazione Comunale dovrà impegnarsi nell’attivare le risorse migliori della nostra comunità promuovendo il lavoro delle numerose associazioni che sul territorio lavorano al fianco dei più deboli agendo dove gli enti pubblici non riescono ad arrivare e valorizzando la sempre viva volontà dei cittadini nel partecipare alla vita della polis. Favorire l’impegno politico nel senso più ampio ossia nell’azione di tutti i cittadini come membri attivi della polis è l’anticorpo più forte per sconfiggere quella politica con la p minuscola che mira agli interessi di pochi zittendo i problemi di molti. Partendo dal sottoscritto chiedo a questa amministrazione e ai miei colleghi consiglieri di agire nella più completa trasparenza tralasciando gli interessi di parte e le critiche pretestuose per concentrarsi sulla ricerca di soluzioni che possano migliorare la qualità della vita delle persone come singoli e come membri di una più ampia collettività. Altrettanto importante dovrà essere l’impegno di chi fa politica attiva nel riconquistare la fiducia dei cittadini sia nella politica stessa sia nelle cariche nelle istituzioni  che si impegna a ricoprire agendo con serietà e con la consapevolezza di essere gente tra la gente, ossia non un corpo staccato dalla comunità, ma rendendo quest’aula il cuore pulsante della città, interpretando le istanze di tutti i senigalliesi senza pregiudizio, la classe politica inoltre deve perdere il vizio dell’autoreferenzialità accettando di buon grado di farsi valutare, giudicare e controllare, consapevole delle scelte fatte e delle conseguenze che esse hanno, senza la paura di fare un passo indietro e lasciare spazio a chi meglio può fare. La speranza è che dalla nostra città possa partire un messaggio che sia contagioso per tutta la classe politica italiana, chi vuole fare la politica lo faccia in una logica di servizio alla comunità e non per interessi personali, lavorando con i cittadini e per i cittadini faremo il miglior servizio alla comunità senigalliese, chi governa deve essere guidato da un’ambizione del futuro del paese superiore a tutto il resto. Se sapremo tutti in uno spirito di collaborazione tra le diverse forze politiche in campo essere guidati da questa ambizione di futuro potremo essere il telaio su cui continuare a far crescere il tessuto sociale di questa comunità, la sua vera ricchezza fatta di relazioni, di solidarietà, di qualità della vita. Buon lavoro a tutti.

