Senigallia Atto

Acquisizione al patrimonio comunale dell'immobile realizzato su area pubblica, sito in località Cannella, dal gruppo sportivo Cannella UISP asd

Delibera del Consiglio Comunale N° CC/2019/72 del 29 ottobre 2019

Presentazione
Approvazione
29.10.2019

Firmatari

  • Gennaro Campanile
    Assessore con delega a risorse finanziarie e patrimoniali, sviluppo economico e commercio
    Monitorato da 17 cittadini

Testo

        
COMUNE DI SENIGALLIA
PROVINCIA DI ANCONA
DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N° 72 
Seduta del 29/10/2019
OGGETTO:	ACQUISIZIONE AL PATRIMONIO COMUNALE DEL IMMOBILE REALIZZATO SU AREA PUBBLICA, SITO IN LOCALITA’ CANNELLA, DAL GRUPPO SPORTIVO CANNELLA UISP ASD.
L’anno duemiladiciannove addì ventinove del mese di ottobre alle ore 15:30  nel Palazzo Municipale di Senigallia e nella solita sala delle adunanze consiliari.
Previa convocazione nei modi di rito, si è oggi riunito, in seduta straordinaria il Consiglio Comunale.
Fatto l’appello nominale risultano:
ConsiglierePres.Ass.ConsiglierePres.Ass.1 Angeletti Margherita*-14 Paradisi Roberto*-2 Beccaceci Lorenzo *-15 Pedroni Luana-*3 Bedini Mauro*-16 Perini Maurizio-*4 Brucchini Adriano*-17 Pierfederici Mauro*-5 Canestrari Alan-*18 Profili Vilma*-6 Da Ros Davide*-19 Rebecchini Luigi*-7 Fileri Nausicaa-*20 Romano Dario*-8 Giuliani Ludovica*-21 Salustri Maurizio*-9 Gregorini Mauro*-22 Santarelli Luca*-10 Mandolini Riccardo*-23 Sardella Simeone*-11 Mangialardi Maurizio-*24 Sartini Giorgio*-12 Martinangeli Stefania*-25 Urbinati Sandro*-13 Palma Elisabetta*-T O T A L E     P R E S E N T I    N° 20

 Becka MaksimConsigliere Straniero Aggiunto*- Mraihi MohamedConsigliere Straniero Aggiunto*-
Sono altresì presenti gli assessori: Bomprezzi Chantal, Campanile Gennaro, Bucari Simonetta, Memè Maurizio, Monachesi Enzo, Ramazzotti Ilaria
Essendo legale l’adunanza per il numero degli intervenuti, il Sig. Romano Dario nella qualità di Presidente dichiara aperta la seduta, alla quale assiste il Segretario Comunale Dott. Morganti Stefano 
Chiama a fungere da scrutatori i Consiglieri Signori: 1°  Angeletti Margherita; 2° Beccaceci Lorenzo;  3° Martinangeli Stefania .


Il Presidente del Consiglio ROMANO enuncia l’argomento iscritto al punto 5 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari relativo a: ACQUISIZIONE AL PATRIMONIO COMUNALE DEL IMMOBILE REALIZZATO SU AREA PUBBLICA, SITO IN LOCALITA’ CANNELLA, DAL GRUPPO SPORTIVO CANNELLA UISP ASD. e concede la parola all’Assessore alle Risorse Patrimoniali, Gennaro Campanile, per la relazione introduttiva.

