Senigallia Atto

Informazioni riguardo alla pubblicazione sull'albo e posizione del Comune in merito al progetto di rifacimento del metanodotto Ravenna-Chieti

Interpellanza del Consiglio Comunale del 27 giugno 2018

Presentazione
Discussione
27.6.2018
  • 27.6.2018
  • risposta

Proponenti

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): l’interrogazione è rivolta al Sindaco. Premesso che il 10 maggio 2018 è stato pubblicata sul portale delle valutazioni ambientali del Ministero dell’ambiente l’istanza per l’avvio del procedimento di valutazione di impatto ambientale per il rifacimento del metanodotto Ravenna Chieti tratto Ravenna Jesi presentato dalla società SNAM rete Gas. Richiamata la PEC del 10 maggio inviata dal Direttore Generale del Ministero dell’ambiente agli enti locali interessati dal progetto, tra cui il nostro Comune di Senigallia; considerato che con la citata PEC il Ministero ha richiesto anche al Comune di Senigallia di dare informazione nell’albo pretorio informatico di quanto comunicato con la presente nota come previsto dall’articolo 24 comma 2 del decreto legislativo 152/2006 e con la stessa nota il Ministero ha comunicato che i termini di cui all’articolo 24 comma 3 dello stesso decreto decorrono dalla data della presente comunicazione. Tanto premesso le chiedo con la presente interrogazione la data in cui il Comune ha dato informazione mediante pubblicazione sull’albo pretorio informatico della comunicazione del Ministero, la data appunto in cui è stata ricevuta la PEC del Ministero, se sia intenzione del Comune presentare osservazioni e nel caso in cui le abbia già inviate si chiede di sapere quando e di conoscerne il contenuto. Nel caso non le abbia ancora inviate si chiede di conoscere se sia intenzione o meno inoltrarle e nella seconda eventualità la motivazione alla base della volontà di non spedirle. Le chiedo quindi di rispondere punto per punto per conoscere appunto se c’è la volontà o meno di pubblicare e di far conoscere alla cittadinanza questa attività di sistemazione del metanodotto.
Vedi i dettagli dell'intervento

Risposta

Il SINDACO: consigliere Sartini, un tema che non mi ha entusiasmato ma conosco la struttura quindi appena arrivata la PEC dal Ministero i nostri uffici hanno provveduto a pubblicarlo nell’albo Pretorio del Comune, penso che la data sia quella dell’11 di maggio rispetto alle quali dico che a oggi non abbiamo fatto osservazioni di sorta, un’infrastruttura almeno per noi di carattere strategico, deve attraversare da qualche parte nel territorio e non penso che ci siano problemi di interferenza di sorta e comunque gli uffici ovviamente sono istruiti e hanno verificato e a differenza dell’elettrodotto di Terna di qualche periodo fa dove il Comune di Senigallia aveva espresso una valutazione di carattere negativo rispetto all’impatto sulle nostre colline e quindi c’è stato un diniego nel tracciato che interessava poi la nostra città, per quanto riguarda il metanodotto non penso che ci siano preclusioni da parte del Comune e comunque saremo pronti a sostenere eventuali osservazioni di competenza che dovessero pervenire da privati. Io spero pure che il nuovo Governo non cambi idea su questa importante e strategica infrastruttura, quindi più che informare i cittadini con gli strumenti di carattere ordinario non abbiamo fatto, se ci sono poi delle sollecitazioni e delle osservazioni o delle considerazioni ovviamente le valuteremo e le tratteremo nelle sedi dove verremo chiamati ad esprimere formalmente il nostro parere. Si dà atto che entrano i Consiglieri Brucchini, Salustri, Gregorini: Presenti con diritto di voto n. 17.
Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): sindaco controllerò meglio se è stato pubblicato sull’albo pretorio perché probabilmente è stata una mia svista, se lei mi conferma che è stato pubblicato anche perché mi interessava capire visto che qui si tratta di un rifacimento del metanodotto quindi mi auguro che sia solamente un intervento che non sia un raddoppio delle condutture anche per altri fini tipo distribuzione di CO2, trasporto di CO2, adesso non lo so, chiedo appunto conferma per poter avere tutta la pratica relativa nel qual caso mi auguro che l’Amministrazione comunale voglia appunto fare le dovute osservazioni.
Vedi i dettagli dell'intervento