Tutto ciò premesso

IL CONSIGLIO COMUNALE
- Udita la relazione del Consigliere Anziano Presidente;
- Visto l’argomento iscritto al primo punto dei suoi lavori;
- Visto il verbale dell’Ufficio Elettorale Centrale sottoscritto il 2 giugno 2015, con il quale, a seguito delle consultazioni svoltesi nel giorno 31 maggio 2015 per la elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale, è stato proclamato eletto:
Sindacovotinato ailMangialardi Maurizio11840            51,62%Senigallia17/11/1964- Visto inoltre il verbale dell’Ufficio Elettorale Centrale sottoscritto il 4 giugno 2015, con il quale, a seguito delle consultazioni svoltesi nel giorno 31 maggio 2015 per la elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale, sono stati proclamati eletti:
ConsiglierelistaCifra
elettoralenato ailCampanile Gennaro1Partito Democratico4675Senigallia (AN)13/04/1972Romano Dario1Partito Democratico4616Este (PD)12/08/1986Santarelli Luca1Partito Democratico4520Senigallia (AN)03/09/1971Bucari Simonetta1Partito Democratico4512Montemarciano (AN)03/11/1962Angeletti Margherita1Partito Democratico4504Senigallia (AN) 31/01/1954Ramazzotti Ilaria1Partito Democratico4493Ancona24/02/1965Giuliani Ludovica1Partito Democratico4485Senigallia (AN)27/01/1979Gregorini Mauro1Partito Democratico4474Senigalia (AN)04/03/1965Bomprezzi Chantal1Partito Democratico4469Milano24/05/1990Sardella Simeone1Partito Democratico4452Ancona15/01/1973Memè Maurizio3Vivi Senigallia Mangialardi Sindaco2529Senigallia (AN)02/09/1965Beccaceci Lorenzo3Vivi Senigallia Mangialardi Sindaco2476Senigallia (AN)27/03/1984Brucchini Adriano3Vivi Senigallia Mangialardi Sindaco2325Senigallia (AN)15/01/1954Girolametti Carlo4La Città Futura1238Corinaldo (AN)23/07/1954Bozzi Marco7Movimento 5 Stelle BEPPEGRILLO.IT933Senigallia (AN)09/03/1960Monachesi Enzo2Obiettivo Comune Mangialardi Sindaco856Torino25/03/1969Mandolini Riccardo7Movimento 5 Stelle BEPPEGRILLO.IT821Senigallia (AN)23/12/1988Rebecchini Luigi C.D.13Unione Civica Paradisi Sindaco740Squillace (AV)21/06/1951Canestrari Alan14Forza Italia Paradisi Sindaco405Senigallia (AN)25/02/1983Messersì Daniele11Lega Nord Senigallia Salvini273Senigallia (AN)05/02/1957Paradisi RobertoCandidato SindacoSenigallia (AN)01/06/1971Martinangeli StefaniaCandidato SindacoMontecarotto (An)16/06/1959Sartini GiorgioCandidato SindacoSenigallia (AN)14/05/1955Perini MaurizioCandidato SindacoSenigallia (AN)03/08/1977- Richiamato l’art. 41 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267, nel quale si stabilisce che il Consiglio Comunale, nella prima seduta, prima di deliberare su qualsiasi altro oggetto, deve esaminare la condizione degli eletti, dichiarandone l’ineleggibilità ove sussistono le cause previste dalla legge;
- Viste, inoltre, le dichiarazioni scritte, depositate dal Sindaco e dai singoli Consiglieri, concernenti la insussistenza a carico di ciascuno di essi di condizioni di incandidabilità, ineleggibilità ed incompatibilità;
- Considerato che nella giornata del 31 maggio scorso si è svolta anche la elezione dei Consiglieri Stranieri Aggiunti, prevista dall’art. 16 dello Statuto, come risulta dal verbale in data 1 giugno 2015 delle operazioni dell’Adunanza dei Presidenti degli uffici elettorali di sezione nn. 43 e 44, appositamente costituiti;

Rahman AminurConsigliere Straniero AggiuntoPatuakhali (Bangladesh)07/07/1978Alan Mohammad ShafiualConsigliere Straniero AggiuntoBrahmanbaria (Bangladesh)30/10/1977
- Atteso che, in base alla documentazione agli atti di questo Ente, occorre procedere alla convalida dell’elezione delle seguenti persone, il cui elenco è stato predisposto secondo l’ordine delle singole cifre elettorali individuali che determinano l’ordine d’anzianità, che risulta essere il seguente:

