Senigallia Atto

Prezzo di cessione di aree e fabbricati comunali per residenza e attività terziarie. Anno 2015

Delibera del Consiglio Comunale N° CC/2015/57 del 29 luglio 2015

Presentazione
Approvazione
29.7.2015

Firmatari

  • Maurizio Memè
    Vice sindaco, Assessore con delega a pianificazione urbanistica e progettazione ambientale, gestione e manutenzione del litorale, area portuale, Suap
    Monitorato da 20 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 57 
Seduta del 29/07/2015
OGGETTO:	DETERMINAZIONE PREZZO DI CESSIONE DELLE AREE E DEI FABBRICATI DA DESTINARE A RESIDENZA E ALLE ATTIVITA' PRODUTTIVE TERZIARIE – ANNO 2015
L’anno duemilaquindici addì ventinove del mese di luglio alle ore 16:00  nel Palazzo Municipale di Senigallia e nella solita sala delle adunanze consiliari.
Previa convocazione nei modi di rito, si è oggi riunito, in seduta straordinaria il Consiglio Comunale.
Fatto l’appello nominale risultano:
ConsiglierePres.Ass.ConsiglierePres.Ass.1 Angeletti Margherita*-14 Paradisi Roberto*-2 Beccaceci Lorenzo *-15 Pedroni Luana*-3 Bedini Mauro*-16 Perini Maurizio*-4 Bozzi Marco*-17 Pierfederici Mauro*-5 Brucchini Adriano*-18 Profili Vilma*-6 Canestrari Alan*-19 Rebecchini Luigi*-7 Fileri Nausicaa*-20 Romano Dario*-8 Giuliani Ludovica*-21 Salustri Maurizio*-9 Gregorini Mauro*-22 Santarelli Luca*-10 Mandolini Riccardo*-23 Sardella Simeone-*11 Mangialardi Maurizio*-24 Sartini Giorgio*-12 Martinangeli Stefania*-25 Urbinati Sandro*-13 Messersì Daniele-*T O T A L E     P R E S E N T I    N° 23

 Rahman AminurConsigliere Straniero Aggiunto*- Alam Mohammad ShafiualConsigliere Straniero Aggiunto*-
Sono altresì presenti gli assessori: Bomprezzi Chantal, Bucari Simonetta, Campanile Gennaro, Memè Maurizio, Monachesi Enzo, Ramazzotti Ilaria.
Essendo legale l’adunanza per il numero degli intervenuti, il Sig. Romano Dario nella qualità di Presidente dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario Comunale Dott. Morganti Stefano 
Chiama a fungere da scrutatori i Consiglieri Signori: 1°  Salustri Maurizio; 2° Profili Vilma;  3° Mandolini Riccardo .

Il Presidente del Consiglio ROMANO enuncia l’argomento iscritto al punto 8 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari relativo a: DETERMINAZIONE PREZZO DI CESSIONE DELLE AREE E DEI FABBRICATI DA DESTINARE A RESIDENZA E ALLE ATTIVITA' PRODUTTIVE TERZIARIE – ANNO 2015.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica, la proposta iscritta al punto 8 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari che viene approvata con 15 voti favorevoli, 7 contrari (Bozzi, Canestrari, Mandolini, Martinangeli, Paradisi, Rebecchini, Sartini), 1 astenuto (Perini) come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica, l’immediata eseguibilità dell’atto deliberativo che viene approvata con 15 voto favorevoli, 7 contrari (Bozzi, Canestrari, Mandolini, Martinangeli, Paradisi, Rebecchini, Sartini), nessuno astenuto, 1 presente non votante (Perini) come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Tutto ciò premesso

IL CONSIGLIO COMUNALE
- Visto l'argomento iscritto al punto 8 dei suoi lavori;
- Udita la relazione dell'Assessore alle Risorse Finanziarie;
PREMESSE:
- L'art 172 del Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli Enti Locali, approvato con D.Lgs. 18/08/2000 n°267 e s.m.i., prevede che al bilancio di previsione sia allegata la deliberazione, da adottarsi annualmente prima dell'approvazione del bilancio stesso, con la quale i comuni verificano la quantità e qualità di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza e alle attività produttive e terziarie, ai sensi delle Leggi 18/04/1962 n°167 e s.m.i. - 22/10/1971 n°865 e s.m.i. - 05/08/1978 n°457 e s.m.i., che potranno essere cedute in proprietà o concesse in diritto di superficie e ne stabiliscono, inoltre, il prezzo di cessione per ciascun tipo di area o di fabbricato.

