Senigallia Atto

Approfondimenti in merito agli interventi sul fiume Misa riguardanti il fosso del Sambuco

Interpellanza del Consiglio Comunale del 30 luglio 2019

Presentazione
Discussione
30.7.2019
  • 30.7.2019
  • risposta

Proponenti

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): la mia interpellanza è rivolta al signor Sindaco. Il giorno 10 luglio ho inviato tramite PEC una comunicazione in merito ai prossimi lavori del Consorzio di bonifica delle Marche sul fiume Misa annunciati nella seconda Commissione del 5 giugno 2019. La comunicazione oltre ad altri è inviata per competenza al Presidente della giunta regionale Ceriscioli, all’Assessore regionale Sciapichetti, alla posizione funzionale del territorio di Ancona, al Consorzio di bonifica delle Marche e per conoscenza oltre ad altri ai Sindaci di Ostra, Senigallia e Trecastelli. Nella comunicazione si dà seguito a quanto detto durante la Seconda Commissione del 5 giugno 2019 dalla posizione funzionale del territorio di Ancona e dal dirigente e dall’ingegnere del Consorzio di Bonifica delle Marche in merito alla portata del fosso del Sambuco che a loro dire risulta pari a un valore massimo di 5 metri cubi/secondo. Ho pertanto richiesto a un tecnico di calcolare la portata di tale fosso e dalla relazione che mi ha rilasciato risulta ben 14 volte maggiore cioè pari a 70 metri cubi al secondo. In attesa di avere un riscontro scritto dagli Uffici direttamente competenti su quanto risulta dalla relazione inviata oggi signor Sindaco le chiedo: ha valutato con i tecnici comunali o con altri la possibilità che quanto riportato nella mia comunicazione possa risultare giusta? Se si che provvedimenti ha intrapreso o intende intraprendere, se no le chiedo il risultato delle valutazioni dei tecnici a cui si è affidato in considerazione delle possibili problematiche che un simile intervento può avere per le collettività di Senigallia, Ostra e Trecastelli. Si dà atto che entra il Consigliere Pierfederici: Presenti con diritto di voto n. 17.
Vedi i dettagli dell'intervento

Risposta

Il SINDACO: consigliere Sartini la ringrazio, forse la prima volta in questo Consiglio, perché dopo quasi cinque anni e mezzo per me è la prima volta che si rivolge a me per conoscenza, mi fa veramente piacere, un Consigliere comunale che scrive alla Regione, all’autorità di bacino e per conoscenza la manda al Sindaco di Senigallia insieme agli altri Sindaci della Valle del Misa e del Nevola posso dire solo grazie, grazie Sartini, detto da me, di solito manda tutto in Procura, è già un sollievo, intanto non è andato in Procura. Intanto per la prima volta ha messo in fila i soggetti che sono deputati ad intervenire, a pianificare, a manutenere e a vigilare, per la prima volta, ma delle due una, cioè se è vero adesso perché fino a oggi avete sempre puntato il dito sul Sindaco di Senigallia, me lo dovete spiegare voi, faccio la domanda. Io non guardo i progetti, non so se la sua interrogazione mi è arrivata, se me la mandano per conoscenza, arriva all’ufficio ma nemmeno mi interessa, la manda ai titolari e devono rispondere i titolari, quando ritornerà la risposta dei titolari metterò insieme e avrò modo di compilare l’ennesima interrogazione che vista la risposta dei tecnici titolari e delle proprietà gliela invio se non gli arriva direttamente, per me non ho visto nulla, qualcuno direbbe non ne so nulla, o meglio ne so talmente tante che non è questa la sede per discuterne, come lei aspetto la risposta che ci arriva dai titolari diretti e non per conoscenza, magari se l’avessimo fatto prima forse qualche articolazione giudiziaria me la sarei evitata, se l’avessimo fatto prima la verità magari avrei risparmiato qualche decina e decina di migliaia di euro mie e forse sarei stato un po’ più tranquillo, ma siccome mi conoscete meno tranquillo sono e più lavoro e quindi mi è servito per lavorare di più per la città quindi ringrazio anche per questo. Si dà atto che entra il Consigliere Salustri: Presenti con diritto di voto n. 18.
Vedi i dettagli dell'intervento

Replica

Il Consigliere SARTINI (Senigallia Bene Comune): signor Sindaco io non sono soddisfatto della sua risposta perché da parte mia non c’è mai stata nessuna accusa su competenze che lei non ha quindi la sua girare intorno alla domanda non mi soddisfa anche perché il problema nella lettera è chiaro, il problema che perché potrebbe causare questo intervento, e ne abbiamo discusso anche in Commissione, mettono a rischio il funzionamento e la stabilità della vasca di laminazione quando sarà realizzata quindi è un problema reale che merita di essere affrontato ed essere valutato anche dai Sindaci a cui è giunto per conoscenza, non è stato trasmesso a tutti ma solamente a quelli che sono nel circondario della vasca di laminazione e possono subire delle conseguenze da un suo non funzionamento corretto o dalla sua incapacità di fungere alla funzione per cui dovrebbe essere creata, quindi mi spiace che non l’abbia valutato, aspetterò quelle ufficiali da parte della Regione se arriveranno dopodiché valuteremo insieme nella Commissione quali sono le strade e le modalità da intraprendere per correggere certe azioni che potrebbero creare problemi anziché rimuovere delle problematiche esistenti sul territorio. Quello del fosso del Sambuco è un problema che non si può risolvere con quel sistema di tunnellizzare con una portata di 5 metri la sua uscita dentro la vasca di laminazione perché la portata di quel fosso è pari a 70 metri cubi al secondo. Detto questo non aggiungo altro e attendo le risposte della Regione e degli organi competenti se risponderanno.
Vedi i dettagli dell'intervento