SindacoVotinato ailMangialardi Maurizio11.840       51,62%Senigallia17/11/1964
ConsiglierelistaCifra
elettoralenato ailCampanile Gennaro1Partito Democratico4675Senigallia (AN)13/04/1972Romano Dario1Partito Democratico4616Este (PD)12/08/1986Santarelli Luca1Partito Democratico4520Senigallia (AN)03/09/1971Bucari Simonetta1Partito Democratico4512Montemarciano (AN)03/11/1962Angeletti Margherita1Partito Democratico4504Senigallia (AN) 31/01/1954Ramazzotti Ilaria1Partito Democratico4493Ancona24/02/1965Giuliani Ludovica1Partito Democratico4485Senigallia (AN)27/01/1979Gregorini Mauro1Partito Democratico4474Senigalia (AN)04/03/1965Bomprezzi Chantal1Partito Democratico4469Milano24/05/1990Sardella Simeone1Partito Democratico4452Ancona15/01/1973Memè Maurizio3Vivi Senigallia Mangialardi Sindaco2529Senigallia (AN)02/09/1965Beccaceci Lorenzo3Vivi Senigallia Mangialardi Sindaco2476Senigallia (AN)27/03/1984Brucchini Adriano3Vivi Senigallia Mangialardi Sindaco2325Senigallia (AN)15/01/1954Girolametti Carlo4La Città Futura1238Corinaldo (AN)23/07/1954Bozzi Marco7Movimento 5 Stelle BEPPEGRILLO.IT933Senigallia (AN)09/03/1960Monachesi Enzo2Obiettivo Comune Mangialardi Sindaco856Torino25/03/1969Mandolini Riccardo7Movimento 5 Stelle BEPPEGRILLO.IT821Senigallia (AN)23/12/1988Rebecchini Luigi C.D.13Unione Civica Paradisi Sindaco740Squillace (AV)21/06/1951Canestrari Alan14Forza Italia Paradisi Sindaco405Senigallia (AN)25/02/1983Messersì Daniele11Lega Nord Senigallia Salvini273Senigallia (AN)05/02/1957Paradisi RobertoCandidato SindacoSenigallia (AN)01/06/1971Martinangeli StefaniaCandidato SindacoMontecarotto (An)16/06/1959Sartini GiorgioCandidato SindacoSenigallia (AN)14/05/1955Perini MaurizioCandidato SindacoSenigallia (AN)03/08/1977
Rahman AminurConsigliere Straniero AggiuntoPatuakhali (Bangladesh)07/07/1978Alan Mohammad ShafiualConsigliere Straniero AggiuntoBrahmanbaria (Bangladesh)30/10/1977- Esaminate le condizioni degli eletti in premessa nominativamente indicati, sulla base delle dichiarazioni dagli stessi prodotte e dell’istruttoria compiuta dagli Uffici e dal Segretario Comunale;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente Responsabile dell’Area Attività Istituzionali, Cultura e Comunicazione;
- Con votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato;
DELIBERA
1°) - CONVALIDARE gli eletti alla carica di Sindaco e di Consigliere Comunale, alla luce dei risultati comunicati dall’Ufficio Elettorale Centrale e dal Presidente dell’Adunanza dei Presidenti degli uffici elettorali di sezione nn. 43 e 44, appositamente costituiti per l’elezione dei Consiglieri Stranieri Aggiunti, in occasione delle elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale per il quinquennio 2015/2020 in appresso indicati:
Sindaconato ailMangialardi MaurizioSenigallia17/11/1964
Consiglierenato ailCampanile GennaroSenigallia (AN)13/04/1972Romano DarioEste (PD)12/08/1986Santarelli LucaSenigallia (AN)03/09/1971Bucari SimonettaMontemarciano (AN)03/11/1962Angeletti MargheritaSenigallia (AN) 31/01/1954Ramazzotti IlariaAncona24/02/1965Giuliani LudovicaSenigallia (AN)27/01/1979Gregorini MauroSenigalia (AN)04/03/1965Bomprezzi ChantalMilano24/05/1990Sardella SimeoneAncona15/01/1973Memè MaurizioSenigallia (AN)02/09/1965Beccaceci LorenzoSenigallia (AN)27/03/1984Brucchini AdrianoSenigallia (AN)15/01/1954Girolametti CarloCorinaldo (AN)23/07/1954Bozzi MarcoSenigallia (AN)09/03/1960Monachesi EnzoTorino25/03/1969Mandolini RiccardoSenigallia (AN)23/12/1988Rebecchini Luigi C.D.Squillace (AV)21/06/1951Canestrari AlanSenigallia (AN)25/02/1983Messersì DanieleSenigallia (AN)05/02/1957Paradisi RobertoSenigallia (AN)01/06/1971Martinangeli StefaniaMontecarotto (An)16/06/1959Sartini GiorgioSenigallia (AN)14/05/1955Perini MaurizioSenigallia (AN)03/08/1977
Rahman AminurPatuakhali (Bangladesh)07/07/1978Alan Mohammad ShafiualBrahmanbaria (Bangladesh)30/10/1977
2°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato.-
     



Letto, confermato e sottoscritto
	Il Presidente	Il  Segretario Comunale
	F/to Campanile Gennaro	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 06 agosto 2015 al 21 agosto 2015 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 24 agosto 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 17 agosto 2015, essendo stata pubblicata il 06 agosto 2015
Lì, 18 agosto 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,