Senigallia Atto

Contratto tra Easy Problem s.r.l. e Comune di Senigallia

Interrogazione del Consiglio Comunale del 22 settembre 2015

Presentazione
Discussione
22.9.2015
  • 16.10.2015
  • risposta
    (in 24 giorni)

Proponenti

In relazione al contratto intercorrente tra “EasyProblem s.r.l.” e Comune di Senigallia si richiede con cortese urgenza:

1. Copia del contratto;

2. Ricapitolazione di tutti gli emolumenti percepiti da “EasyProblem s.r.l.” dal Comune di Senigallia dal momento della vigenza del contratto;

3. Copia degli atti di gara all’esito della quale è stato affidato l’incarico e copia delle conseguenti delibere di Giunta;

4. Ricapitolazione dei sinistri gestiti da “EasyProblem s.r.l.” dal momento di vigenza del contratto e loro esito

5. Si chiede inoltre all’assessore competente di spiegare i motivi per i quali è stato deciso di affidare la gestione dei sinistri in franchigia ad una società privata e non all’ufficio legale interno;

Si pregano gli uffici di rispondere con puntualità e celerità.

Roberto Paradisi

Risposta

Egregio Consigliere,

con riferimento all’interrogazione relativa all’oggetto faccio presente che, come argomentato nella determinazione dirigenziale n. 1437 del 23.12.2014, la gestione dei sinistri a fini assicurativi richiede particolari competenze specialistiche non compiutamente presenti all’interno dell’Ente e tale circostanza renderebbe imprescindibile il frequente ricorso a professionisti esterni per l’acquisizione di perizie utili all’istruttoria delle varie pratiche.

La Easy Problem, verso il corrispettivo contrattualmente convenuto, provvede alla trattazione e alla gestione integrata di ciascuna pratica nella sua interezza, assumendo integralmente tutti i costi connessi alle singole specificità, quali, ad esempio, quelli per perizie medico legali, consulenze tecniche ecc. (che, peraltro, potrebbero avere, singolarmente, costi anche maggiori).

Si sottolinea infine che l’ufficio legale interno è costituito da un unico avvocato e che una struttura così dimensionata riuscirebbe con estrema difficoltà a sostenere anche il carico di lavoro derivante dalla trattazione di tutte le pratiche di gestione integrata di sinistri la cui pretesa risarcitoria non ecceda la franchigia contrattuale della polizza RCT del comune di Senigallia.

Cordialmente

Maurizio Mangialardi