L’Assessore CAMPANILE: anche questa proposta per il Consiglio comunale è passata in Commissione con i dovuti approfondimenti, anche qui oltre al sottoscritto era presente il dirigente Filonzi, è la terza che arriva in Consiglio comunale e anche qui abbiamo avuto una scadenza, una struttura in un’area concessionata, in diritto di superficie su un’area a Cannella di 100 metri, costruita dal gruppo sportivo Cannella UISP a proprie spese e oneri e a proprio carico scade e quindi viene acquisita dal Comune di Senigallia come da convenzione sottoscritta davanti al notaio Cozza l’11 settembre 1990. Questa concessione riguardava anche la realizzazione di una superficie di struttura precaria in legno, di pergolato, antistante il prefabbricato che è stata realizzata nel 2009 e poi chiaramente arriviamo al 2019 e quindi viene riacquisita dal Comune per poi trovare anche delle nuove collaborazioni, nuove forme per riconsegnarla al gruppo sportivo Cannella UISP, un gruppo sportivo che da anni promuove sport tradizionali in particolar modo la Ruzzola, le boccette, le bocce da prato ma anche tanti campionati di calcio, tornei amatoriali sia di UISP ma anche del CSI e quindi abbiamo già incontrato il Presidente Ventura. Tutte le altre aree sono già tramite convenzioni regolarizzate, questi 100 metri che chiaramente vengono riacquisiti a titolo gratuito al patrimonio comunale con la piena proprietà dell’immobile e quindi avremo questo prefabbricato e questo pergolato che comunque saranno messi di nuovo a disposizione della frazione di Cannella e anche del gruppo sportivo con convenzioni che daranno la possibilità anche di avere momenti istituzionali come è sempre accaduto e utilizzare questo spazio coperto anche per promuovere e organizzare eventi per la frazione non solo di natura sportiva.

Si dà atto che esce il Consigliere Santarelli: Presenti con diritto di voto n. 19.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: apriamo la discussione generale.

Il Consigliere PARADISI (Unione Civica): in realtà soltanto alcune precisazioni. Volevo capire innanzitutto com’è composta la struttura, quindi nel dettaglio se c’è anche un circolo ricreativo a chi è intestato, se è solo aperto ai soci o aperto al pubblico e quant’altro e volevo capire anche qui quali sono poi le prospettive future di questo centro, se è recuperabile anche, vista la deficienza cronica di strutture sportive in questa città, ormai finalmente se ne è preso atto, ricordo che negli anni passati si diceva che Senigallia era una città che non aveva bisogno di strutture sportive, che era soddisfacente l’offerta sportiva, nell’ultimo anno ci si è resi conto che questo non corrisponde al vero anche con le tensioni che si sono registrate la scorsa la scorsa estate, quindi chiedo se questa è una struttura che può essere in realtà poi adesso fruibile anche dalle società sportive locali e come è strutturata e infine quali sono poi le prospettive future perché faccio presente che per quanto riguarda l’impianto della Polisportiva Cesanella, quello che è stato acquisito al patrimonio del Comune di Senigallia, è stato chiesto ad un commercialista specializzato nel settore sport, è stata chiesta una valutazione dell’impianto con un’iniziativa del dottor Mirti ma è una iniziativa peregrina che a che cosa mira? L’impressione e la paura è che miri perché guarda caso ogni volta che ci troviamo dei centri, degli impianti utilizzati a livello sportivo, dati in diritto di superficie per venti - trent’anni vengono sempre e comunque dati alla UISP o ad associazioni affiliate UISP, così è purtroppo da tempo immemore e anche in questo caso ancora è la UISP che detiene questa ennesima struttura ancora una volta, l’intenzione o paura del dottor Mirti è quella di dire che quell’impianto alla Cesanella che è tornato al patrimonio comunale essendo un impianto assimilabile per caratteristiche a quello che è il centro olimpionico tennis tavolo non solo chi lo utilizza non deve pagare come dovrebbe al Comune perché sono attività anche che fanno reddito o comunque che creano un surplus, non vogliamo chiamarlo lucro, vogliamo dire che una società sportiva il surplus giustamente deve essere reinvestito, bene, ma creano risorse economiche, non vorrei che sia la Cesanella con la palestra che oggi ha la Polisportiva Cesanella, sia in questo caso poi si arrivi ad una prospettiva in cui anziché chi usufruisce e chi usufruirà di un bene pubblico che crea risorse economiche addirittura possa essere nella condizione anche di percepire contributi pubblici perché è ora di finirla da questo punto di vista, è ora di finirla. Questo è un problema a mio avviso che o si pone adesso o dovremo drasticamente porre nella prossima legislatura quando ci si augura che i rapporti di forza vengano invertiti, però se si continua ora a fare questo e a creare contratti di questo genere la prossima Amministrazione comunale comunque è evidente che erediterà delle situazioni aperte, dei contratti aperti in cui si sarà costretti a pagare addirittura enti, associazioni violando anche l’equità nei confronti di tutti gli altri, per gestire impianti che in realtà creano, non parlo di reddito, ma quanto meno risorse economiche, quindi chiedo queste delucidazioni e chiedo che il Consiglio comunale venga rassicurato sulle intenzioni future.

