Senigallia Atto

Modifica composizione Commissioni consiliari permanenti

Delibera del Consiglio Comunale N° CC/2019/26 del 29 aprile 2019

Presentazione
Approvazione
29.4.2019

Firmatari

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 26 
Seduta del 29/04/2019
OGGETTO:	MODIFICA COMPOSIZIONE COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI
L’anno duemiladiciannove addì ventinove del mese di aprile alle ore 15:30  nel Palazzo Municipale di Senigallia e nella solita sala delle adunanze consiliari.
Previa convocazione nei modi di rito, si è oggi riunito, in seduta ordinaria il Consiglio Comunale.
Fatto l’appello nominale risultano:
ConsiglierePres.Ass.ConsiglierePres.Ass.1 Angeletti Margherita*-14 Paradisi Roberto*-2 Beccaceci Lorenzo *-15 Pedroni Luana*-3 Bedini Mauro*-16 Perini Maurizio*-4 Brucchini Adriano*-17 Pierfederici Mauro*-5 Canestrari Alan-*18 Profili Vilma*-6 Da Ros Davide*-19 Rebecchini Luigi*-7 Fileri Nausicaa-*20 Romano Dario*-8 Giuliani Ludovica*-21 Salustri Maurizio*-9 Gregorini Mauro*-22 Santarelli Luca-*10 Mandolini Riccardo*-23 Sardella Simeone*-11 Mangialardi Maurizio*-24 Sartini Giorgio*-12 Martinangeli Stefania*-25 Urbinati Sandro*-13 Palma Elisabetta*-T O T A L E     P R E S E N T I    N° 22

 Becka MaksimConsigliere Straniero Aggiunto*- Mraihi MohamedConsigliere Straniero Aggiunto*-
Sono altresì presenti gli assessori: Campanile Gennaro, Bucari Simonetta, Girolametti Carlo, Memè Maurizio, Monachesi Enzo
Essendo legale l’adunanza per il numero degli intervenuti, il Sig. Romano Dario nella qualità di Presidente dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario Comunale Dott. Morganti Stefano 
Chiama a fungere da scrutatori i Consiglieri Signori: 1°  Pedroni Luana; 2° Urbinati Sandro;  3° Palma Elisabetta .


Il Presidente del Consiglio ROMANO enuncia l’argomento iscritto al punto 3 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari relativo a: MODIFICA COMPOSIZIONE COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI.
Di questa pratica c’è poco da dire se non che il consigliere Da Ros di fatto ha chiesto l’adesione al Gruppo Fratelli d’Italia, ovviamente avendo constatato la possibilità di costituire il gruppo in quanto il Gruppo Fratelli d’Italia è presente anche nel Parlamento italiano, abbiamo deciso appunto di provvedere alla modifica della composizione delle Commissioni consiliari, ovviamente il Consigliere Da Ros sarà anche il capogruppo di Fratelli d’Italia. La modifica della composizione delle Commissioni consiliari prevede semplicemente che il Gruppo Misto ritorna a un membro quindi il consigliere Mandolini rimane capogruppo del Gruppo Misto e consigliere del Gruppo misto presente in tutte le Commissioni, il consigliere Da Ros capogruppo di Fratelli d’Italia e consigliere presente in tutte le Commissioni, il resto rimane tutto invariato però ovviamente questo passaggio andava ratificato in Consiglio comunale.

Il Consigliere PARADISI (Unione Civica): volevo chiedere, è passato un po’ di tempo da questa ultima richiesta, ma per avere chiarezza per me stesso visto che recentemente ho letto interventi di stampa, il Consigliere Maurizio Perini in questo momento a quale ala appartiene, alla maggioranza o all’opposizione? Che a lei risulti dalle dichiarazioni fatte perché questo poi comporta una serie di considerazioni altre atteso che il consigliere Perini ha già dichiarato mi pare sulla stampa di essere pronto a ricorrere quale candidato a Sindaco e sta dicendo peraltro, avete visto, tutti mi dicevano insieme alla maggioranza ho tenuto la schiena dritta, ha sempre votato con la maggioranza, non so in che senso la schiena dritta, sul bottone lui ha tenuto, sul bottone verde, allora volevo capire c’è una comunicazione diversa, atteso che ho letto questo sulla stampa, del Consigliere Perini che aderisce a questo punto alla maggioranza o Perini è ancora fermo alla opposizione? Questo le volevo chiedere.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: la ringrazio consigliere Paradisi, è fuori tema però rispondo, parlavamo di altro [si registra un contraddittorio fuori microfono] assolutamente sì comunque rispondo allo stesso modo di quando me lo ha chiesto l’altra volta quindi per me il Consigliere Perini è un Consigliere d’opposizione a tutti gli effetti e come tale resta fino a quando non ci saranno comunicazioni diverse.

