Senigallia Atto

Disciplinare tecnico per autorizzazione di lavori di manomissione di suolo pubblico

Delibera del Consiglio Comunale N° CC/2017/99 del 30 novembre 2017

Presentazione
Approvazione
30.11.2017

Firmatari

  • Enzo Monachesi
    Assessore con delega a manutenzione e sicurezza del territorio, mobilità e trasporti, partecipazione, frazioni, politiche per lo sviluppo sostenibile, gestione dei rifiuti, nuove energie
    Monitorato da 25 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 99 
Seduta del 30/11/2017
OGGETTO:	APPROVAZIONE DISCIPLINARE TECNICO PER AUTORIZZAZIONE DI LAVORI DI MANOMISSIONE DI SUOLO PUBBLICO
L’anno duemiladiciassette addì trenta del mese di novembre alle ore 15:30  nel Palazzo Municipale di Senigallia e nella solita sala delle adunanze consiliari.
Previa convocazione nei modi di rito, si è oggi riunito, in seduta straordinaria il Consiglio Comunale.
Fatto l’appello nominale risultano:
ConsiglierePres.Ass.ConsiglierePres.Ass.1 Angeletti Margherita*-14 Paradisi Roberto-*2 Beccaceci Lorenzo *-15 Pedroni Luana*-3 Bedini Mauro*-16 Perini Maurizio*-4 Brucchini Adriano*-17 Pierfederici Mauro*-5 Canestrari Alan*-18 Profili Vilma*-6 Da Ros Davide*-19 Rebecchini Luigi*-7 Fileri Nausicaa*-20 Romano Dario*-8 Giuliani Ludovica*-21 Salustri Maurizio*-9 Gregorini Mauro*-22 Santarelli Luca*-10 Mandolini Riccardo*-23 Sardella Simeone-*11 Mangialardi Maurizio*-24 Sartini Giorgio-*12 Martinangeli Stefania*-25 Urbinati Sandro*-13 Palma Elisabetta*-T O T A L E     P R E S E N T I    N° 22

 Alam Mohammad ShafiualConsigliere Straniero Aggiunto*- Becka MaksimConsigliere Straniero Aggiunto*-
Sono altresì presenti gli assessori: Bomprezzi Chantal, Bucari Simonetta, Campanile Gennaro, Girolametti Carlo, Memè Maurizio, Monachesi Enzo, Ramazzotti Ilaria
Essendo legale l’adunanza per il numero degli intervenuti, il Sig. Romano Dario nella qualità di Presidente dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario Comunale Dott. Morganti Stefano 
Chiama a fungere da scrutatori i Consiglieri Signori: 1°  Pedroni Luana; 2° Gregorini Mauro;  3° Rebecchini Luigi .


Il Presidente del Consiglio ROMANO enuncia l’argomento iscritto al punto 7 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari relativo a: APPROVAZIONE DISCIPLINARE TECNICO PER AUTORIZZAZIONE DI LAVORI DI MANOMISSIONE DI SUOLO PUBBLICO e concede la parola all’Assessore alla manutenzione e sicurezza del territorio, Enzo Monachesi, per la relazione introduttiva.

L’Assessore MONACHESI: questa è una pratica che in Commissione ha già visto un approfondimento, è una pratica molto tecnica, sarò velocissimo. In pratica si parla di ripristini stradali, come potete comprendere per le cause più diverse ma essenziali per il funzionamento dei sottoservizi in molteplici casi è necessario intervenire con la manomissione del suolo pubblico. Che cosa accadeva? Accadeva questo, in pratica noi come ente avevamo degli accordi con i singoli enti o privati che intervenivano ma non avevamo un vero e proprio regolamento quindi con questo atto ci dotiamo di un regolamento che prevede le modalità, le fideiussioni, tutto ciò che serve per controllare di fatto i ripristini, che vengano eseguiti a regola d’arte, ma soprattutto ci serve anche in una funzione strategica di prospettiva perché le normative attuali prevedono che se ci fosse una gara di livello nazionale che interviene sul nostro territorio senza un regolamento di questo tipo non saremo in grado di avere nessun controllo sui ripristini quindi questa cosa è quella che ci ha spinto ad accelerare la questa pratica, dotandoci di questo regolamento da domani abbiamo il controllo perfetto dei ripristini su tutto il territorio e quindi la ritengo una pratica assolutamente necessaria.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: apriamo la discussione generale.