L’Assessore CAMPANILE: intanto quello di continuare il lavoro che ha svolto il Gruppo Sportivo Cannella questo sicuramente è uno degli obiettivi che si pone questa Amministrazione, di rinnovare attraverso anche nuove convenzioni, anche attraverso nuove collaborazioni, anche coinvolgendo anche nuove associazioni se ci sono come può accadere in nuove realtà, questo luogo che noi chiamiamo agenzie educative, sono luoghi di sport ma anche di aggregazione, sono dei centri ricreativi, aggregativi che coinvolgono tante famiglie, sono spazi tra l’altro anche molto sicuri perché poi molte famiglie lasciano anche i ragazzi in queste aree così tenute bene ma anche con preparatori, educatori ma anche con tanti volontari, Rispetto a quello che fino ad oggi il Gruppo Sportivo Cannella UISP ha fatto e continuerà con la promozione degli sport tradizionali quindi penso le bocce nel prato, penso al ciclocross nell’area verde, penso la ruzzola e quindi tutte le sue iniziative, le boccette, i tornei di calcio amatoriali nonostante ormai i campi in erba stiano perdendo perché sono difficili da gestire e poi hanno un’alternativa che sono i campi sintetici che stanno portando via quasi tutte le ore in cui si utilizzavano questi impianti, credo che quello della Cannella ancora stia resistendo grazie anche alla bravura della gestione di questo gruppo sportivo e quindi credo che attraverso le convenzioni ma anche gli affidamenti che già sono in essere continuerà da questo punto di vista. Mentre per la piccola struttura che è presente che è stata realizzata negli anni Novanta con il pergolato è stata approvata in Giunta circa un mese fa la convenzione che magari le faremo avere Consigliere Paradisi, dove sono presenti delle giornate e delle ore che il gruppo sportivo Cannella dovrà mettere a disposizione sia per l’ente locale come avveniva anche in passato dove c’erano le circoscrizioni, dove c’erano luoghi che servivano per iniziative come convegni. ma anche come luogo preposto per offrire a quella frazione uno spazio di aggregazione e per promuovere delle iniziative istituzionali. Le manderemo la convenzione che l’Ufficio Sport ha fatto se non mi sbaglio insieme alla Pubblica Istruzione e agli Affari istituzionali che è stata approvata qualche giorno fa in Giunta ma poi per quanto riguarda quello che ci sarà in futuro intanto è quello di riconfermare quanto di buono si sta facendo e chiaramente offrire nuove occasioni anche per poter potenziare e promuovere anche nuovi servizi ma anche nuovi percorsi che possono nascere attraverso questa vivacità che è presente anche a Cannella e quindi credo che riusciremo a garantire ancora una volta un luogo attrezzato, strutturato con un gruppo sportivo che può offrire anche dei percorsi educativi.

Il Consigliere PARADISI (Unione Civica): chiedo scusa ma allora mi pare che non ci siamo. Mi pare di capire che acquisiamo al patrimonio un immobile e già esiste al netto di gare, di gara ad evidenza pubblica, di gare d’appalto, esiste una convenzione per ridarlo alla UISP? Scusate ma stiamo parlando di un bene pubblico o di un bene vostro privato? Ma state scherzando? Ma lei con questa naturalezza ci dice una oscenità amministrativa di questo genere? Qui non c’è una gara pubblica per rimettere in discussione un bene che acquisiamo e lo diamo ancora una volta alla UISP e poi mi si viene a dire in Commissione Sport che non c’è nessun favoritismo nei confronti della UISP? Lo stiamo ridando all’Associazione sportiva dilettantistica affiliata al Comitato UISP, un bene pubblico. Guardate siamo stanchi di questo modo di fare, la cosa pubblica non è cosa vostra, siamo stanchi di questo modo di comportarsi, ma io credo che anche i Consiglieri di maggioranza debbano insorgere, le gare pubbliche non esistono più, ma non abbiamo più equità nei confronti degli altri, ma si fa tutto in sordina, prima ancora di portarla in Consiglio comunale mi sta dicendo che voi avete fatto la convenzione per ridargliela. Guardate davvero è indegno quello che sta succedendo in quest’aula, è indegno, io vi prego, prego i consiglieri di maggioranza di fare uno scatto di orgoglio.