1 AREE DESTINATE ALLE ATTIVITA' PRODUTTIVE - P.I.P.
Individuazione aree in disponibilità
Dalla ricognizione catastale effettuata a seguito del frazionamento resosi necessario per la regolarizzazione di alcuni confini si è rilevato che le aree attualmente in disponibilità nell'ambito dei Piani per Insediamenti Produttivi sono le seguenti:
1. P.I.P. Cesanella:	m2	7.684,00;
2. P.I.P. Marzocca: 	m2	2.834,00; 
TOTALE SUPERFICIE AREE P.I.P. DISPONIBILI	m2	10.518,00;

	Determinazione del prezzo di cessione
- Con D.C.C. n°125 del 20/12/2011 allegata al Bilancio di Previsione per l'anno 2012, per le aree sopra indicate, era stato stabilito un prezzo di cessione, omnicomprensivo, pari ad Ђ/ m2 90,00. Tale prezzo, risultato applicabile in virtù di precedenti cessioni, era stato confermato anche per l'anno 2013 (D.C.C. n°62 del 18/07/2013).
- Considerato che nel corso dell'anno 2013 sono pervenute, da parte di alcuni imprenditori, sporadiche richieste non andate a buon fine, anche per mancanza di requisiti essenziali da parte dei richiedenti, non essendovi altra disponibilità di aree da destinare alla stessa previsione di P.R.G, considerata la perdurante crisi economica di mercato che ha colpito anche l’edilizia, si ritiene di definire, per l'anno 2015, in Ђ/ m2 85,00 il prezzo di cessione delle aree produttive -PIP.

2 AREE DA DESTINARE ALL'EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA - P.E.E.P.
2.1	Individuazione aree da cedere
Allo stato attuale il Comune non dispone di nuove aree da destinare all'Edilizia Residenziale Pubblica, istituite ai sensi delle Leggi 18/04/1962 n°167 e s.m.i. - 22/10/1971 n°865 e s.m.i. - 05/08/1978 n°457 e s.m.i. o ad esse riconducibili, che possono essere cedute in proprietà o concesse in diritto di superficie.
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- dal Dirigente responsabile dell’Area Organizzazione e Risorse Finanziarie;
- Con votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato;
D E L I B E R A
1°) - DI STABILIRE, per le motivazioni esposte in premessa, che per l'anno 2015, per le aree in disponibilità dell'Amministrazione Comunale comprese nei P.I.P. di cui alle Leggi 167/62 e s.m.i. –e 865/71 e s.m.i., presenti nel Comune di Senigallia, sia definito in Ђ/m2 85,00 il prezzo di cessione.
2°) - DI DARE ATTO che a tutt'oggi sono disponibili le seguenti aree nei Piani per Insediamenti Produttivi:
1. P.I.P. Cesanella:	m2	7.684,00;
2. P.I.P. Marzocca:	m2	2.834,00; 
TOTALE SUPERFICIE AREE P.I.P. DISPONIBILI	m2	10.518,00;
3°) - DI DARE ATTO che allo stato attuale il Comune non dispone di nuove aree da destinare all'Edilizia Residenziale Pubblica, istituite ai sensi delle Leggi 18/04/1962 n°167 e s.m.i. - 22/10/1971 n°865 e s.m.i. - 05/08/1978 n°457 e s.m.i. o ad esse riconducibili, che possono essere cedute in proprietà o concesse in diritto di superficie pertanto non ritiene opportuno determinarne il prezzo di cessione.
4°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato.-

      

Letto, confermato e sottoscritto
	Il Presidente	Il  Segretario Comunale
	F/to Romano Dario	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 4 settembre 2015 al 19 settembre 2015 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 21 settembre 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 15 settembre 2015, essendo stata pubblicata il 4 settembre 2015
Lì, 16 settembre 2015	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,