Senigallia Atto

Nomina rappresentanti per il comitato direttivo della Scuola di pace

Delibera del Consiglio Comunale N° CC/2016/110 del 30 novembre 2016

Presentazione
Approvazione
30.11.2016

Firmatari

  • Simonetta Bucari
    Assessore con delega alla cultura e beni culturali, istruzione e politiche dell’educazione
    Monitorato da 19 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 110 
Seduta del 30/11/2016
OGGETTO:	NOMINA RAPPRESENTANTI CONSIGLIO COMUNALE ALL’INTERNO DEL COMITATO DIRETTIVO DELLA SCUOLA DI PACE VINCENZO BUCCELLETTI DI SENIGALLIA
L’anno duemilasedici addì trenta del mese di novembre alle ore 15:30  nel Palazzo Municipale di Senigallia e nella solita sala delle adunanze consiliari.
Previa convocazione nei modi di rito, si è oggi riunito, in seduta straordinaria il Consiglio Comunale.
Fatto l’appello nominale risultano:
ConsiglierePres.Ass.ConsiglierePres.Ass.1 Angeletti Margherita*-14 Paradisi Roberto*-2 Beccaceci Lorenzo *-15 Pedroni Luana*-3 Bedini Mauro*-16 Perini Maurizio-*4 Brucchini Adriano*-17 Pierfederici Mauro*-5 Canestrari Alan*-18 Profili Vilma-*6 Fileri Nausicaa*-19 Rebecchini Luigi*-7 Giuliani Ludovica*-20 Romano Dario*-8 Gregorini Mauro*-21 Salustri Maurizio*-9 Mandolini Riccardo*-22 Santarelli Luca*-10 Mangialardi Maurizio-*23 Sardella Simeone*-11 Martinangeli Stefania*-24 Sartini Giorgio*-12 Messersì Daniele-*25 Urbinati Sandro*-13 Palma Elisabetta*-T O T A L E     P R E S E N T I    N° 21

 Alam Mohammad ShafiualConsigliere Straniero Aggiunto*- Becka MaksimConsigliere Straniero Aggiunto-*
Sono altresì presenti gli assessori: Bomprezzi Chantal, Bucari Simonetta, Campanile Gennaro, Girolametti Carlo, Memè Maurizio, Monachesi Enzo, Ramazzotti Ilaria
Essendo legale l’adunanza per il numero degli intervenuti, il Sig. Romano Dario nella qualità di Presidente dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario Comunale Dott. Morganti Stefano 
Chiama a fungere da scrutatori i Consiglieri Signori: 1°  Giuliani Ludovica; 2° Pedroni Luana;  3° Palma Elisabetta .


Il Presidente del Consiglio ROMANO enuncia l’argomento iscritto al punto 7 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari relativo a: NOMINA RAPPRESENTANTI CONSIGLIO COMUNALE ALL’INTERNO DEL COMITATO DIRETTIVO DELLA SCUOLA DI PACE VINCENZO BUCCELLETTI DI SENIGALLIA e concede la parola all’Assessore alla Cultura, Simonetta Bucari, per la relazione introduttiva.

L’Assessore BUCARI: la Scuola di Pace è un organismo della nostra Amministrazione comunale che da molto tempo porta avanti e promuove quelli che sono i valori della solidarietà, dell’interculturalità, dell’inclusione. Dal rinnovo dell’Amministrazione non erano ancora stati nominati i consiglieri comunali facenti parte di questo organismo, quindi abbiamo portato a questa seduta il compito di provvedere al rinnovo. Adesso lasciamo un attimo per verificare le disponibilità dei nominativi che perverranno dal Consiglio.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: abbiamo già la disponibilità dei consiglieri di maggioranza mentre la minoranza ha chiesto due minuti per discutere il nominativo, quindi sospendiamo due minuti e poi vi comunicherò e voteremo i nominativi previsti.

Si dà atto che entra il Consigliere Perini: Presenti con diritto di voto n. 22.