Il Consigliere PARADISI (Unione Civica): se interpreto bene lei non ha ricevuto ulteriori comunicazioni dal Consigliere Perini che resta un consigliere di opposizione. Adesso vado fuori tema ma in cinque secondi vado fuori tema, prima ero in tema perché volevo capire anche sulla composizione delle Commissioni come Perini era schierato, oggi si parla di una riformulazione della composizione delle Commissioni, e allora a questo punto mi domando, e vado completamente fuori tema me lo consenta sette secondi, ho visto il Presidente Ubaldi che era fuori a parlare con il vice sindaco, questa richiesta di Perini di andare a rastrellare verso le società sportive per fare il progetto sulla protezione civile lo fa perché vuole farsi una campagna elettorale con i soldi dell’Amministrazione comunale o lo fa per altri motivi? Perché io credo che se Perini come immagino abbia fatto il patto successorio con i delfini di Mangialardi e cioè pronto a ribeccare voti, ne prenderà pochi questa volta, ma nell’area alternativa alla sinistra per in qualche modo portarli via appunto e portarli in dote un’altra volta a quella che potrebbe essere una futura maggioranza, mi domando è corretto che il consigliere Perini vada dal Presidente della Consulta, vada dalle associazioni sportive per farsi la campagna elettorale a spese dell’Amministrazione comunale e attraverso gli strumenti tecnici operativi dell’amministrazione? Mi chiedo quindi se questo è corretto, capisco che siamo fuori tema e quindi la prego, lo chiedo a lei quale Presidente del Consiglio comunale di mandarmi con comodo una risposta scritta, non pretendo che mi risponda oggi però su questo tema io vorrei da lei una risposta fatto sta che io credo che Perini oggi debba fare non uno ma cinque passi indietro, se poi si vuole ricandidare a maggiordomo della attuale maggioranza lo farà, è libero ovviamente di farlo però non credo che possa essere oggi libero di fare campagna elettorale con la struttura dell’Amministrazione comunale.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: grazie Consigliere Paradisi, senza scomodare risposte scritte confermo quanto detto prima ovviamente dal punto di vista regolamentare IL consigliere Perini è un Consigliere d’opposizione, il resto sono valutazioni politiche, tra l’altro il consigliere Perini vuole intervenire, ovviamente ne ha facoltà, chiedo di non rimanere troppo su questo punto perché poi il Consiglio comunale è intenso oggi quindi vi chiedo dopo di proseguire.

Il Consigliere PERINI (Progetto in Comune): grazie Presidente per un velocissimo fatto personale visto che ha citato una delle attività che effettivamente io svolgo, quella di Consigliere delegato alla Protezione Civile a zero euro, quindi non ho capito bene quale attività io farei [si registra un contraddittorio fuori microfono] ripeto non ho capito bene quale attività di campagna politica avrei fatto a spese dell’amministrazione. L’incontro che c’è stato con il Presidente Ubaldi in via informale e che seguirà ad altri incontri che faremo con gli altri Presidenti delle varie consulte presenti nel nostro territorio, sono funzionali al fatto che tra i tanti progetti che ha messo in campo il Comitato di Protezione Civile c’è anche quello di proporre le buone pratiche di protezione civile alle varie associazioni presenti sul territorio, quindi io semplicemente faccio quello che comporta la mia delega, non faccio né più e né meno che questo, e qui chiudo rispetto alla mia funzione di Consigliere delegato. Dico a Roberto ti dovresti preoccupare del fatto che se dico una cosa poi la faccio, quindi preoccupati più di questo piuttosto che di altro, non risponderò e non farò più ulteriori fatti personali nonostante immagino cose che dirà Roberto che saranno molto centrate e importanti per la città.

Si dà atto che entrano i Consiglieri Fileri e Santarelli: Presenti con diritto di voto n. 24.

Il Consigliere PARADISI (Unione Civica): sì peccato che il Consigliere delegato Perini, delegato da tre anni, si accorga a sette mesi dalle elezioni che doveva fare questa opera di rastrellamento, lui lo chiama in realtà di informazione sulle pratiche di protezione civile, se ne accorge al termine del mandato della legislatura poco prima delle elezioni, non se ne è accorto tre anni fa quando per tre anni il consigliere Perini ha fatto veramente ben poco, se ne poteva accorgere prima il consigliere Perini. Io non ho detto che ha fatto una campagna elettorale, io ho detto che si sta accingendo a fare una campagna elettorale a spese dei cittadini, oggi ha recriminato una sorta di gettone di presenza perché ha denunciato il fatto che lui lo faccia gratuitamente, ma qui chiunque ha incarichi di questo genere, non penso che il consigliere Beccaceci che ha un altro stile, un’altra portata, abbia mai detto lo faccio gratis rimarcando il fatto che faccia, e bene, il consigliere delegato allo sport gratuitamente, però Beccaceci ha uno stile Perini ne ha un altro, quindi sta bussando cassa Perini, quello che non è ammissibile ripeto è che lui si possa accingere con il beneplacito dell’amministrazione, e quindi annuncio una ferma opposizione su questo, credo che il Presidente Ubaldi non possa e non debba lasciarsi travolgere dall’impeto elettoralistico di Perini ma deve immediatamente bloccare, come lo chiederò alle altre consulte, qualsiasi iniziativa del consigliere Perini, se poi la Protezione civile vorrà fare, il comandante Brunaccioni, vorranno fare esercitazioni con le società sportive, con le associazioni culturali ben venga ma non ci debbono essere ovviamente i maggiordomi di questa maggioranza pronti a candidarsi nuovamente a sindaco, lo dovranno fare i tecnici, non lo potrà fare assolutamente Perini, diversamente io credo che si apra un problema politico serio e quindi noi preannunciamo una durissima opposizione coinvolgendo tutte le associazioni locali facendo presente che questo bravo ragazzo, è un bravo ragazzo ci mancherebbe, che oggi rivendica però il gettone, che questo bravo ragazzo non può utilizzare l’apparato dell’Amministrazione comunale per fare di nuovo il suo giochino e andare a rifare il candidato a Sindaco facendo campagna elettorale con la struttura dell’Amministrazione comunale.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: pone in votazione, palese con modalità elettronica, la proposta iscritta al  punto 3 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari che viene approvata con 23 voti favorevoli, nessuno contrario, 1 astenuto (Paradisi), come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: pone in votazione, palese con modalità elettronica, l’immediata eseguibilità dell’atto deliberativo che viene approvata con 23 voti favorevoli, nessuno contrario, 1 astenuto (Paradisi), come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Tutto ciò premesso