L’Assessore CAMPANILE: mi ha chiesto da un punto di vista politico quali sono i desiderata e quindi noi abbiamo detto che vorremmo che il Gruppo Sportivo Cannella continui ad operare in quella struttura ma noi qui con questa pratica acquisiamo al patrimonio 100 metri di struttura con pergolato, stiamo parlando di questo, quindi noi chiediamo al Consiglio comunale di acquisire, perché dopo 29 anni scade questa convenzione che è stata fatta davanti al notaio Cozza l’11 settembre 1990 e che prevedeva proprio dopo aver concesso il diritto di superficie su una parte dell’area in oggetto per metri quadrati 100 al gruppo sportivo Cannella che ha costruito a proprie spese e con oneri a carico una struttura, la prendiamo noi, oggi dobbiamo solo votare l’acquisizione di questa cosa. Poi se quell’area lì, quello spazio lì noi lo regoliamo in un certo modo dicendo che chi potrà utilizzarlo deve fare richieste come avviene in tutti i luoghi che sono del Comune di Senigallia, vengono regolamentati, quindi ci sarà una regolamentazione se questa struttura del Comune sarà utilizzata da alcune associazioni, se sarà utilizzata dal gruppo, se sarà utilizzata da altri o se sarà utilizzata per attività istituzionale da parte del Comune, questo è, quindi noi oggi con questo atto acquisiamo 100 metri di struttura con pergolato costruito nel 1990 e 2009 da parte del gruppo sportivo Cannella UISP ASD.

Il Consigliere SARDELLA (PD): le dichiarazioni del Consigliere Paradisi messe a verbale stasera hanno una certa importanza allora io chiedo formalmente un intervento della dottoressa Filonzi, della dirigente, che chiarisca se con quest’atto viene votata l’assegnazione ad una associazione o meno, cioè ce lo dica, il consigliere Paradisi ha detto una cosa, cioè che noi con quest’atto voteremmo l’assegnazione alla UISP, quindi stiamo votando, ce lo chiarisca dottoressa per cortesia a verbale che cosa andiamo a votare con quest’atto.

La Dott.ssa FILONZI: il deliberato è talmente lampante nel senso che noi qui semplicemente ci stiamo limitando, vi state limitando ad acquisire a patrimonio  non tutta la struttura solamente quello che è stato oggetto di diritto di superficie e cioè il fabbricato di 80 metri e il pergolato stop, tutto quello che resta, impianti sportivi, quello è già nostro ed è stato già oggetto di affidamenti dall’Ufficio Sport in base alle procedure che segue l’Ufficio Sport, quindi voi qui vi state oggi limitando solo esclusivamente,  guardate il punto 2, di acquisire a titolo gratuito al patrimonio la piena proprietà dell’immobile comprendente il prefabbricato e il relativo pergolato, solo questo. poi l’Amministrazione dovrà porsi la domanda e comunque avviare le procedure per poi far gestire volendo o direttamente oppure tramite qualcuno, quindi noi facciamo questo.

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): sarò velocissimo anche perché poi dopo questo provvedimento mi dovrò assentare come ho già comunicato al Presidente del Consiglio. Voterò a favore per questo provvedimento perché è un atto dovuto come tanti altri, adesso la dottoressa Filonzi ci ha chiarito che non sono 100 metri quadri di superficie ma sono 80 più pergolato 20, forse 100 in totale, ma a parte questo piccolo dettaglio mi auguro poi che come in tutto e per tutto se si farà un’assegnazione, si troverà qualcuno che lo richiede quindi tramite un bando di qualsiasi specie per darlo in affidamento non sia necessario l’iscrizione al portale dello sport come ho già detto prima ma soprattutto che sia un bando trasparente, non perché è sempre stato tenuto da una certa società che venga dato a scopo di mantenimento della gestione di quella struttura. Io capisco che ci sono dei legami con il passato però il passato a un certo punto va interrotto anche per dare un ricambio come mi auguro succeda anche con questa Amministrazione che venga interrotta per dare un ricambio e fare un salto di qualità futuro.

