Senigallia Atto

Partecipazione a bandi di finanziamento del Credito Sportivo

Interpellanza del Consiglio Comunale del 13 luglio 2015

Presentazione
Discussione
13.7.2015
  • 13.7.2015
  • risposta

Proponenti

Il Consigliere PARADISI (Unione Civica): la mia interrogazione è rivolta all’assessore allo sport, quindi a una sedia vuota Sindaco, quindi immagino che risponderà lei in quanto si è trattenuto indebitamente da un punto vista politico questa delega. Credo che, faccio questa premessa, il non aver in qualche modo dato allo sport la dignità di un assessorato sia un fatto politicamente grave e sia un biglietto da visita iniziale di quelle che sono le intenzioni di questa Giunta e quella che è l’attenzione di questa amministrazione comunale nei confronti e dell’associazionismo locale, in particolar modo l’associazionismo agonistico dilettantistico che ha delle realtà molto importanti a Senigallia, sia per quello che riguarda l’aspetto più propriamente turistico dello sport e quindi l’idea della città come anche città del turismo sportivo, quindi credo che questo sia un vulnus difficilmente spiegabile se non in termini di un sostanziale disinteresse verso lo sport inteso come strategico per la politica di questa Amministrazione comunale. Mi pare che anche, se mai lei oggi mi smentirà ne sarò felice, ma in campagna elettorale si era parlato da parte nostra, della nostra coalizione si era portato all’attenzione della città e del dibattito un aspetto molto interessante che riguardava la possibilità di ricorrere entro il 30 di questo mese al Credito Sportivo con una modalità di accesso storicamente nuova, direi storicamente mai esistito per il credito sportivo, vale a dire con dei tassi d’interesse talmente bassi che sarebbe e sarà un peccato se l’Amministrazione comunale deciderà di non ricorrere al Credito Sportivo. Mi auguro che lei abbia colto questo suggerimento in campagna elettorale, adesso mi stupisca, mi sorprenda dicendo l’abbiamo già fatto, stiamo lavorando al progetto e stiamo andando avanti per partecipare al bando. Le ricordo, come vede l’opposizione ha saputo essere costruttiva, a me piace dire propositiva ancor prima dell’esito delle elezioni, credo che sia importante perché per le Marche sono a disposizione diciotto finanziamenti per altrettanti impianti sportivi, anche più di uno all’interno della città, e questi valgono sia per la ristrutturazione di impianti già esistenti e tutti sappiamo quanto Senigallia abbia bisogno in alcuni impianti di una seria ristrutturazione e ammodernamento, sia per quanto riguarda la realizzazione anche di un nuovo impianto, un possibile nuovo impianto. Fino a centocinquantamila euro, e vado a concludere, addirittura si può ripagare il finanziamento se non sbaglio in quindici anni a tasso zero, ecco perché dico che storicamente è la prima volta che il credito sportivo, non si sa se ci sarà un’altra occasione, fa questo tipo di promozione, per crediti maggiori, si possono chiedere anche chiedere crediti maggiori, il tasso di interesse non arriva nemmeno al 3%, quindi io credo che sia un’occasione da non perdere. La mia interrogazione quindi è di sollecito verso la Giunta perché se non ha già predisposto gli atti lo faccia impegnando gli uffici in questo senso e quindi chiedo se l’ammirazione comunale si è posta questo problema, se non se lo è posta se se lo intende porre.
Vedi i dettagli dell'intervento

