Senigallia Atto

Chiarimenti sulla delibera di giunta che individua il legale rappresentante del sindaco

Interpellanza del Consiglio Comunale del 27 settembre 2017

Presentazione
Discussione
27.9.2017
  • 27.9.2017
  • risposta

Proponenti

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): buonasera ai cittadini presenti e a quelli che ci seguono tramite Radio Duomo e tramite la diretta streaming. Mi rivolgo al Sindaco anche se probabilmente non sarà lui a rispondere in quanto assente nella seduta di Giunta oggetto della mia interrogazione. È fatto noto che il 30 agosto alle ore 10:30 la Giunta si sia riunita per esprimersi sulla richiesta del Sindaco, sempre del 30 agosto, e relativa al gradimento del Comune sul proprio legale di fiducia. Ora lei Sindaco nell’ultimo Consiglio ha detto che non vuole più parlare dell’indagine relativa all’alluvione ma sbaglia, fintanto che lei rimarrà in carica e chiede al Comune di adottare atti relativi a quella indagine lei ne deve rendere conto, ne deve rendere conto perché parliamo di soldi pubblici sia quelli relativi ai danni subiti dal Comune a seguito dell’alluvione, sia quelli che eventualmente dovrebbero avere in caso di rimborso delle spese legali. La cosa strana, molto strana è che la Giunta, non so in quale preciso lasso di tempo, tra il deposito e la seduta, sia stata in grado di accertare l’assenza di conflitto di interessi. Nella giornata di ieri ho ricevuto la risposta del legale del Comune che francamente mi lascia perplesso perché parla di assenza di conflitto di interessi implicita. Fintanto che non si dimostra l’erroneità delle questioni poste all’attenzione di questo Consiglio dalla lista che rappresento abbiamo il dovere di andare fino in fondo, passaggio obbligato è questo in Consiglio che oggi facciamo, dopo il quale però è doveroso nei confronti della città che le questioni vengano da noi poste all’attenzione degli organi sovraordinati e se occorre anche alla Procura. Detto questo pongo le seguenti domande oggetto di interrogazione: a che ora sia stata protocollata la nota del signor Mangialardi del 30 agosto a cui aggiungo se vi erano degli allegati non essendo citati ed inviati nel seguito del mio accesso agli atti. Quale sia stata l’istruttoria e come sia stato possibile stabilire l’assenza di conflitto di interesse tra il Comune il signor Mangialardi quando nella nota del medesimo non risultano quali siano le ipotesi di reato contestate. Quale sia l’iter normativo, giuridico e logico in forza del quale nella sopracitata deliberazione di Giunta è stato scritto che non sussiste conflitto d’interessi tra gli atti compiuti dal soggetto sottoposto a procedimento penale e l’ente di appartenenza. Ringrazio sin d’ora per chi vorrà rispondere nel merito.

Si dà atto che entra il Consigliere Fileri: Presenti con diritto di voto n. 19.

 

Vedi i dettagli dell'intervento

Risposta

Il Vice Sindaco MEMÈ: grazie Presidente saluto i consiglieri, i colleghi di Giunta e chi ci ascolta da casa. Per quanto riguarda l’interrogazione del consigliere Sartini in merito alla delibera 195 del 30/8/2017 dico che gli adempimenti amministrativi, anche in caso di informazione di garanzia, come è normale che sia erano già a conoscenza dell’ufficio legale che pertanto aveva chiaro come affrontare la questione. L’informazione di garanzia è stata notificata al signor Sindaco in municipio, pertanto il Segretario generale e l’avvocato comunale ne sono venuti immediatamente a conoscenza. Per quanto concerne il contenuto dell’atto il Segretario generale e l’avvocato del Comune hanno inoltrato risposta a lei, quindi per quanto mi riguarda la questione è chiusa.

Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): per dichiararsi soddisfatti o meno presuppone che siano state date delle risposte e come al solito le risposte non arrivano. Ho chiesto se vi erano degli allegati nella lettera trasmessa da Mangialardi e a che ora è pervenuta la richiesta del Sindaco, ho chiesto di conoscere anche se era stato fatto un preventivo, non l’ho chiesto adesso ma l’ho chiesto sulla richiesta da parte del legale, ho fatto parecchie interrogazioni però le risposte non arrivano mai. Ora avevo già premesso che la risposta mi era già stata data dall’ufficio legale, mi è arrivata ieri, che però asserisce assenza di conflitto di interessi implicita, non ha fatto nessun riferimento specifico a quali sono gli atti di imputazione per cui possa dire che è implicita e che quindi sia così scontata questa assenza. Anticipo sin da ora pertanto che il prossimo Consiglio presenterò un ordine del giorno per chiedere al Consiglio di impegnare la Giunta a costituire il Comune parte civile nel futuro processo penale, le motivazioni addotte per dichiarare l’insussistenza del conflitto d’interesse sono a dir poco fumose e di conseguenza farò la dovuta segnalazione anche alla Corte dei Conti.
Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Presidente del Consiglio ROMANO: eccezionalmente per chiarire il Vice Sindaco sulla questione.

Si dà atto che esce il Sindaco: Presenti con diritto di voto n. 18.

 

Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Vice Sindaco MEMÈ: su questo punto Presidente mi permetto di fare una puntualizzazione che è il contenuto della delibera, quindi non è che si può raccontare a microfono una cosa, la delibera parla chiaro, chi è in questa situazione rispetto alla quale si deve difendere paga con i soldi propri, chiaro? Questo dice la delibera, dopodiché per una disposizione amministrativa in caso di archiviazione o assoluzione interviene l’Amministrazione secondo quello che la legge prevede, lo dico perché sennò sembra che noi abbiamo deliberato qualcos’altro invece l’atto che abbiamo deliberato è pienamente conforme rispetto alla gestione delle spese relative a chi si deve difendere ovverosia i legali scelti. La normativa prevede che l’Amministrazione dichiari di proprio gradimento il legale che uno si è scelto, questi sono i fatti, la delibera è pubblica quindi ognuno la può leggere, la risposta che ha dato il Segretario rispetto all’interrogazione penso che se non è adeguata occorre che il consigliere si rivolga al Segretario stesso.

Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): rispondo perché c’è stata una controreplica e allora volevo far notare che io non ho mai detto che il Comune anticipava i soldi, ho solo detto che c’è un conflitto di interessi ………………
Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Presidente del Consiglio ROMANO: Consigliere Sartini adesso non c’è dibattito. Lei non si è dichiarato soddisfatto e ha detto altre cose durante la sua dichiarazione di soddisfazione o meno, non continuiamo ad oltranza, chiudiamo.
Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): non sono soddisfatto tuttora, chiudo perché altrimenti poi andiamo fuori dal seminato come sempre perché il Vice Sindaco ci ha detto che è tutto a posto e che il Sindaco pagherà personalmente, io non ho detto il contrario, tengo a precisarlo quindi praticamente la mia richiesta era solo sul conflitto d’interesse, come è stato possibile stabilire l’assenza di conflitto di interesse.
Vedi i dettagli dell'intervento