Senigallia Atto

Istituzione del controllo di vicinato

Interpellation del Consiglio Comunale del 25 novembre 2015

Presentazione
Approvazione
25.11.2015
  • 25.11.2015
  • answered

Proponenti

Il Consigliere MESSERSÌ (Lega Nord): alla luce della proposta della Prefettura di istituire in ogni comune un controllo di vicinato chiediamo al Sindaco di portare la proposta al vaglio del Consiglio comunale e prima ancora in Commissione Consiliare perché venga illustrata nel dettaglio. Siamo infatti contrari all’idea di attribuire ad alcuni cittadini il potere di controllare ciò che accade nei quartieri e nelle frazioni, compito che appartiene alle forze dell’ordine. In merito al tema della sicurezza chiediamo di finanziare il turno notturno della Polizia municipale sospeso dal mese di ottobre, sono pur sempre pattuglie sul territorio atte al controllo e alla prevenzione per la sicurezza della città e del cittadino.

Vedi i dettagli dell'intervento

Risposta

Il SINDACO: grazie Consigliere Messersì, ringrazio intanto per il tema, per i toni, per la piena condivisione sulla sua interrogazione che tra l’altro avviene il giorno dopo che il direttivo dell’ANCI regionale ha votato all’unanimità una posizione molto simile rispetto al protocollo che pur importante merita un approfondimento. Lei fa riferimento al protocollo sulla sicurezza del quartiere dove io non finirò mai di ringraziare le nostre forze dell’ordine, dove penso che il sistema di coordinamento sotto la guida del Prefetto possa dare i risultati migliori, dobbiamo evitare sovrapposizioni temporali e una adeguata copertura territoriale, penso che questa città anche confrontandomi con le altre è una delle poche che è riuscita a metterla in campo. Demandare ai cittadini il controllo del territorio, detta così è ovviamente da rigettare nella sua interezza, che si faccia appello invece all’attenzione, al senso civico, alla segnalazione da parte dei cittadini quando si presume che ci siano comportamenti non adeguati, ci siano atteggiamenti che inducono a valutare sospetto il comportamento di qualcuno, penso che sia una buona condotta, un buon adempimento al senso civico, ma questo rimane nell’ambito dell’atteggiamento individuale e non individuato perché se noi dovessimo individuare uno che è demandato a questo compito potrebbe diventare almeno equivocabile perché se dovessimo dire che c’è all’interno della comunità qualcuno che è individuato da qualcun altro per segnalare potrebbe dar l’idea di una organizzazione parallela a quella che invece è deputata al controllo del territorio e della nostra sicurezza. Condivido in pieno le perplessità che lei ha manifestato, ce ne faremo carico quindi rispetto al protocollo di guardarlo con grande attenzione, magari contribuire a modificarlo per far sì che ci possano essere gli elementi che evitino quel percorso che sicuramente lei ha avuto modo di vedere e che ha messo a disposizione di tutti. Per quanto riguarda il turno della Polizia Municipale sa che è un po’ più articolato della semplice individuazione delle risorse, non è semplicemente quello, però ci stiamo lavorando e spero che quello 00,00-06,00 molto utile nel periodo estivo anche per farlo rientrare nella organizzazione complessiva che accennavo prima possa essere riattivato al più presto e possa essere messo a disposizione anche delle altre forze dell’ordine in modo da contribuire anche noi al controllo del territorio nelle ore notturne.

Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Consigliere MESSERSÌ (Lega Nord): prendo atto di quello che ha detto il signor Sindaco, stiamo a vedere se queste cose poi avvengono per la loro interezza.

Vedi i dettagli dell'intervento