Risposta

Il SINDACO: intanto Consigliere Paradisi rispetto alle sue valutazioni amministrative, in parte politiche, sulla delega trattenuta dal Sindaco le assicuro che è una sedia pienissima, non è una sedia vuota, è una sedia piena, il Sindaco trattiene a sé le deleghe che ritiene più importanti, dove forse c’è la necessità di incidere direttamente, dove c’è la possibilità di mettere in campo strategie non semplicemente localistiche, dove c’è un’idea, una visione, un progetto su questa città, poi si chiamano grandi infrastrutture, si chiamano turismi, la parte della sanità che compete al Sindaco, si chiama la comunicazione e i rapporti con gli enti sovraordinati. Poi lei sa ho avuto modo di comunicarlo già nella precedente seduta mi avvarrò di consiglieri con delega specifica, quindi ci sarà un consigliere delegato con la delega allo sport in modo che possa riferire alla delega trattenuta dal Sindaco, quindi risponderà in Consiglio sempre il Sindaco stesso, a questo punto mi sento proprio di tranquillizzarla, il Sindaco è uno di quelli che su questo campo ha più competenze. Poi la ringrazio dei suggerimenti anche in campagna elettorale, poi magari le sfumature sono diverse, in campagna elettorale c’erano i fondi a disposizione, qui non sono fondi a disposizione sono mutui, rispetto ai quali i mutui sono assoggettati al patto di stabilità e per il Comune di Senigallia non cambia assolutamente niente, se accendere un mutuo, anzi dobbiamo fare un’altra cosa, dobbiamo estinguere i mutui esistenti, non sono risorse a fondo perduto, è il tasso che applica la Cassa Depositi e Prestiti e quindi non ha nessun tipo di incidenza, se potessi spendere le risorse non andrei ad accendere ovviamente nessun mutuo come stiamo facendo da anni, quindi nessuna novità sotto il sole tranne che per i Comuni che non sono assoggettati al patto di stabilità per cui sicuramente centocinquantamila euro potrebbero essere delle risorse importanti. Le attenzioni che noi abbiamo per gli impianti sportivi alle condizioni date sono quelle del monitoraggio, del possibile investimento e questo sì, la ricerca di partner e di gestori in grado di fare investimenti e consentire di riqualificare le tante strutture di quel pezzo del turismo che sta dando grandissima soddisfazione a questa città, che anche in questi giorni ci porta numeri impressionanti dove ovviamente lo sport, tutti gli sport, recitano un loro ruolo importante, penso solo alla fine settimana prossimo con XMaster, non sono proprio sport di tipo convenzionale, almeno in parte, c’è la gara di triathlon che invece è sport olimpico, avremo grazie a quel tipo di investimento che l’Amministrazione ha fatto, il sostegno che l’amministrazione ha messo in campo di quel progetto che abbiamo condiviso con delle risorse private, porterà nella nostra città ad incrementare ulteriormente quei numeri di questa stagione che sono sicuramente molto rassicuranti e di prospettiva per la nostra città. Non a caso il turismo è un’altra delega che il Sindaco ha trattenuto a se.
Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Consigliere PARADISI (Unione Civica): la nuova legislatura non gli ha dato lo smalto per rispondere in termini puntuali, è rimasto il vecchio Sindaco di qualche mese fa, continua a svicolare e a mettere in bocca parole non dette, concetti non espressi, io avrei parlato di fondi, di fondi e non di mutui, non ha letto nemmeno il nostro programma, capisco che ti vanti di non leggere, non è la prima volta che ti vanti di non leggere, però io credo che la lettura sempre anche di ciò che dice l’avversario, mi perdonerà l’amico Luigi, ma io Marx l’ho letto più volte. L’avversario va letto, va studiato caro Sindaco, io mai ho parlato di finanziamenti a fondo perduto, abbiamo se mai parlato, è scritto nel programma e detto in campagna elettorale, che c’erano dei fondi del Credito Sportivo per finanziare i comuni, questo abbiamo detto e abbiamo scritto e detto, che tali finanziamenti fino a centocinquantamila euro erano a tasso zero. Ora io non so se il Sindaco sa che i nostri mutui, dei nostri credo quasi duecento mutui aperti in questa città a tasso zero sa quanti ce ne sono Sindaco? Glielo dico io, zero, li ho visti tutti. Credo che l’assessore al Bilancio ce lo potrà confermare, avrà già studiato il Bilancio nei minimi dettagli, Campanile ci dirà che sono zero, quindi come lei possa oggi dire nulla di nuovo sotto il sole, questi mutui si fanno in continuazione di questo tipo, non so come fa a dirlo perché tasso zero sindaco significa che prendo centocinquantamila euro, ristrutturo un impianto sportivo, due impianti sportivi, li ridò in quindici anni pagando zero interesse, capisce che è un fatto rivoluzionario, non lo può mettere sullo stesso piano di un altro mutuo. Io mi auguro che su questo lei ci rifletta di nuovo, capisca di aver fatto oggi uno scivolone, e per il bene della città dopo non dite che l’opposizione non fa proposte, siamo qui solo a criticare, abbiamo fatto una proposta seria, assessore Bomprezzi lei che ha il tempo libero, approfittiamo utilizziamo il tempo libero, diciamo Maurizio con questo tempo libero mettiamoci dentro qualcosa di sport, si fa anche lo sport nel tempo libero, lo convinca, lei giovane donna, una forza fresca in questa Amministrazione comunale, via le cariatidi, ci provi a parlare con Mangialardi, vediamo se riusciamo a ristrutturare due impianti sportivi pagando quindici anni a tasso zero. Sindaco nel bene della città, non è una critica, non è un’accusa, credo che debba essere apprezzata questa proposta, c’è ancora il tempo per fare un bando, mettiamo gli uffici a lavorare e a lavorare per mettere avere le possibilità di avere uno o due finanziamenti a tasso zero.
Vedi i dettagli dell'intervento