Il Consigliere PARADISI (Unione Civica): per fatto personale, per chiarire, io non ho detto ciò che mi ha messo in bocca il consigliere Sardella, io ho diviso bene la questione, un conto è acquisire al patrimonio che è atto ovviamente dovuto e quindi anche noi voteremo a favore sull’acquisizione al patrimonio, ma io poi ho fatto un’altra domanda, una volta acquisita al patrimonio quali sono le intenzioni della Giunta perché vorremmo capire come poi verrà gestita. L’Assessore Campanile mi ha risposto che c’è già una convenzione, ha detto che me la manda, io ho capito bene che esiste già una convenzione, la mia domanda non è sul campo da calcio che è già stato assegnato, la mia domanda è su quello che andiamo a votare evidentemente oggi, cioè noi andiamo a votare l’acquisizione di un bene immobile con il porticato, la mia domanda evidentemente non era sul campo da calcio fuori, era su questo e ho chiesto in questo fabbricato, come è strutturato il fabbricato e qual è il futuro immediato di questo fabbricato. Ci sarà una gara, una gara ad evidenza pubblica, oppure no? Mi è stato risposto, e così è stato risposto, che c’è già una convenzione. Io su questo ho chiesto di insorgere, non sull’atto in sé dell’acquisizione al patrimonio, ovviamente questo deve essere votato, ma questo è ovvio, sulla seconda parte, quindi se voi mi confermate che c’è già una convenzione, che l’immobile con il porticato viene già dato alla UISP Cannella al netto del voto di cui al punto 5 che non è in discussione a mio avviso, quindi è inutile persino ribadirlo, io voglio capire come si è arrivati a fare una convenzione già adesso senza discuterne, senza coinvolgere altre società sportive, senza predisporre una sorta di gara ad evidenza pubblica quantomeno, questo era l’argomento, io sono andato al di là del punto 5, se ne parla oggi ne approfitto, questo è il tema che ho sollevato.

L’Assessore CAMPANILE: solo per dire che ci sarà un approfondimento, siccome l’Ufficio Sport e l’ufficio istituzionale, quello che ha redatto questa sorta di convenzione che è per utilizzare alcuni spazi, verificate bene questa convenzione che cosa dice, l’approfondiremo insieme, ci sarà sia il delegato che l’Assessore e il dirigente che spiegherà bene quali sono le condizioni per utilizzare una struttura comunale in alcune ore che poi come dice lei può dare la possibilità a tutti di essere utilizzato, uno spazio pubblico comunque è stato acquisito dal Comune, c’è e quindi si verifica.

Si dà atto che esce il Consigliere Gregorini: Presenti con diritto di voto n. 18.

Il Presidente del Consiglio ROMANO: chiudiamo la discussione generale. Dichiarazioni di voto.

