Senigallia Atto

Esito della scelta sulla costituzione del Comune nel processo per l'alluvione del 3 maggio 2014

Interpellanza del Consiglio Comunale del 30 ottobre 2018

Presentazione
Discussione
30.10.2018
  • 30.10.2018
  • risposta

Proponenti

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): la mia interrogazione era rivolta al vice sindaco quindi non so chi risponderà. È fatto noto che la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona abbia disposto la conclusione delle indagini in merito all’alluvione che ha colpito Senigallia il 3 maggio 2014 contestando molteplici ipotesi di reato e individuando come parti offese diversi soggetti tra cui anche il Comune di Senigallia. Questo Consiglio ha discusso in molteplici occasioni la mozione per invitare l’Amministrazione comunale a costituire il Comune parte civile, era rivolta al vice sindaco, lei signor Vice Sindaco ha sempre risposto che l’Amministrazione avrebbe fatto la scelta più idonea al momento opportuno, sono inoltre noti i motivi per cui è opportuna la costituzione entro l’udienza del 12 novembre 2018. Tanto premesso le rivolgo le seguenti domande: considerato che l’udienza preliminare si terrà tra quattordici giorni, cioè il 12 novembre, la Giunta ha già deliberato se costituirsi o meno come parte civile? Se ha deciso di costituirsi come parte civile le chiedo gli estremi della delibera e di renderla pubblica celermente. Le chiedo inoltre il nominativo del legale prescelto, le modalità con cui è stato individuato ed il preventivo che ha presentato per il conferimento dell’incarico. Se ha deciso invece di non costituirsi come parte civile quali sono le motivazioni che vi hanno portato a tale conclusione. Si dà atto che esce il Sindaco ed entrano i Consiglieri Angeletti, Martinangeli e Palma: Presenti con diritto di voto n. 16.
Vedi i dettagli dell'intervento

Risposta

L’Assessore BOMPREZZI: l’Assessore Memè mi ha chiesto gentilmente di dare risposta a questa interrogazione in quanto il vice sindaco è impegnato all’assemblea dell’ATA a Jesi. Vado con ordine quindi rispetto alle domande che sono state formulate nella interrogazione. Per quanto riguarda la prima la Giunta ha già deliberato se costituirsi o meno come parte civile sì, abbiamo provveduto questa mattina con un atto di Giunta quindi rispetto a questo gli estremi della delibera la numero 209 del 30 di ottobre di quest’anno, di renderla pubblica celermente ovviamente coi tempi d’ufficio ma io immagino a momenti tra oggi e domani potrà essere resa pubblica, abbiamo ritenuto sin da subito, e qui passo alla domanda numero 3, di avvalerci della competenza dell’avvocato interno, rispetto a questo come abbiamo già precisato in delibera dobbiamo attendere la data del 5 novembre poiché l’avvocato Amaranto ha avuto un incidente sul lavoro e quindi il giorno 5 avrà la visita del medico che decreterà se potrà tornare a lavorare o meno, quindi con la delibera di Giunta pur impegnandoci e autorizzando il vice sindaco a costituirci parte civile, atto che ci sembra doveroso essendo il Comune parte offesa in questo procedimento, provvederemo quanto prima a fronte della decisione che verrà presa il 5 novembre a continuare con l’avvocato interno oppure se avremo la necessità di rivolgerci a un avvocato esterno, quindi rimarcando la decisione di autorizzare con questa delibera la presente Amministrazione e il Vice Sindaco Maurizio Memè a costituirsi parte civile è chiaro che la domanda numero 4 viene meno.
Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): ringrazio l’Assessore per la risposta, la risposta è chiara quindi sono soddisfatto della risposta mi sorge solo un problema che mi piace evidenziare che il 5 novembre è proprio a ridosso della data del 12, sette giorni prima, rientrando quel giorno mi sembra leggermente in ritardo per una costituzione consona alla problematica, comunque prendo atto che c’è questa volontà e che quindi l’Amministrazione si costituirà in tempo utile in ogni caso sia con l’avvocato interno che con un consulente esterno.
Vedi i dettagli dell'intervento