Alla ripresa dei lavori

Il Presidente del Consiglio ROMANO: abbiamo trovato una convergenza tra la maggioranza e l’opposizione sui tre nominativi, quindi vi propongo come membri della Scuola di Pace i consiglieri per la maggioranza Nausicaa Fileri e Maurizio Salustro e per l’opposizione Maurizio Perini, con l’accordo di tutte le forze politiche.

Il Consigliere PARADISI (Unione Civica): devo precisare che siccome l’opposizione ritiene la Scuola di Pace una sorta di strumento culturalmente obsoleto, peraltro conosco personalmente almeno alcuni vecchi membri della Scuola di Pace, pacifisti culturalmente ma violenti intellettualmente, molto violenti intellettualmente, l’opposizione ha ritenuto di non dover esprimere un proprio consigliere e quindi ha indicato Perini proprio perché l’opposizione non ha ritenuto di doverlo esprimere. Che resti agli atti se no sembra che l’opposizione converga su un membro dell’opposizione che non è. 

Il Presidente del Consiglio ROMANO: adesso votiamo con scrutinio segreto i nominativi, quindi per la maggioranza Fileri e Salustri e per la minoranza Perini.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, segreta con modalità elettronica,  la proposta suddetta che viene approvata con 21 voti favorevoli, nessuno contrario, 1 astenuto, come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica, la proposta iscritta al punto 7 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari che viene approvata 20 voti favorevoli, nessuno contrario, 1 astenuto (Fileri), 1 presente non votante (Sardella), come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica, l’immediata eseguibilità dell’atto deliberativo che viene approvata con 18 voti favorevoli, nessuno contrario, nessuno astenuto, 4 presenti non votanti (Angeletti, Martinangeli, Palma, Sardella), come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Tutto ciò premesso

IL CONSIGLIO COMUNALE
- Visto l'argomento iscritto al punto 7 dei suoi lavori;
- Udita la relazione dell'Assessore alla Cultura, Simonetta Bucari;
- Vista la deliberazione consiliare n. 283 del 20/12/1993, avente per oggetto Istituzione Scuola della Pace di Senigallia e nomina Comitato Organizzatore e Comitato Scientifico;
- Vista la deliberazione consiliare n. 40 del 20/05/1999, avente per oggetto Approvazione Statuto Scuola di Pace e nomina rappresentanti del Consiglio Comunale nel Comitato Direttivo, con la quale si approvava lo Statuto della Scuola di Pace Vincenzo Buccelletti composto di otto articoli;
- Vista la deliberazione del Consiglio Comunale n. 109 del 29 dicembre 2014 ad oggetto: Suola di Pace Vincenzo Buccelletti - Approvazione modifiche allo statuto con la quale veniva approvato il nuovo Statuto della Scuola di Pace Vincenzo Buccelletti di Senigallia;
- Visto l’articolo 5 dello Statuto relativo alla composizione del Comitato Direttivo che determina il numero dei suoi componenti da un minimo di sette ad un massimo di dodici tra cui tre Consiglieri Comunali designati dal Consiglio Comunale di cui almeno uno della minoranza;
- Ritenuto pertanto di procedere all’individuazione dei nominativi dei consiglieri comunali che entreranno a far parte del Comitato Direttivo della Scuola di Pace  Vincenzo Buccelletti di Senigallia;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Attività Istituzionali, Cultura e Comunicazione;
- Con votazioni segreta e palese che hanno dato il risultato sopra riportato;
D E L I B E R A
1°) – DI NOMINARE i seguenti consiglieri comunali all’interno del Comitato Direttivo della Scuola di Pace Vincenzo Buccelletti di Senigallia:
- FILERI NAUSICAA	Consigliere di maggioranza consiliare
- SALUSTRI MAURIZIO	Consigliere di maggioranza consiliare
- PERINI MAURIZIO	Consigliere di minoranza consiliare
2°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato.-
      


Letto, confermato e sottoscritto
	Il Presidente	Il  Segretario Comunale
	F/to Romano Dario	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 27 dicembre 2016 al 11 gennaio 2017 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 12 gennaio 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 7 gennaio 2017, essendo stata pubblicata il 27 dicembre 2016
Lì, 9 gennaio 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,