Il Consigliere PARADISI (Unione Civica): voto tecnico favorevole all’acquisizione ma faccio presente che mentre per la palestra della Polisportiva Cesanella io stesso avevo chiesto, visto che lì c’è una palestra in quanto tale, degli spazi adibiti all’attività sportiva e c’era un’emergenza assoluta di assegnare gli spazi per l’attività che iniziava a settembre, io stesso ho chiesto all’Amministrazione comunale in Consiglio comunale di studiare una proroga, una assegnazione temporanea senza bando alla Polisportiva Cesanella per garantire la ripresa immediata dell’attività sportiva, non solo di loro ma anche delle associazioni sportive rimaste fuori dalle assegnazioni, lì c’era un’esigenza, qui non c’è nessuna esigenza. Se non ho capito male qui si tratta di un bar, di un porticato e di un posto in cui probabilmente si fanno riunioni, cene, ritrovi e quant’altro, quindi non è una struttura sportiva, quindi uno non si capisce perché la debba gestire l’Ufficio Sport perché ogni volta che c’è l’Ufficio Sport, dottor Mirti, l’equazione è dottor Mirti - impianto – UISP, UISP - impianto - dottor Mirti e il cerchio è chiuso. Se non è una associazione sportiva o meglio scusate se non è un impianto diciamo a vocazione sportiva perché se ne occupa Mirti e non l’Ufficio patrimonio? perché anche questo va spiegato e se alla fine intendete dire che quella struttura è soltanto funzionale al campo di calcio allora dovevate aspettare a dare l’assegnazione del campo di calcio e fare un’assegnazione ovviamente integrale, campo di calcio e impianto, perché se no il rischio è che ci sia un atteggiamento di favore verso la UISP come sempre e di svantaggio verso altri. Io non voglio dire che il caso sia questo perché non lo conosco, perché ne parliamo stasera per la prima volta, ma parlo in astratto e non in questo caso ma lo verificheremo, quando assegno senza una gara ad evidenza pubblica, senza ovviamente fare una ricognizione tra i vari soggetti interessati, ma assegno uno spazio che è anche produttivo di risorse economiche direttamente in questi termini ad una associazione che poi è sempre la stessa perché è sempre la UISP, ma lasciamo perdere il caso concreto, quando si assegna qualcosa, si avvantaggia qualcuno svantaggiando altri da un punto di vista di pubblica amministrazione ci può essere l’abuso d’ufficio, non sarà questo il caso, lo vogliamo approfondire, non lo so ma in generale lo schema dell’abuso d’ufficio è questo per cui io sono molto preoccupato da quello che ha detto l’Assessore Campanile con una naturalezza che a me sorprende e spiazza e quindi io chiedo che venga immediatamente sospesa l’esecuzione dell’assegnazione alla UISP, che venga congelata la convenzione, che si vada in Commissione Sport con tutta la documentazione, prego anzi il Presidente della Commissione Sport di convocarla peraltro in coda anche agli altri argomenti che non sono stati ancora dibattuti fino in fondo e risolti soprattutto e quindi abbiamo lasciato aperta se non sbaglio la convocazione della Commissione Sport, ma anche questo argomento deve entrare e dottoressa Filonzi io le dovrò chiedere di tornare in Commissione Sport un’altra volta perché ci dovrà spiegare anche perché questo passaggio è affidato al dottor Mirti e non all’Ufficio Patrimonio perché anche questo è un caso che io francamente non riesco a capire. Dopodiché ovviamente ribadisco il voto tecnico favorevole all’acquisizione facendo presente che il Comune acquisisce ma poi alla fine a festeggiare è sempre la UISP: 

Il Consigliere SARDELLA (PD): dichiarazione di voto favorevole sulla base dei chiarimenti esposti dalla dottoressa Filonzi senza tener conto di tutte le considerazioni ulteriori fatte dal consigliere Paradisi che rimetto all’attenzione degli organi di Giunta e degli organi amministrativi, quindi anche della dirigente. Il Gruppo consiliare PD vota favorevole al contenuto della delibera e non ovviamente alle ulteriori considerazioni fatte dal consigliere Paradisi.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica, la proposta iscritta al punto 5 dell’ordine del giorno dei lavori consiliari che viene approvata con 18 voti favorevoli, nessuno contrario, nessuno astenuto, come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Il Presidente del Consiglio ROMANO pone in votazione, palese con modalità elettronica, l’immediata eseguibilità dell’atto deliberativo che viene approvata con 17 voti favorevoli, nessuno contrario, nessuno astenuto, 1 presente non votante (Sardella), come proclama il Presidente ai sensi di legge.