Il Consigliere GREGORINI (Art. 1 MDP): un intervento come in Commissione. Questa è una pratica molto importante anche perché come avevo detto all’ingegnere purtroppo molte volte vengono effettuati dei lavori nella nostra città da ditte esterne che lasciano poi ripristini non proprio adeguati, perciò che oggi venga previsto con questa delibera il regolamento di un versamento e poi un eventuale rimborso dei lavori non fatti bene è una cosa molto importante. Assessore come le avevo detto in Commissione ci vorrebbe un controllo costante e puntuale perché molti lavori dati alle ditte esterne non vengono fatti a norma ma in molti casi vengono fatti poi recando anche alterazioni alle strade, non rispettano la chiusura di tombini o rotture dei cordoli che nel ripristino non sono mai fatti bene perciò prima di liberare le fideiussioni depositate credo sia necessario fare un controllo preciso e scrupoloso.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: chiudiamo la fase di discussione generale, dichiarazioni di voto. Non vedo dichiarazioni di voto quindi e prepariamo la votazione per la pratica numero 7.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica, la proposta iscritta al punto 7 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari che viene approvata con 21 voti favorevoli, nessuno contrario, nessuno astenuto, 1 presente non votante (Mangialardi), come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica, l’immediata eseguibilità dell’atto deliberativo che viene approvata con 21 voti favorevoli, nessuno contrario, nessuno astenuto, 1 presente non votante (Mangialardi) come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Tutto ciò premesso

IL CONSIGLIO COMUNALE
- Visto l'argomento iscritto al punto 7 dei suoi lavori;
- Udita la relazione dell'Assessore alla manutenzione e sicurezza del territorio;
Premesso che: 
- 	per le cause più diverse ma essenziali per il funzionamento dei sottoservizi, sono molteplici gli interventi di manomissione del suolo pubblico che vengono via via richiesti ogni anno da soggetti pubblici e privati; 
- un aspetto di particolare importanza, connesso a quanto sopra, è quello dei ripristini stradali una volta che siano state compiute le operazioni di scavo e realizzate le opere per cui gli scavi sono richiesti; 
- Ritenuto che per una miglior gestione ed un maggior controllo del territorio si ritiene opportuno procedere all’approvazione di un Regolamento tecnico per l’esecuzione di opere comportanti la manomissione e ripristino del suolo pubblico;
- Richiamata la delibera del C.C. n°10 del 30/01/2017 MODIFICHE AL REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEI BENI DEMANIALI DEL PATRIMONIO NON DISPONIBILE E PER L'APPLICAZIONE DEL RELATIVO CANONE, con la quale si regolamenta la tariffazione del suolo pubblico senza nulla menzionare sulle modalità tecniche di ripristino del suolo pubblico 
- Preso atto che è stato redatto un disciplinare tecnico per la manomissione ed il ripristino del suolo pubblico che sottoscritto da entrambi le parti risulta parte integrante all’autorizzazione di occupazione del suolo pubblico.
- Premesso che, a garanzia della buona esecuzione dei lavori stabiliti con il disciplinare tecnico sopra citato, è necessario il versamento di un deposito cauzionale quantificato secondo il seguente schema:

per scavi di allaccio fino alla lunghezza di m 2,00Ђ 500,00per scavi di allaccio di lunghezza compresa tra m 2,00 e m 10,00Ђ 1.200,00per scavi di allaccio oltre la lunghezza di m 10,00Ђ 10,00 ogni metro in eccedenza
- Tale versamento potrà essere sostituito anche con polizza fideiussoria, mentre per enti che operano sistematicamente sul suolo pubblico si potrà procedere con apposita convenzione garantita da una fidejussione annuale.
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- dal Dirigente responsabile dell’Area Risorse Umane e Finanziarie;
- Con votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato;
D E L I B E R A
1°) - DI APPROVARE lo schema di disciplinare tecnico per la manomissione ed il ripristino del suolo pubblico.
2°) - DI APPROVARE lo schema di calcolo della cauzione relativa al rilascio dell'autorizzazione alla manomissione di suolo pubblico, come indicato in premessa;
3°) - DI INDIVIDUARE, ai sensi della legge n°241 del 07/08/1990, il Responsabile del Procedimento nel funzionario dell'Ufficio Strade, Geom. Maurizio Piccinini;
4°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato.-
      


Letto, confermato e sottoscritto
	Il Presidente	Il  Segretario Comunale
	F/to Romano Dario	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 14 dicembre 2017 al 29 dicembre 2017 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 2 gennaio 2018	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 25 dicembre 2017, essendo stata pubblicata il 14 dicembre 2017
Lì, 27 dicembre 2017	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,