Senigallia Atto

Convenzione tra i comuni di Senigallia e Barbara per la gestione associata del servizio di Segreteria comunale

Deliberation del Consiglio Comunale N° CC/2018/76 del 31 luglio 2018

Presentazione
Approvazione
31.7.2018

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 76 
Seduta del 31/07/2018
OGGETTO:	CONVENZIONE AI SENSI DELL'ART. 98 DEL D. LGS. N. 267/2000 E DELL'ART. 10 DEL D.P.R. 465/97 TRA I COMUNI DI SENIGALLIA E BARBARA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE
L’anno duemiladiciotto addì trentuno del mese di luglio alle ore 17:30  nel Palazzo Municipale di Senigallia e nella solita sala delle adunanze consiliari.
Previa convocazione nei modi di rito, si è oggi riunito, in seduta straordinaria il Consiglio Comunale.
Fatto l’appello nominale risultano:
ConsiglierePres.Ass.ConsiglierePres.Ass.1 Angeletti Margherita*-14 Paradisi Roberto-*2 Beccaceci Lorenzo *-15 Pedroni Luana*-3 Bedini Mauro*-16 Perini Maurizio*-4 Brucchini Adriano*-17 Pierfederici Mauro*-5 Canestrari Alan*-18 Profili Vilma*-6 Da Ros Davide-*19 Rebecchini Luigi*-7 Fileri Nausicaa*-20 Romano Dario*-8 Giuliani Ludovica*-21 Salustri Maurizio*-9 Gregorini Mauro*-22 Santarelli Luca*-10 Mandolini Riccardo*-23 Sardella Simeone*-11 Mangialardi Maurizio*-24 Sartini Giorgio*-12 Martinangeli Stefania*-25 Urbinati Sandro*-13 Palma Elisabetta-*T O T A L E     P R E S E N T I    N° 22

 Alam Mohammad ShafiualConsigliere Straniero Aggiunto*- Becka MaksimConsigliere Straniero Aggiunto*-
Sono altresì presenti gli assessori: Bomprezzi Chantal, Bucari Simonetta, Campanile Gennaro, Girolametti Carlo, Memè Maurizio, Ramazzotti Ilaria
Essendo legale l’adunanza per il numero degli intervenuti, il Sig. Romano Dario nella qualità di Presidente dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario Comunale Dott. Morganti Stefano 
Chiama a fungere da scrutatori i Consiglieri Signori: 1°  Pedroni Luana; 2° Urbinati Sandro;  3° Rebecchini Luigi .


Il Presidente del Consiglio ROMANO enuncia l’argomento iscritto al punto 11 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari relativo a: CONVENZIONE AI SENSI DELL'ART. 98 DEL D. LGS. N. 267/2000 E DELL'ART. 10 DEL D.P.R. 465/97 TRA I COMUNI DI SENIGALLIA E BARBARA PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE e dà per acquisita la relazione del Sindaco.

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): come ho già detto in Commissione se il Comune di Barbara perderà il Segretario comunale a breve per pensionamento e ha bisogno di un Segretario comunale non vedo l’esigenza di venire a chiedere che il nostro Segretario comunale svolga le funzioni presso quel Comune per una giornata. L’ha chiesto non ai comuni limitrofi ma al più lontano dal suo territorio e tra l’altro al più impegnato per le attività che deve svolgere come segretario nel nostro Comune perché il nostro Comune è quello che ha più pratiche da sottoporre all’attenzione del Segretario, deve controllare per bene, perché non faccia errori, perché tutte le norme vengano applicate correttamente e dia le risposte in tempi adeguati sia ai consiglieri che a tutte le strutture che hanno bisogno della sua preziosa collaborazione per risolvere i dubbi che vengono. Ho già sollevato il problema che sto aspettando da tanto tempo alcune definizioni a cui è stata demandata, così mi ha detto il Presidente del Consiglio, la competenza e ancora sto aspettando, sono mesi, quindi voglio dire quando c’è una problematica che il nostro Segretario deve affrontare dovrebbe affrontarla, se non ha tempo perché il tempo è limitato per tutti gli esseri umani tranne che per Dio, quindi bisogna che lui continui a svolgere le sue funzioni qui a Senigallia perché c’è bisogno della sua presenza sei giorni a settimana. Che poi lui ecceda negli orari, che si stressi facendo le ore in più nella sua attività è un problema personale, quello che per noi è importante è che lui non si stressi, che faccia il suo lavoro qui sei giorni a settimana perché noi abbiamo bisogno della sua presenza qui per dare in tempi veloci le risposte a tutte le problematiche che deve analizzare. Detto questo io non perdo altro tempo perché l’ora è tarda però come ho espresso in Commissione non capisco perché dobbiamo noi perdere un giorno dell’attività del nostro Segretario comunale quando altri Segretari comunali all’interno potrebbero tranquillamente svolgere questa funzione per il Comune di Barbara avendo meno pratiche. Tra l’altro ultimamente quando partirà l’Unione dei Comuni come segretario dell’Unione dei Comuni altro carico, mi sembra che qui si stiano accentrando troppe competenze sul nostro Segretario comunale.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: chiudiamo la discussione generale dichiarazioni di voto. Non vedo dichiarazioni di voto quindi mettiamo in votazione la pratica 11.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica, la proposta iscritta al punto 11 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari che viene approvata con 14 voti favorevoli, 2 contrari (Martinangeli, Sartini), 3 astenuti (Canestrari, Mandolini, Rebecchini), 3 presenti non votanti (Gregorini, Profili, Santarelli), come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica, l’immediata eseguibilità dell’atto deliberativo che viene approvata con 13 voti favorevoli, 2 contrari (Martinangeli, Sartini), 3 astenuti (Canestrari, Mandolini, Rebecchini), 4 presenti non votanti (Gregorini, Mangialardi, Profili, Santarelli), come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Tutto ciò premesso