Tutto ciò premesso

IL CONSIGLIO COMUNALE

- Visto l'argomento iscritto al punto 5 dei suoi lavori;
- Udita la relazione dell'Assessore alle Risorse Patrimoniali, Gennaro Campanile;
PREMESSO che:
- Con deliberazione di Giunta Municipale n. 561 del 10/04/1984, ratificata con atto del Consiglio Comunale n. 340 del 08/06/1984, si acquisiva al Patrimonio comunale un’area in frazione Cannella destinata a verde pubblico con attrezzature sportive e ricreative;
- Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 249 del 19/03/1990, si stabiliva di concedere in diritto di superficie una parte dell’area acquisita per l’installazione di un prefabbricato, approvando lo schema di convenzione da stipularsi fra le parti;  
- Con convenzione a rogito del Notaio Rocco Cozza del 11/09/1990, rep. 17925, veniva concesso il diritto di superficie su una parte dell’area in oggetto per mq. 100, al Gruppo Sportivo Cannella UISP, con durata di 29 anni e scadenza il 10/09/2019, con la quale il concessionario si impegnava alla installazione di un manufatto prefabbricato ad uso sede del Gruppo stesso, con spese ed oneri a proprio carico;
CONSIDERATO che, in data 23/10/2009, il Gruppo Sportivo Cannella UISP ha presentato istanza, con relativi elaborati, per la realizzazione nell’area oggetto di diritto di superficie di una struttura precaria in legno (pergolato) antistante il prefabbricato già realizzato a suo tempo, istanza che ha ottenuto il parere favorevole sia della Giunta Municipale sia dello Sportello Unico per l’Edilizia, il quale ha rilasciato l’Autorizzazione Amministrativa n. 09/14;  
EVIDENZIATO, per completezza di rappresentazione, che su tutta l’area acquisita al patrimonio comunale nel frattempo sono stati realizzati, oltre al prefabbricato con il pergolato antistante in legno di cui sopra, un campo di calcio, una pista polivalente scoperta, un campo da bocce scoperto, degli spogliatoi ad uso del campo di calcio e due magazzini ad uso ricovero attrezzatura necessaria alla manutenzione di tutta l’area a verde; 
RISCONTRATO che tutto il complesso in argomento è stato già dichiarato al Catasto Fabbricati con Categoria E/9 (Edifici a destinazione particolare) al Fg. 74, Particella 215, Rendita Ђ 4.068,00, direttamente a nome del Comune di Senigallia come piena proprietà, mentre dalla nota di trascrizione dell’atto notarile alla Conservatoria dei registri immobiliari risulta che l’allora Gruppo sportivo Cannella UISP è titolare del diritto di superficie;
VISTO l’art. 5 della convenzione per la costituzione del diritto di superficie del 11/09/1990 a rogito Notaio Cozza, il quale prevede che alla scadenza della concessione, in assenza del rinnovo, l’area tornerà in uso al comune con tutte le opere su di essa realizzate dal concessionario in virtù della presente concessione, opere che saranno cedute gratuitamente al comune; successivamente il Consiglio comunale dovrà deliberare l’acquisizione dei manufatti al patrimonio comunale;
VISTA la scadenza, avvenuta il 10/09/2019, della concessione in diritto di superficie della porzione di area pubblica della superficie di mq. 100, sita in località Cannella e come sopra identificata;
Visto l’art. 42, comma 2 lett. I) del D.Lgs. n. 267/2000 che prevede in capo all’organo consiliare la competenza, tra l’altro, in materia di acquisti e alienazioni immobiliari;
- Preso atto dei seguenti pareri favorevoli resi ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 sull'Ordinamento degli Enti Locali:
- del Dirigente responsabile dell’Area Risorse Umane e Finanziarie;
- Con votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato;
D E L I B E R A
1°) - DI DARE ATTO che le premesse fanno parte integrante e sostanziale del dispositivo del presente provvedimento;
2°) - DI ACQUISIRE a titolo gratuito al patrimonio comunale la piena proprietà dell’immobile, comprendente il prefabbricato e relativo pergolato realizzati su area pubblica oggetto di diritto di superficie, sito in località Cannella, distinto al Catasto Fabbricati del Comune di Senigallia al Foglio n° 74 Particella n. 215/parte, come meglio identificati nell’allegata planimetria;
3°) - DI DARE ATTO che non è necessario procedere alla voltura catastale dell’immobile, in quanto lo stesso è già accatastato a nome del Comune di Senigallia, assieme al maggior compendio ricompreso nella suddetta particella; 
4°) – DI DEMANDARE al Dirigente dell’Area Risorse umane e finanziarie tutti gli atti conseguenti al presente provvedimento di acquisizione;
5°) – DI DICHIARARE il presente atto immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 18/8/2000 n° 267 mediante separata votazione palese che ha dato il risultato sopra riportato.-
      



Letto, confermato e sottoscritto
	Il Presidente	Il  Segretario Comunale
	F/to Romano Dario	F/to  Morganti Stefano

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,


La presente deliberazione è stata pubblicata all’Albo Pretorio dal 14 novembre 2019 al 29 novembre 2019 ai sensi dell’art. 124, 1° comma, del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267.
Lì, 2 dicembre 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
La presente deliberazione, non soggetta a controllo, è divenuta esecutiva, ai sensi dell’art. 134 del D.Lgs. 18/8/2000, n° 267, in data 25 novembre 2019, essendo stata pubblicata il 14 novembre 2019
Lì, 26 novembre 2019	Il       Segretario Comunale
	F/to 
Spazio riservato all’eventuale controllo preventivo di legittimità, richiesto ai sensi dell’art. 127 del D.Lgs. 18/8/2000 n° 267:



 

Per copia conforme ad uso amministrativo.
Lì,