IL CONSIGLIO COMUNALE
- Visto l'argomento iscritto al punto 3 dei suoi lavori;
- Udita la relazione del Presidente del Consiglio Comunale;
- Richiamato l’articolo 27 dello Statuto comunale, che prevede la istituzione di Commissioni Consiliari permanenti con criteri proporzionali ed in forme atte a garantire la rappresentanza di tutti i gruppi consiliari;
- Richiamato il Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari, con particolare riferimento agli articoli 22 e seguenti, che dettano disposizioni in materia di Commissioni Consiliari;
- Richiamata la deliberazione consiliare n. 45 del 13/07/2015 recante Determinazione numero delle Commissioni Consiliari permanenti, numero dei componenti assegnati e materie attribuite - art. 23 Regolamento Consiglio Comunale;
- Richiamata la deliberazione consiliare n. 46 del 13/07/2015 ad oggetto: Elezione dei componenti delle Commissioni Consiliari Permanenti - art. 23 Regolamento Consiglio Comunale;
- Richiamate le deliberazioni del Consiglio Comunale n. 26 del 06/04/2016, n. 105 del 30/11/2016, n. 18 del 01/03/2017, n. 58 del 27/07/2017, n. 61 del 19/07/2018, n. 3 del 14/02/2019,  n. 15 del 21/03/2019, recanti tutte modificazioni alla composizione delle Commissioni Consiliari Permanenti;
- Vista la nota acquisita al prot. n. 25382 del 09/04/2019, con la quale il Consigliere Da Ros Davide comunica il proprio recesso dal gruppo misto e chiede di poter costituire un nuovo gruppo consiliare aderendo a Fratelli d’Italia; 
- Vista altresì la nota del Presidente del Consiglio Comunale prot. n. 26131 del 11/04/2019, di autorizzazione alla costituzione del nuovo gruppo consiliare Fratelli d’Italia ai sensi dell’articolo 21, comma 2, del regolamento;
- Atteso che, in base all’art. 24, comma 2, del regolamento, ciascuna Commissione Consiliare deve rappresentare tutti i gruppi consiliari;
- Considerato che per tutto quanto sopra esposto si rende necessario modificare ed integrare la composizione delle Commissioni Consiliari permanenti procedendo:
a) all’inserimento del Consigliere Da Ros Davide in tutte le Commissioni Consiliari quale rappresentante e unico componente del gruppo consiliare Fratelli d’Italia;
b) all’inserimento del Consigliere Mandolini Riccardo in tutte le Commissioni Consiliari quale rappresentante e unico componente del gruppo misto;
- Preso atto del seguente parere favorevole reso ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- dal Segretario Generale;
- Con votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato;
D E L I B E R A
1°) - MODIFICARE la composizione delle Commissioni Consiliari permanenti come segue:
- inserire il Consigliere Da Ros Davide in tutte le Commissioni Consiliari quale rappresentante e unico componente del gruppo consiliare Fratelli d’Italia;
- inserire il Consigliere Mandolini Riccardo in tutte le Commissioni Consiliari quale rappresentante e unico componente del gruppo misto; 
2°) – DARE ATTO che la composizione delle Commissioni Consiliari permanenti è quella riportata nel prospetto che, allegato al presente atto, ne forma parte integrante e sostanziale;
3°) - DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato.-
      


Letto, confermato e sottoscritto
	Il Presidente	Il  Segretario Comunale
	F/to Romano Dario	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 24 maggio 2019 all’8 giugno 2019 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 10 giugno 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 4 giugno 2019, essendo stata pubblicata il 24 maggio 2019
Lì, 5 giugno 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,