IL CONSIGLIO COMUNALE
- Visto l'argomento iscritto al punto 11 dei suoi lavori;
- Udita la relazione del Sindaco;
- Premesso che ai sensi dell’art 10 del D.P.R. 465/1997 i comuni possono stipulare tra loro convenzioni per l’ufficio di segreteria e che ai sensi dell’art. 98 D.Lgs. 267/2000 i Comuni possono stipulare convenzioni per l’ufficio di segretario comunale comunicandone l’avvenuta costituzione alla sezione regionale dell’agenzia;
- Atteso che la convenzione ha natura di contratto di diritto civile ed è strumento che ha costituito nel tempo sempre più scelta elettiva per la gestione del servizio di segreteria generale e più in generale per la gestione dei servizi istituzionali a fronte di una legislazione che incoraggia scelte organizzative sempre più improntate al massimo efficientamento delle strutture pubbliche;
- Preso atto dei rapporti intercorsi tra le Amministrazioni Comunali di Barbara e Senigallia a seguito dei quali si è concordato di procedere alla stipula di una convenzione, ai sensi degli artt. 30 e 98 del D. Lgs. 18.08.2000, n. 267  e  dell’art. 10 del D.P.R. 04.12.1997, n. 465, per lo svolgimento del Servizio di  Segreteria Comunale tra i Comuni medesimi;
- Atteso  che la convenzione consiste nel condurre in forma associata le funzioni di Segreteria Comunale, cioè nell'avvalersi da parte dei Comuni convenzionati dell'opera di un unico Segretario Comunale per l'espletamento delle funzioni che, per disposizione di legge, statuti, regolamenti o provvedimenti dei Sindaci ed altri equivalenti, sono attribuite al Segretario Comunale dei singoli Enti;
- Considerato che con lo svolgimento in forma convenzionata del servizio di segreteria comunale viene data attuazione al più generale principio di esercizio associato delle funzioni amministrative, assicurando lo svolgimento delle funzioni di segreteria nel rispetto dei principi di efficacia ed efficienza in un quadro complessivo di economia gestionale e di crescita professionale nell’interesse degli enti convenzionati;
- Visto lo schema di Convenzione, redatto ai sensi  del D. Lgs. 18.08.2000, n.267  e  dell’art. 10 del D.P.R. 04.12.1997, n. 465, per lo svolgimento del Servizio di  Segreteria  Comunale tra i Comuni di Senigallia e Barbara allegato al presente atto;
- Richiamato l’art. 30 del T.U.EE.LL.,il quale prevede che gli Enti locali, al fine di svolgere in modo coordinato funzioni e servizi determinati, possono stipulare tra loro apposite convenzioni; l'art. 98, comma 3 del D. Lgs. 18.08.2000 n. 267 e l'art. 10 del D.P.R. 4.12.1997, n. 465, prevedono la possibilità per i Comuni, le cui sedi siano comprese nell'ambito territoriale della stessa Regione dell'Agenzia Autonoma per la gestione dell'Albo dei Segretari Comunali e Provinciali, di stipulare tra loro, anche nell'ambito di più ampi accordi per l'esercizio associato di funzioni, convenzioni per l'ufficio di segreteria comunale;
- Visto il CCNL dei Segretari Comunali e Provinciali siglato in data 16.05.2001 ed il CCNL approvato in data 01.03.2011;
- Dato atto che in sede di conversione del D.L. n. 78 del 31.05.2010 con legge n. 122/2010 è stata soppressa l’Agenzia Autonoma per la Gestione dell’Albo di Segretari Comunali e Provinciali e prevista la successione alla stessa, a titolo universale, del Ministero dell’Interno;
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Segretario Generale;
- del Dirigente responsabile dell’Area Risorse Umane e Finanziarie;
- Con votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato;
D E L I B E R A
1°) - DI GESTIRE il servizio di segreteria comunale in forma associata, tra il Comune di Barbara e il Comune di Senigallia, ai sensi degli artt. 30 e 98 del D.Lgs. 267/2000 e dell’art. 10 del D.P.R. 465/1997;
2°) – DI PRENDERE ATTO che il Comune di Senigallia assume la veste di Comune Capo convenzione e rappresenta la sede della segreteria convenzionata;
3°) – DI APPROVARE allo scopo, l’allegato schema di convenzione, composto da n. 12 articoli, disciplinante i rapporti tra il Comune di Senigallia e il Comune di Barbara, per lo svolgimento del servizio di segreteria in forma associata, convenzione che, sottoscritta dai Sindaci dei due Comuni interessati, sarà inviata, ai sensi dell’art. 10 co. 2 D.P.R. n. 465/97,  al Ministero dell’Interno – Ex Agenzia Autonoma per la gestione dell’Albo dei Segretari Comunali e provinciali  di Roma;
4°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato.-
      



Letto, confermato e sottoscritto
	Il Presidente	Il  Segretario Comunale
	F/to Romano Dario	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 13 agosto 2018 al 28 agosto 2018 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 29 agosto 2018	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 24 agosto 2018, essendo stata pubblicata il 13 agosto 2018
Lì, 27 agosto 2018	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,