Senigallia Atto

Riconoscimento del debito fuori bilancio per spese sostenute per fronteggiare l'emergenza neve 2017-2018

Delibera del Consiglio Comunale N° CC/2018/45 del 30 maggio 2018

Presentazione
Approvazione
30.5.2018

Firmatari

  • Enzo Monachesi
    Assessore con delega a manutenzione e sicurezza del territorio, mobilità e trasporti, partecipazione, frazioni, politiche per lo sviluppo sostenibile, gestione dei rifiuti, nuove energie
    Monitorato da 25 cittadini

Testo

        
proposta n°2018/1004CONSIGLIO
COMUNE DI SENIGALLIAAREA TECNICA, TERRITORIO, AMBIENTEPROVINCIA DI ANCONAUfficio   STRADE, MOBILITA', TERRITORIOPROPOSTA di DELIBERAZIONE del Consiglio Comunale
OGGETTO: SPESE SOSTENUTE PER FRONTEGGIARE L'EMERGENZA NEVE 2017-2018 – RICONOSCIMENTO DEL DEBITO FUORI BILANCIO
Il RESPONSABILE del PROCEDIMENTO
	FIRMA
data, 17/04/2018L’ASSESSORE   PREPOSTO
Monachesi Enzo


Trasmessa per l’istruttoria ai seguenti Uffici:
in data
 Finanze Bilancio	___________
 Segreteria A.I.	___________
 Esaminata dalla Giunta.	___________
 Al Presidente del Consiglio Comunale	___________
 Alla Segreteria della _____ª C.C.P.	___________
 Pronta per O.d.G.	___________
	___________


Premesse.
- Vista la Deliberazione di Giunta Municipale n. 300 del 12/12/2017 con la quale veniva approvato il Piano di emergenza neve 2017-2018;

-  Visto il Verbale di somma urgenza redatto in data 26/02/2018 redatto a seguito della copiosa nevicata del 26 febbraio 2018 che ha interessato tutto il territorio comunale;

-  Tenuto conto dei bollettini meteo emanati dalla Protezione Civile Regionale e delle successive nevicate che hanno costretto a prorogare il servizio di sgombero neve nonchè di spargimento del sale lungo tutte le strade del territorio comunale;

-  Visto il resoconto delle spese sostenute durante l’emergenza neve e di quelle per il ripristino della viabilità consistenti nella manutenzione del manto stradale e sue pertinenze e del patrimonio arboreo danneggiato dalla neve con conseguente messa in sicurezza, allegato, per l’importo di Ђ 131.147,54+IVA al 22% per complessivi Ђ 160.000,00;
 
- Richiamato l’art. 194, comma 1, lettera e) del D.Lgs. 267/2000 che recita testualmente Con deliberazione consiliare di cui all’articolo 193, comma 2, o con diversa periodicità stabilita dai regolamenti di contabilità, gli enti locali riconoscono la legittimità dei debiti fuori bilancio derivati da: (…) e) acquisizione dei beni e servizi, in violazione degli obblighi di cui ai commi 1,2 e 3 dell’art. 191, nei limiti degli accertati e dimostrati utilità ed arricchimento per l’ente, nell’ambito dell’espletamento di pubbliche funzioni e servizi di competenza

- Visti, altresì, i Principi Contabili per gli Enti Locali, approvati dal Ministero dell’Interno, Osservatorio per la Finanza e Contabilità degli Enti Locali, con riferimento al principio n. 2 – punto 97 laddove prevede che: la funzione della delibera del Consiglio di riconoscimento del debito fuori bilancio è diretta ad accertare se il debito rientri in una delle tipologie individuate dall’art. 194 del TUEL e quindi ricondurre l’obbligazione all’interno della contabilità dell’Ente, individuando contestualmente le risorse effettivamente disponibili per farvi fronte e n. 101, laddove prevede che nel caso di debiti derivanti da sentenza esecutiva il significato del provvedimento del Consiglio non è qiello di riconoscere la legittimità del debito che già esiste, ma di ricondurre al sistema di bilancio un fenomeno di rilevanza che è maturato all’esterno di esso.

- Ritenuto che, per le motivazioni sopra esposte, esistano le condizioni per il riconoscimento del debito fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera e) del D. Lgs. 267/2000 sia perché sussistono i requisiti oggettivi di utilità ed arricchimento per l’ente sia perche il servizio di sgombero neve, di spargimento del sale,  ripristino della viabilità consistenti nella manutenzione del manto stradale e sue pertinenze e del patrimonio arboreo danneggiato durante l’emergenza sopra citata rientra nell’ambito dell’espletamento delle pubbliche funzioni e servizi di competenza del comune;

- Stabilito che il debito fuori bilancio in argomento è finanziato con appositi stanziamenti di spesa previsti nel bilancio di previsione armonizzato 2018/2020 ai seguenti capitoli:
- cap. 1346/12 Servizio rimozione neve per ripristino strade, marciapiedi, caditoie per  Ђ 1.362,00;
- cap. 1346/10 Interventi per rimozione neve e ripristino strade, marciapiedi, caditoie per Ђ   76.565,00;
- cap. 1345/10 Acquisto beni e materiali di consumo per ripristino strade, marciapiedi, caditoie per Ђ 82.073,00

- Visto il parere favorevole dell’organo di revisione contabile rilasciato ai sensi dell’art. 239, comma 1, lettera b) n. 6 del D.Lgs. 267/2000 allegato alla presente deliberazione quale sua parte integrante e sostanziale.

- Considerato che la pratica è stata esaminata dalla competente Commissione Consiliare.

- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Dirigente responsabile dell’Area Tecnica Territorio Ambiente;
- dal Dirigente responsabile dell’Area Risorse Umane e Finanziarie.

- Con votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato;
D E L I B E R A  
1°) - DI DICHIARARE la premessa parte integrante e sostanziale del presente atto; 
2°) - DI RICONOSCERE il debito fuori bilancio, ai sensi dell’art. 194, comma 1, lettera e) del D. Lgs. 267/2000, derivato dall’emergenza neve del 26/02/2018 per l’importo alla data odierna di Ђ 131.147,54+IVA al 22% per complessivi Ђ 160.000,00=, in forza del verbale di somma urgenza redatto in data 26/02/2018;
4°) - DI STABILIRE che il debito fuori bilancio trova copertura finanziaria con appositi stanziamenti di spesa ai seguenti capitoli del Bilancio di previsione armonizzato 2018/2020:
- cap. 1346/12 Servizio rimozione neve per ripristino strade, marciapiedi, caditoie per  Ђ 1.362,00;
- cap. 1346/10 Interventi per rimozione neve e ripristino strade, marciapiedi, caditoie per Ђ   76.565,00;
- cap. 1345/10 Acquisto beni e materiali di consumo per ripristino strade, marciapiedi, caditoie per Ђ 82.073,00
 
5°) - DI DARE ATTO che, ai sensi dell’art. 23, comma 5, della legge 27 Dicembre 2002, n. 289 (legge finanziaria 2003) i provvedimenti di riconoscimento di debito posti in essere dalle Amministrazioni Pubbliche, di cui all’art. 1, comma 2 del D.Lgs. 165/2001, devono essere trasmessi agli organi di controllo ed alla competente procura della Corte dei Conti;
6°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato.-